I “pellicani” battono 8-1 il Cataforio. L’Under 19 vince il Girone

atletico cassano - cataforio 8-1 gol caio 1-0

 

Un Atletico Cassano “esagerato” ritrova gioco e vittoria nella 19ª giornata (6ª di ritorno) del Girone C di Serie A2: i “pellicani” riscattano le ultime pesanti sconfitte con un netto 8-1 sul malcapitato Cataforio di Reggio Calabria.

Partita quasi a senso unico, quella giocata ieri al PalAngelillo, con gli uomini di mister Parrilla che, già nei primi cinque minuti di gioco, indirizzano la gara sui giusti binari portandosi sul 3-0. Poi è tutto facile: l’Atletico Cassano controlla senza troppi problemi l’avversario e, quando ne ha l’opportunità, affonda il colpo portando a casa tre punti pesantissimi che consentono ai biancocelesti di rosicchiare punticini alle squadre in corsa per i play off.

LA PARTITA

Senza gli squalificati Manzalli e Tiago, Parrilla parte con Tatulli tra i pali, Perri, Sviercoski, Caio e Alemão Glaeser.

L’avvio dell’Atletico Cassano è fulminante: i “pellicani” dettano i tempi di gioco e trovano il gol dopo un minuto e mezzo con Caio che, dal limite destro dell’area di rigore, batte Parisi al primo affondo. Ancora centoventi secondi e Caio fa il bis a conclusione di una bella azione che parte proprio dai suoi piedi e passa anche per Alemão Glaeser e Sviercoski. Il 3-0 arriva, poi, al 5’ con Fred su assist di un indemoniato Caio.

Il Cataforio prova a reagire con Atkinson che prima impegna Tatulli e poi calcia sull’esterno della rete. Mentre Durante, dalla sinistra, incrocia al lato. L’Atletico Cassano risponde con D’Ambrosio che calcia di poco fuori e con un tiro di Alemão Glaeser che va alto.

È più preciso Fred che sfrutta ancora un assist di Caio e, da posizione centrale, mette il pallone sotto la traversa al 10’. Dopo una parata di Tatulli su un tentativo di Cilione, è Perri, al 13’, a portare l’Atletico Cassano sul 5-0.

Mister Praticò schiera subito Cilione nel ruolo di portiere di movimento e il Cataforio si rende pericoloso in un paio di occasioni con Scheleski. Ma sono i “pellicani” a trovare il gol del 6-0, ancora con Fred a poco più di un minuto dal suono della sirena.

In avvio di ripresa, dopo i tentativi di Perri (che, solo davanti a Parisi, si fa ipnotizzare dal portiere avversario) e Alemão Glaeser (facile la presa di Parisi), Caminero indossa la maglia del portiere di movimento per i calabresi che, però, non riescono a rendersi pericolosi.

L’Atletico Cassano ne approfitta e va ancora in gol, questa volta con D’Ambrosio che, in velocità in banda destra, calcia da lontano e trova la sua prima marcatura in questa sua nuova avventura con i “pellicani”. D’Ambrosio ci riprova poco dopo ma non è preciso mentre Sviercoski impegna Parisi che, con qualche difficoltà, riesce a tenere il pallone fuori dalla rete.

A 6’ dal termine l’Atletico Cassano la chiude con il gol dell’8-0 che porta la firma di Alemão Glaeser dopo un bell’uno-due con Caio. Bella quanto inutile anche la rete dell’8-1 del baby Barbaro che si fa tutto il campo e batte Tatulli dalla sinistra.

Nel finale gli uomini di mister Parrilla vanno ancora vicino al gol con Caio, Fred e Perri ma Parisi è attento ed evita un passivo più pesante per i suoi.

Arrivano, dunque, tre punti pesantissimi per l’Atletico Cassano che si avvicina al quarto posto in classifica. Fondamentale sarà, però, trovare continuità e sperare che chi è davanti faccia qualche passo falso per mantenere vive le speranze di play off dei “pellicani”.

 

ATLETICO CASSANO - CATAFORIO 8-1 (p.t. 6-0)

ATLETICO CASSANO: Tatulli; Perri; Caio; Sviercoski; Alemão Glaeser; Dibenedetto; Rella; Lopane; Cutrignelli; D’Ambrosio; Fred; Pellecchia. Allenatore: Pablo Parrilla

CATAFORIO: Parisi; Durante; Cilione; Scheleski; Atkinson; Iaria; Torino; Barbaro; Giriolo; Caminero; Pronesti. Allenatore: Pasquale Praticò

ARBITRI: Domenico Donato Marchetti di Lanciano e Lorenzo Di Guilmi di Vasto

CRONO: Marco Villanova di Bari

MARCATORI: 1’27’’ pt Caio (AC) - 3’31’’ pt Caio (AC) - 4’57’’ pt Fred (AC) - 10’24’’ pt Fred (AC) - 12’25’’ pt Perri (AC) - 18’22’’ pt Fred (AC) - 6’26’’ st D’Ambrosio (AC) - 13’54’’ st Alemão Glaeser (AC) - 15’04’’ st Barbaro (C)

UNDER 19

 

Soffre più del dovuto l’Atletico Cassano Under 19 che, alla fine, riesce ad avere la meglio sul Futsal Noci nella partita della 20ª giornata del Girone T giocata stamattina al PalAngelillo.

4-3 il risultato finale di una gara che ha visto i ragazzi di mister Mazzarella un po’ opachi nel primo tempo: gli ospiti, infatti, passano in vantaggio al 6’ con una rete rocambolesca e costringono Pellecchia a diversi interventi. Al 17’ arriva anche il raddoppio.

Nella ripresa, Rella e compagni entrano più determinati e accorciano subito le distanze con un rasoterra chirurgico di Giampietro che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, fulmina il portiere avversario. All’8’ arriva il pareggio con un bell’inserimento di De Lucia che sorprende la difesa nocese ancora nuovamente sugli sviluppi di un corner.

Gli ospiti restano in inferiorità numerica per l’espulsione del proprio capitano e i baby-pellicani che approfittano gestendo bene la situazione e trovando il gol del vantaggio con Palmisano, rientrante da un infortunio. Il Futsal Noci trova il gol del 3-3 al 12’ ma i ragazzi di mister Mazzarella sono determinati a fare bottino pieno e con una bella azione che passa dai piedi di Giampietro e Rella trovano il gol del definitivo 4-3 che porta la firma di Angiulo.

Una vittoria che, complice la sconfitta dell’Itria Football Club sul campo del New Taranto Calcio a 5, regala all’Atletico Cassano Under 19 la certezza della prima posizione nel Girone T: a due giornate dal termine i baby-pellicani hanno 8 punti di vantaggio sulla seconda in classifica, distanza che vale ai ragazzi di mister Mazzarella la vittoria del Girone T e la conseguente qualificazione ai trentaduesimi di finale dei play off scudetto.

 

Foto di Alessandro Caiati