Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

Calcio a 5, “Pellicani” sconfitti anche a Polistena

futsal polistena - atletico cassano 6-1 foto di squadra

 

 

Secondo un’antica leggenda, il toponimo di Cassano deriverebbe dal dio romano Giano, la cui principale caratteristica era quella di essere bifronte. Studi di storici locali hanno smentito risalendo a origini diverse.

Quest’ultima notizia, però, non deve essere arrivata all’Atletico Cassano che, in questo campionato, continua ad essere una squadra dal doppio volto: implacabile tra le mura amiche, con qualche difficoltà a trovare la quadratura del cerchio lontano dal PalAngelillo.

E così, i “pellicani” portano a casa la terza sconfitta su quattro partite giocate in trasferta (se si esclude il match contro il Barletta Calcio a 5 giocato al Polisportivo Comunale di via Grumo per inversione di campo, il cui risultato è ancora sub iudice e il cui verdetto dovrebbe arrivare in settimana): ieri, al palazzetto dello sport “Caduti sul Lavoro” di Polistena (RC), gli uomini di mister Parrilla hanno perso 6-1 contro i padroni di casa, abili a chiudere il primo tempo con il doppio vantaggio e a vanificare il timido tentativo di rimonta dell’Atletico Cassano nella ripresa.

LA PARTITA

Parrilla recupera Sviercoski ma schiera dal primo minuto il quintetto ormai collaudato composto da Dibenedetto, Perri, Caio, Cutrignelli e Alemão Glaeser.

Su un campo dalle dimensioni ridotte la partita fatica a decollare, con il pallone che carambola sui piedi dei giocatori come in un flipper e impostare la manovra diventa difficile: la prima occasione la crea il Futsal Polistena con Dentini che, vinto un rimpallo con Caio nella metà campo biancoceleste, prova ad allargare a destra per Juninho che non arriva sul pallone per un soffio. L’Atletico Cassano risponde con una bella azione lanciata da capitan Cutrignelli che, dalle retrovie, innesca Caio che mette in area per Alemão Glaeser, chiuso sulla linea da Antonino Martino aiutato da un compagno. Sviercoski prova a fare tutto da solo per vie centrali ma non trova lo specchio della porta dai cinque metri.

Dentini colpisce la traversa sugli sviluppi di una rimessa laterale, la palla resta lì ma Bruno trova la pronta risposta di Dibenedetto. Dall’altra parte Perri cerca Alemão Glaeser che chiama in causa Martino, Sviercoski prova a metterla sul secondo palo dalla sinistra ma il solito Alemão Glaeser è in ritardo. Ancora il numero 27 prova a beffare Martino con un pallonetto dal limite: Dentini, di testa, manda in corner. Sugli sviluppi, palla a Perri che calcia a botta sicura ma trova la deviazione provvidenziale di Juninho. Cutrignelli ci prova in un paio di occasioni ma Martino è attento.

Break del Futsal Polistena che ci prova con Dentini, fermato prima da Dibenedetto e, sulla ribattuta, da Perri che salva sulla linea. È un calcio di punizione battuto da Santos, poi, a portare in vantaggio i calabresi: rasoterra che beffa Dibenedetto.

L’Atletico Cassano si porta in avanti a caccia del pareggio: Sviercoski costringe Martino alla ribattuta, Cutrignelli si vede respingere il tiro da Dentini e, a poco più di un minuto dalla fine del primo tempo, il Futsal Polistena raddoppia con Juninho su tiro libero.

In avvio di ripresa i “pellicani” ci mettono qualcosa in più e trovano subito il gol con Perri che inventa un tiro all’incrocio a conclusione di una bella e veloce azione biancoceleste. Uno-due Alemão Glaeser-Caio con il primo che arriva in ritardo sull’assist del compagno. Cutrignelli, invece, incrocia dalla destra ma deve accontentarsi del corner. Poi ci prova da lontano ed è Martino, questa volta, a negare il pareggio all’Atletico Cassano.

Nel momento migliore dei “pellicani”, il Futsal Polistena allunga di nuovo, nuovamente su calcio di punizione: questa volta è Fortuna, complice una deviazione, a battere Dibenedetto.

