Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

Coppa Divisione, l'Atletico Cassano passa il turno

olympique ostuni - atletico cassano 3-4

Il 5 novembre sarà di nuovo grande futsal al PalAngelillo: l’Atletico Cassano ospiterà il Colormax Pescara (squadra che milita in Serie A) per il terzo turno di Coppa della Divisione.

Nonostante gli uomini contati, i “pellicani” si sono resi protagonisti, ancora una volta, di una prova di carattere e bel gioco (anche grazie all’ottima prestazione dei giovani biancocelesti) nella partita del secondo turno giocata ieri sul campo dell’Olympique Ostuni, vinta per 4-3.

Sotto di un gol per una sfortunata autorete, gli uomini di mister Parrilla ribaltano il risultato andando sul 4-1 grazie alla tripletta di Alemão Glaeser e al primo sigillo stagionale di capitan Cutrignelli. Poi, nel finale, un po’ di stanchezza consente il recupero dell’Olympique Ostuni, ma i biancocelesti stringono i denti e strappano il pass per il terzo turno.

LA PARTITA

 

Parrilla ha davvero poche scelte, ma l’Atletico Cassano non snobba la competizione e, pur senza Manzalli, Sviercoski e gli squalificati Fred e Tiago, scende in campo con Dibenedetto, Perri, Caio, Cutrignelli e Alemão Glaeser.

Buona la partenza dei “pellicani” che costringono subito a un doppio retropassaggio gli avversari, guadagnando una punizione a due dal limite: Cutrignelli calcia alto. Poco dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Caio dà fuori a Perri che mette in area per Alemão Glaeser il cui tiro termina al lato.

Dopo due minuti si vedono i padroni di casa con Lisi che intercetta a centrocampo e serve Salamida in area di rigore, impreciso anche lui. Poco dopo è Caramia a provarci dalla propria porta senza sorprendere Dibenedetto. Solidoro colpisce il palo e poi serve Salamida in area: Dibenedetto è attento.

L’Atletico Cassano risponde con il tiro da fuori di Cutrignelli che Caramia manda in angolo mentre Caio, in contropiede, non riesce a superare il portiere avversario. Perri e Alemão Glaeser non hanno più fortuna. Al 13’ è proprio Alemão Glaeser a pareggiare il conto dei pali, ma poco dopo, l’italo-brasiliano dell’Atletico Cassano è sulla traiettoria del tiro di Lisi: la sua deviazione inganna Dibenedetto e il pallone termina in rete per il vantaggio dell’Olympique Ostuni.

Alemão Glaeser, monumentale in questa partita, va subito a caccia del pareggio ma vede il pallone rimbalzare sul palo. Poi cerca Cutrignelli che calcia su Caramia. Al 16’, finalmente, Alemão Glaeser trova il gol riuscendo ad indirizzare in rete un pallone che ballava in area di rigore. Dopo un minuto e mezzo si sblocca capitan Cutrignelli che, con un rasoterra dalla distanza, batte Caramia e completa la rimonta dell’Atletico Cassano.

A fine primo tempo Salamida prova a sorprendere Angiulli, subentrato a Dibenedetto, ma il portiere biancoceleste è reattivo e salva il vantaggio dei suoi.

L’avvio di ripresa è ancora nel segno di Alemão Glaeser che prima calcia su Caramia (su una bella imbucata di Rella) e poi trova il gol del 3-1 su assist di Caio. Ci prova anche Volarig che non sorprende il portiere avversario mentre Angiulli, dalla sua porta, colpisce il palo con un lungo rilancio. È ancora Alemão Glaeser, all’8’, a mettere il quarto sigillo biancoceleste sul match finalizzando un contropiede lanciato da Perri.

Volarig ci riprova con una veloce ripartenza, Caramia respinge. Cutrignelli, ormai sbloccatosi, non riesce a battere il portiere avversario in una serie di tentativi.

A sei minuti dal termine della partita, Fiorentino indossa la maglia del portiere di movimento per l’Olympique Ostuni e i padroni di casa vanno in gol grazie a un’autorete di Cutrignelli, sfortunato nel deviare nella propria porta una palla messa in mezzo dallo stesso Fiorentino, e alla rete (fotocopia del gol del 4-2) di Salamida.

L’Atletico Cassano si riversa in attacco ma Alemão Glaeser deve accontentarsi di un “doppio palo” nella stessa azione ed è poi Angiulli, nel finale, a negare il gol a Fiorentino, Solidoro, Zigrino e Salamida e a regalare la qualificazione all’Atletico Cassano che, ora, potrà rituffarsi nel campionato con la consapevolezza di essere una squadra capace di lottare fino all’ultimo minuto anche in situazioni di emergenza.

 

OLYMPIQUE OSTUNI - ATLETICO CASSANO 3-4 (pt 1-2)

OLYMPIQUE OSTUNI: Caramia; Zigrino; Lisi; Franchi; Lanzillotti; Solidoro; Fiorentino; De Oliveira; Salamida; Schiavone; Calò; Epifani. Allenatore: Vito Basile

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto; Rella; Lopane; Caio; Sviercoski; Zeverino; Cutrignelli; Perri; Volarig; Angiulli; Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

ARBITRI: Arrigo D’Alessandro di Policoro e Fabio Talaia di Policoro

CRONO: Carlo Palmisano di Taranto

MARCATORI: 13’19’’ pt aut. Alemão Glaeser (OO) - 15’59’’ pt Alemão Glaeser (AC) - 17’18’’ pt Cutrignelli (AC) - 3’06’’ st Alemão Glaeser (AC) - 7’58’’ st Alemão Glaeser (AC) - 14’35’’ st aut. Cutrignelli (OO) - 15’56’’ st Salamida (OO)

AMMONITI: 4’40’’ pt Rella (AC) per comportamento antisportivo - 6’20’’ pt Caio (AC) per simulazione - 6’33’’ pt Volarig (AC) per gioco scorretto - 15’44’’ pt Dibenedetto (AC) per gioco scorretto - 8’32’’ st Zeverino (AC) dalla panchina

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.