Mercoledì 23 Settembre 2020
   
Text Size

Il CNV fa tappa in Puglia: si corre il Gran Premio di Cassano

GPXSTAMPA1

Pit Bike, ohvale, supermotard: le moto, quelle che vanno forte in pista, tornano a correre in Puglia.

Il CNV MotoAsi 2020, dopo il primo round a Battipaglia in Campania, fa tappa per la seconda prova di campionato a Cassano delle Murge, in provincia di Bari.

Il centro del Parco Nazionale dell’Alta Murgia - porta che spalanca alle bellezze dell’area protetta - ospita il nuovissimo Kartodromo della Murgia, un circuito di livello internazionale che sta facendo molto parlare di sé (di recente ha ospitato gli ultimi allenamenti pre-campionato di Antonio Giovinazzi, pilota di Formula 1 della scuderia Alfa Romeo e uomo Ferrari): qui sabato e domenica prossimi (seppur a porte chiuse e dunque senza pubblico, in ossequio alle normative anti-covid19) si corre il “Gran Premio di Cassano”, secondo round della Selettiva Sud 2020, uno dei quattro “gironi” di cui si compone il CNV. Un grande “show” itinerante, ricco di adrenalina, che dopo ben quattordici Gran Premi che si corrono da giugno ad ottobre sui migliori circuiti di tutta Italia, culminerà nelle Finali nazionali, che assegneranno, per ogni categoria, il titolo di Campione Italiano MotoAsi 2020.

Ad organizzare la Selettiva Sud ci sono ancora loro: gli “Svalvolati on the pit”, la squadra sportiva dilettantistica cassanese che raccoglie tanti appassionati delle due ruote sportive.

La tappa di Battipaglia del giugno scorso - che ha segnato la ripresa del Motorsport al Sud dopo il lockdown dovuto alla pandemia - con oltre 100 piloti in corsa ha regalato emozioni. E un tempo alquanto bizzarro: un intermezzo temporalesco, dopo ore di sole cocente, ha regalato un di più di imprevedibilità allo spettacolo della velocità organizzato dal CNV.

Ma secondo gli Svalvolati “si può fare di più”.

Infatti la tappa cassanese regalerà a piloti, preparatori e meccanici una novità assoluta: gara 1 (la prima delle due finali nelle quali saranno impegnati i piloti) si correrà in notturna, la sera del sabato. Gara 2, invece, che assegnerà gli ultimi punti in palio e la vittoria del Gran Premio, si correrà la domenica mattina.

Una novità assoluta, non solo in ambito CNV, che regalerà ai piloti sensazioni nuove e condizioni di pista molto diverse dal solito, alle quali dovranno velocemente adattarsi, “settando” testa e moto in maniera differente rispetto al consueto.

Ma nel week-end ci sarà spazio anche per chi vorrà provare per la prima volta l’ebbrezza di una competizione, con delle “wild car” che consentiranno ai “neofiti” delle corse ufficiali di fare giri cronometrati in pista e farsi “contagiare” da un virus buono, quello della velocità.

Un week-end di corse entusiasmanti, dunque, che vedrà i piloti cercare fortissimamente la vittoria al primo GP in notturna del CNV e punti preziosi per puntellare la classifica e sognare le Finali nazionali d'autunno. Insomma, il solito grande spettacolo che i motori e una sana voglia di competere sanno regalare. Anche a Cassano.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.