Giovedì 26 Novembre 2020
   
Text Size

L’Atletico Cassano torna in campo: “pellicani” sono a Gubbio

atletico

A quindici giorni dall’esordio in campionato, l’Atletico Cassano torna a giocare: domani, sabato 14 novembre alle 16:00 i “pellicani” disputeranno la seconda partita della stagione in casa del Vis Gubbio, nella gara valida per la 5ª giornata del Girone C di Serie A2.

La partita sarà trasmessa in live streaming sulla pagina Facebook degli umbri.

La direzione di gara è affidata ai signori Ivo Colangeli di Aprilia (primo arbitro) e Angelo Bottini della sezione di Roma 1 (secondo arbitro).

A quasi un mese dalle prime positività al tampone per il Sars-CoV-2, mister Chiereghin, in settimana, ha potuto lavorare con il gruppo al completo e preparare la partita nel migliore dei modi.

E il rientro in gruppo di chi è stato assente per tanto tempo ha risollevato il morale in casa biancoceleste: «dal punto di vista emotivo - ammette il tecnico dei “pellicani” - la squadra sta benissimo: l’entusiasmo nel rivedere i compagni che per tanto tempo sono mancati ha portato il morale alle stelle. In settimana abbiamo potuto lavorare in maniera un po’ più “normale” e si è ricreato un entusiasmo che era da tanto che non si vedeva».

Morale alto, dunque, in casa Atletico Cassano anche se, inevitabilmente, la condizione fisica non potrà essere ottimale, soprattutto per chi è tornato ad allenarsi in settimana, ma mister Chiereghin è fiducioso: «i ragazzi, ovviamente, non sono al 100% ma il fatto di poter contare su una rotazione più ampia, anche se limitata dal punto di vista del minutaggio, spero possa essere un vantaggio. Poi il campo dirà». In campo, ad aspettare l’Atletico Cassano, ci sarà il Vis Gubbio che, finora, ha disputato tre delle quattro gare in calendario con un bilancio di due pareggi e una sconfitta. Dalla loro gli umbri hanno dunque il ritmo partita: «sicuramente sono più rodati di noi - afferma Chiereghin - corrono molto e hanno dimostrato che, pur non avendo grandi individualità, fanno del collettivo il loro punto di forza. Noi, da parte nostra, abbiamo preparato la partita in una certa maniera, è normale che dovremo anche cercare di capire quelle che sono le nostre possibilità in base agli allenamenti fatti dalla squadra al completo. Ma siamo fiduciosi, anche e soprattutto dal punto di vista psicologico: la squadra ha avuto una sterzata in positivo dal ritorno in gruppo dei giocatori che da tempo mancavano. Dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo anche nella difficoltà e nell’emergenza: non ci siamo praticamente mai fermati, se non quando ci è stato imposto. Anche quando abbiamo dovuto lavorare con cinque-sei elementi lo abbiamo fatto. I ragazzi hanno subìto questa situazione più da un punto di vista mentale. FIsicamente ci sono, lo hanno dimostrato nella partita contro il Buldog Lucrezia. Ora ne guadagnamo dal punto di vista della rotazione, anche se non tutti i ragazzi sono al 100%. Sono fiducioso perché, con il recupero degli assenti, ho visto un entusiasmo incredibile. Mi auguro che questo entusiasmo possa trasferirsi sul campo».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.