Martedì 29 Novembre 2022
   
Text Size

Atletico Cassano: non è finita! La salvezza passa dai playout

logo atletico

 

Serviva vincere e sperare. Serviva la prestazione dell’anno contro un avversario non ancora certo della salvezza. Servivano grinta, carattere e voglia di mantenere una categoria che l’Atletico Cassano ha dimostrato di meritare.

Ed è tutto quello che ieri è arrivato al PalAngelillo: i “pellicani” con un piede già in Serie B, restano aggrappati con le unghie e con i denti alla Serie A2 grazie alla vittoria per 2-1 sul Bovalino C5 e alla contemporanea sconfitta dell’Arcobaleno Ispica in casa del Catanzaro nell’ultima giornata del Girone D e, adesso, la salvezza passa dai playout.

Gara combattuta e a tratti rude quella della 26ª giornata tra due squadre che avevano tanto da giocarsi (il Bovalino, nonostante la sconfitta di ieri, ha ottenuto la matematica salvezza senza passare dai playout grazie alla vittoria della Polisportiva Futura sulle Aquile Molfetta). Mister Recchia parte con Dibenedetto, Perri, Raid, D’Ambrosio e Barbosa e l’Atletico Cassano sembra subito determinato a portare l’inerzia della gara dalla propria parte con Raid che, dopo appena 30’’, colpisce il palo da distanza ravvicinata su assist di D’Ambrosio. La partita si innervosisce subito: la posta in palio è troppo alta per entrambe le formazioni, ma l’Atletico Cassano, spinto anche dai tifosi di casa, la sblocca al 13’55’’ con lo stesso Raid che finalizza un contropiede avviato da Rella. Il Bovalino prova a rialzarsi, ma i “pellicani” si chiudono bene e lasciano pochi spazi agli ospiti.

Nella ripresa la musica non cambia e, nuovamente in ripartenza, l’Atletico Cassano trova il gol del raddoppio con Alemão Glaeser che gira in rete il pallone servitogli dal solito Raid. In contropiede arriva anche il gol di Fortuna per il Bovalino. Il resto è tanta sofferenza, con il Bovalino che gioca gli ultimi minuti con il portiere di movimento ma non succede quasi più nulla.

Al termine della gara, complici i risultati sugli altri campi, entrambe le squadre possono festeggiare: il Bovalino perché è salvo, l’Atletico Cassano perché può ancora giocarsi le proprie opportunità per restare in Serie A2.

I “pellicani”, che hanno chiuso la regular season in terzultima posizione con 23 punti (2 in più dell’Arcobaleno Ispica, retrocesso in B) dovranno adesso vedersela nel primo playout contro le Aquile Molfetta (arrivati 2 punti sopra i biancocelesti).

ATLETICO CASSANO – BOVALINO C5 2-1 (p.t. 1-0)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Raid, D’Ambrosio, Barbosa; Giampietro, Rella, Rodrigo, Lestingi, Alemão Glaeser, Pellecchia, Schiavarelli. Allenatore: Giampiero Recchia

BOVALINO C5: Roman, Scopelliti, Dentini, Fortuna, Labate; Rondo, Gelonese, Federico, Reale, Scordino, Soares, Venuto. Allenatore: Gianfranco Sansotta

ARBITRI: Marco Bartoli di Nocera Inferiore e Stefania Candria di Teramo

CRONO: Sergio Federico La Forgia di Molfetta

MARCATORI: 13’55’’ pt Raid (AC) - 5’03’’ st Alemão Glaeser (AC) - 12’06’’ st Fortuna (B)

AMMONITI: 2’11’’ pt Dentini (B) per gioco scorretto - 3’46’’ pt Scopelliti (B) per gioco scorretto - 11’46’’ pt Labate (B) per gioco scorretto - 16’41’’ pt Federico (B) per gioco scorretto - 3’02’’ st Barbosa (AC) per gioco scorretto - 11’44’’ st Soares (B) per gioco scorretto

 

Commenti  

 
#1 Cittadina di Cassano 2022-05-16 07:13
Forza ragazzi … siamo con voi!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.