Mister Parrilla, allora, prova a dare la scossa ai suoi con il portiere di movimento: ruolo affidato a Sviercoski. La manovra dell’Atletico Cassano, però, non è convincente e Martino, dopo aver neutralizzato un tentativo di Alemão Glaeser, trova il gol del 4-1 a porta vuota. Poco dopo è Dentini a fare 5-1, sempre a porta vuota, sfruttando una respinta di Martino su un tiro di Cutrignelli.

Dopo un tentativo di Tiago dalla distanza (buona parata di Martino), ad un secondo dal suono della sirena, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dentini fissa il risultato sul 6-1.

Una sconfitta che lascia l’Atletico Cassano fermo a 13 punti in classifica e con l’imperativo di vincere di qui alla fine del girone d’andata per cercare di centrare la qualificazione alla Coppa Italia ma, soprattutto, per tornare ad occupare le posizioni che competono ai “pellicani”.

 

FUTSAL POLISTENA - ATLETICO CASSANO 6-1 (p.t. 2-0)

FUTSAL POLISTENA: A. Martino; Bruno; Dentini; Minnella; Santos; Macrì; Juninho; R. Martino; Fortuna; Prestileo; Malara. Allenatore: Francesco Monteleone

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto; Lopane; Caio; Sviercoski; Cutrignelli; Perri; Tiago; Volarig; Angiulli; Pellecchia; Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

ARBITRI: Domenico Di Micco di Sesto San Giovanni e Francesco Aufieri di Milano

CRONO: Giuseppe Cundò di Soverato

MARCATORI: 16’09’’ pt Santos (FP) - 18’15’’ pt Juninho (FP) su tiro libero - 1’13’’ st Perri (AC) - 10’29’’ st Fortuna (FP) - 16’02’’ st A. Martino (FP) - 18’41’’ st Dentini (FP) - 19’59’’ st Dentini (FP)

AMMONITI: 7’16’’ pt Cutrignelli (AC) per gioco scorretto - 16’42’’ pt Sviercoski (AC) per gioco scorretto - 9’15’’ st Juninho (FP) per proteste - 10’28’’ st Tiago (AC) per gioco scorretto - 10’49’’ st Fortuna (FP) per comportamento antisportivo

UNDER 19

Settimana altalenante per l’Atletico Cassano Under 19: i baby-pellicani di mister Mazzarella hanno perso, martedì scorso, per 7-3 sul campo del Signor Prestito CMB a Grassano nel turno infrasettimanale valido per la 7ª giornata del Girone T. Sotto per 3-0 a fine primo tempo, in avvio di ripresa i padroni di casa si portano sul 4-0 ma è Marzano a riaccendere le speranze dei biancocelesti, subito sopite dal 5-1 del CMB. Botta e risposta nel finale: Armienti va di nuovo in gol per i baby-pellicani, i lucani fanno 6-2, poi è Giannullo a portare l’Atletico Cassano sul 6-3 ma i padroni di casa chiudono sul 7-3 finale, nonostante le diverse parate di Pellecchia nella ripresa e i tre tiri liberi sbagliati dai ragazzi di mister Mazzarella.

Tutta un’altra storia, invece, la partita valida dell’8ª giornata, giocata stamattina al PalAngelillo contro la Polisportiva Sammichele. Ospiti in partita solo nel primo tempo chiuso in vantaggio per 2-1 con le due reti casaline intervallate dal bel gol di Giampietro, abile a girarsi al limite dell’area di rigore avversaria e battere il portiere sammichelino.

In avvio di ripresa Rella trova il gol del pareggio ribattendo in rete una corta respinta dell’estremo difensore avversario su un tiro del solito Giampietro. Poi è un monologo biancoceleste con la doppietta di De Lucia (prima su assist di Angiulo e poi a conclusione di una funambolica azione personale) e al primo gol in biancoceleste del portiere Alessandro Pellecchia che azzecca una precisa palombella che s’insacca nella porta sguarnita degli avversari.

Complici il pareggio del Rasulo Edilizia Bernalda e la sconfitta dell’Itria Football Club, l’Atletico Cassano si porta al comando del Girone T del campionato Under 19 con 18 punti, insieme al Futura Matera.

 

Foto di Valentina D'elia

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.