Lunedì 08 Marzo 2021
   
Text Size

L’Atletico Cassano aggancia la zona play off

cln cus molise - atletico cassano 2-5

È un Atletico Cassano attento, compatto, paziente e cinico quello che batte per 6-2 il Vis Gubbio nella 16ª giornata (5ª di ritorno) del Girone C di Serie A2: i “pellicani” riscattano la sconfitta della gara d’andata (6-1 in Umbria quando gli uomini di mister Chiereghin era ancora incerottata per le conseguenze dei contagi da Sars-CoV-2) e si portano a 18 punti in classifica, insieme a Tombesi Ortona e Buldog Lucrezia, in piena zona play off.

LA PARTITA

Starting five ormai consolidato per mister Chiereghin che parte con Dibenedetto, Perri, Caio, Moraes e Alemão Glaeser. L’avvio di gara, però, è di marca ospite: il Vis Gubbio pressa alto i portatori di palla dell’Atletico Cassano e prova subito a cercare la superiorità numerica con il portiere di movimento e così Monetto cerca subito il gol mandando il pallone sull’esterno della rete, Wagner Leite prova il tap-in dopo un batti e ribatti in area ma trova un attento Dibenedetto e Difonzo calcia senza precisione da posizione centrale.

L’Atletico Cassano comincia a carburare e prova a costruire con Moraes, Alemão Glaeser e Caio, con quest’ultimo che però non centra lo specchio della porta. Moraes ci prova anche dalla distanza, Tomassini respinge. Ancora Caio mette in area per Alemão Glaeser che calcia sul portiere avversario.

L’ingresso di Cutrignelli e D’Ambrosio dà nuova linfa ai “pellicani” ed è proprio il numero 22 a trovare lo spiraglio giusto per mandare il pallone in rete su assist di Caio direttamente da rimessa laterale. Cutrignelli, invece, riceve palla direttamente da Dibenedetto e la mette all’incrocio dei pali dove Tomassini non può arrivarci per l’immediato raddoppio dell’Atletico Cassano. Il 3-0 arriva un minuto dopo, nuovamente con D’Ambrosio, questa volta su assist di Perri da calcio di punizione. Un indemoniato Cutrignelli, poco dopo, causa l’espulsione del portiere avversario costretto a toccare il pallone con le mani fuori area di rigore. Il solito Perri batte il calcio di punizione per Caio che non sbaglia e fa 4-0.

I due minuti di fuoco dell’Atletico Cassano stordiscono il Vis Gubbio che non riesce a costruire azioni pericolose fino al quarto d’ora quando Monetto approfitta di una disattenzione difensiva dei biancocelesti per segnare il gol del 4-1 indisturbato in area di rigore.

Il primo tempo si chiude con un tiro al volo di Caio (sugli sviluppi di un calcio d’angolo) che finisce fuori di poco, uno centrale di Difonzo neutralizzato da Dibenedetto, ed uno a incrociare di Alemão Glaeser che però è impreciso.

In avvio di ripresa, proprio come a inizio gara, è nuovamente il Vis Gubbio ad essere più pericoloso con Wagner Leite (in un paio di occasioni neutralizzate da prodigiosi interventi di Dibenedetto) e Difonzo (anche lui fermato dall’estremo difensore biancoceleste) ma è l’Atletico Cassano ad andare nuovamente in gol con Alemão Glaeser che non deve far altro che spingere in porta il pallone servitogli da Cutrignelli al termine di un’azione personale.

Wagner Leite prova a scuotere i suoi, ma il suo tiro sbuccia la traversa; Lana lancia D’Ambrosio, chiuso da Boscaino al limite; Moraes incrocia dalla destra e il pallone termina fuori, Dibenedetto si oppone a Bicaj e ancora a Wagner Leite ma subisce il gol del 5-2 da Clavet.

L’Atletico Cassano, però, non ha fretta di chiuderla e continua a controllare la partita e a provarci in contropiede con Cutrignelli che è fermato da Boscaino e, sul proseguo dell’azione, Moraes che sfiora il palo. A quaranta secondi dalla fine è Alemão Glaeser a mettere il punto sul match e nuovamente su assist di Cutrignelli realizza il gol del definitivo 6-2.

Vittoria importante per i “pellicani” contro una diretta concorrente per la zona play off. Una vittoria che allunga a sei la striscia di risultati positivi dell’Atletico Cassano che sabato prossimo è atteso dal Gisinti Pistoia in una partita che si annuncia insidiosa con i padroni di casa che cercano punti salvezza e gli uomini di mister Chiereghin che non possono permettersi passi falsi proprio in questo momento della stagione.

ATLETICO CASSANO – VIS GUBBIO 6-2 (p.t. 4-1)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Caio, Moraes, Alemão Glaeser; Rella, De Cillis, Lorusso, Lana, Cutrignelli, D’Ambrosio, Pellecchia. Allenatore: Roberto Chiereghin

VIS GUBBIO: Tomassini, Wagner Leite, Martella, Monetto, Difonzo; Gasparri, Calvet, Bicaj, Pascolini, Biondi, Carlopio, Boscaino. Allenatore: Marco Bettelli

ARBITRI: Davide Sallese di Vasto e Gianluca Rutolo di Chieti

CRONO: Amedeo Lacalamita di Bari

MARCATORI: 9’05’’ pt D’Ambrosio (AC) - 9’54’’ pt Cutrignelli (AC) - 11’02’’ pt D’Ambrosio (AC) - 11’21’’ pt Caio (AC) - 13’14’’ pt Monetto (VG) - 4’57’’ st Alemão Glaeser (AC) - 14’43’’ st Calvet (VG) - 19’18’’ st Alemão Glaeser (AC)

AMMONITI: 7’15’’ pt Moraes (AC) per gioco scorretto - 6’41’’ st Dibenedetto (AC) per proteste - 12’28’’ st Bicaj (VG) per gioco scorretto

ESPULSI: 11’18’’ pt Tomassini (VG) per gioco scorretto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.