Martedì 29 Novembre 2022
   
Text Size

Atletico Cassano: il Catanzaro passa al PalAngelillo

logo atletico

Brusca frenata per l’Atletico Cassano nella corsa salvezza: i “pellicani”, reduci dal 7-1 di mercoledì scorso contro la Gear Siaz Piazza Armerina, perdono 2-0 al PalAngelillo contro il Catanzaro Futsal nella gara valida per la 22ª giornata del Girone D di Serie A2 e restano invischiati nella bagarre della zona play off.

Sono due episodi, entrambi nella prima frazione di gioco, a condannare l’Atletico Cassano alla decima sconfitta stagionale. Mister Recchia, con tutti gli effettivi a sua disposizione, si affida allo starting five composto da Dibenedetto, Perri, Raid, Dani Garcia e Barbosa e l’inizio dei biancocelesti è ottimo con Barbosa che, dalla destra, cerca Raid sul secondo palo ma lo spagnolo non arriva per un soffio sul pallone. Poco dopo è Perri a liberare il suo destro dai 12 metri sfiorando il palo. Raid prova, poi, a dialogare con Alemão Glaeser ma è chiuso da un reattivo Rotella che poi nega il gol anche al capitano.

Mister Praticò prova subito ad addormentare il match con il portiere di movimento e riesce addirittura a trovare il gol grazie a una disattenzione difensiva dell’Atletico Cassano: Dibenedetto è servito due volte nella stessa azione e gli ospiti guadagnano un calcio di punizione “di seconda” dal limite. Calcia Ecelestini, Perri è sulla traiettoria ma la palla, complice la deviazione dell’argentino, finisce in rete. Siamo al 10’. Quattro minuti dopo una incredibile svista dei direttori di gara, permette ai calabresi di raddoppiare con Vinicinho che, con la mano, spinge in rete un pallone messo in area dalla sinistra.

Sul 2-0, la partita diventa un monologo dell’Atletico Cassano che, però, non riesce a sfondare il muro eretto dal Catanzaro, nemmeno quando, a 10’ dalla fine della partita, mister Recchia schiera il portiere di movimento. I “pellicani” vanno anche in gol con Barbosa, ma gli arbitri annullano per un presunto fallo di mano. Barbosa ci prova ancora in un altro paio di occasioni, ma Rotella chiude lo specchio e la partita finisce senza altri sussulti.

L’Atletico Cassano resta in quart’ultima posizione con 20 punti, insieme al Bovalino, con Aquile Molfetta (19) e Arcobaleno Ispica (18) che sono lì.

Ora ci sono due settimane di sosta, poi la difficile trasferta in casa del Giovinazzo che corre per la promozione: servirà recuperare le energie per lo sprint finale che varrà la permanenza in Serie A2.

ATLETICO CASSANO – CATANZARO FUTSAL 0-2 (p.t. 0-2)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Raid, Dani Garcia, Barbosa; Giampietro, Rella, Rodrigo, D’Ambrosio, Lestingi, Alemão Glaeser, Pellecchia. Allenatore: Giampiero Recchia

CATANZARO FUTSAL: Rotella, Monterosso, Henry, Vinicinho, Spagnolo; Caliò, Ecelestini, Galeota, Procopio, Critelli, Gullì. Allenatore: Pasquale Praticò

ARBITRI: Carlotta Filippi di Bergamo e Domenico Di Micco di Cinisello Balsamo

CRONO: Antonio D’Addabbo di Barletta

MARCATORI: 9’11’’ pt Ecelestini (CF) - 13’59’’ pt Vinicinho (CF)

AMMONITI: 19’32’’ pt Barbosa (AC) per gioco scorretto - 10’48’’ st Alemão Glaeser (AC) per gioco scorretto - 13’13’’ st Recchia (AC) per proteste

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.