Martedì 15 Ottobre 2019
   
Text Size

L’Atletico Cassano torna alla vittoria: battuto 4-1 il Real Rogit

atletico cassano - real rogit 4-1 esultanza pina 1-0

Dopo oltre un mese e mezzo di digiuno, l’Atletico Cassano ritrova finalmente i 3 punti in campionato: i “pellicani” tornano alla vittoria nella 18ª giornata del Girone C di Serie A2 battendo 4-1 il temibile Real Rogit.

Che partita quella degli uomini di mister Parrilla: ordinati e impeccabili in fase difensiva, cinici e tenaci in attacco fino a trovare, a metà del primo tempo, il gol del vantaggio. Nei primi tre minuti della ripresa l’Atletico Cassano diventa uno “schiacciasassi” e va in rete per tre volte, concedendosi il “lusso” di controllare l’avversario fino alla fine e portando a casa tre preziosi punti che rilanciano le ambizioni dei biancocelesti in chiave play off.

LA PARTITA

Senza lo squalificato Perri, mister Parrilla schiera dal primo minuto Dibenedetto, Caio, Pina, Manzalli e Alemão Glaeser.

Nei minuti iniziali le due formazioni si studiano a lungo ma il Real Rogit prova subito a giocare con Soso fuori dai pali nel ruolo di portiere di movimento: è di Arcidiacone il primo tentativo, ma Pina è sulla traiettoria e devia in fallo laterale. Il brasiliano, poco dopo, intercetta un pallone nella propria metà campo e arriva al tiro, costringendo Soso alla deviazione in angolo.

Manzalli, da una parte, e Silon, dall’altra, mettono alla prova i riflessi di Soso e Dibenedetto. Caio, dalla destra, mette in area a caccia di un compagno, ma è Silon a intervenire per primo rischiando l’autorete con il pallone che finisce in calcio d’angolo sfiorando il palo alla destra di Soso. Finisce al lato anche un tiro di Cutrignelli dalla distanza mentre il solito Silon chiama nuovamente in causa Dibenedetto e Arcidiacone manda sull’esterno della rete.

La partita è equilibrata e i rovesciamenti di fronte sono continui, ma è l’Atletico Cassano a sbloccarla: Manzalli riparte dalla propria metà campo e scambia con Alemão Glaeser. I due arrivano in area di rigore, mettono a sedere due avversari e il numero 13 serve Pina che, davanti alla linea di porta, non può sbagliare e porta in vantaggio i biancocelesti.

Il Real Rogit prova subito a reagire e cerca il pareggio con Arcidiacone (fermato da Dibenedetto) e Silon (il portiere biancoceleste si salva con la complicità del palo). L’Atletico Cassano, però, non sta a guardare e risponde con Alemão Glaeser, sul cui tiro Soso deve alzare in calcio d’angolo.

A 30 secondi dalla fine del primo tempo il Real Rogit attacca ancora con il power play ma l’Atletico Cassano è attento e Cutrignelli conquista palla nella propria metà campo. Soso, per fermarlo, è costretto ad atterrarlo e per gli arbitri non ci sono dubbi: è rosso.

I biancocelesti cominciano così il secondo tempo con un uomo in più e si riversano in attacco: Pina è fermato da Arcidiacone che devia in angolo, Moraes colpisce il palo esterno e Manzalli, dopo 1’14’’, trova la rete del raddoppio con un rasoterra da fuori area che s’insacca alla sinistra di Domenico Campana. Passano appena cinquantasette secondi che Manzalli fa il bis, nuovamente con un rasoterra dalla distanza, che questa volta finisce in rete alla destra di Campana.

Al 3’ l’Atletico Cassano va ancora in gol: triangolazione in ripartenza tra Alemão Glaeser e Pina con quest’ultimo che insacca per il 4-0. I “pellicani” insistono con Moraes che calcia alto, mentre il Real Rogit, quando in possesso palla, gioca con Bavaresco nel ruolo di portiere di movimento ma trova sulla sua strada un attentissimo Dibenedetto che neutralizza i tentativi dello stesso Bavaresco e del solito Silon.

Il gol della bandiera degli ospiti arriva al 18’, proprio con Silon, che manda in rete un pallone messo in area da Bassani. Poi non succede più nulla. L’Atletico Cassano è attento e controlla l’avversario e, al suono della sirena, può festeggiare una gran bella vittoria e tuffarsi nella preparazione del prossimo match, il 23 marzo, in casa della capolista CMB.

 

ATLETICO CASSANO - REAL ROGIT 4-1 (pt 1-0)

ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 6. De Cillis; 7. Caio; 8. Rella; 10. Cutrignelli (Cap.); 13. Manzalli; 20. Volarig; 21. Pina; 23. Casati; 27. Alemão Glaeser; 70. Moraes; 96. Gargantini. Allenatore: Pablo Parrilla

REAL ROGIT: 1. Soso; 3. Panarotto; 4. G. Campana (Cap.); 5. Arcidiacone; 6. Silon; 7. Menini; 9. Minnella; 10. Bavaresco; 11. J. Dalle Molle; 12. Milito; 20. Bassani; 31. D. Campana. Allenatore: Leo Tuoto

ARBITRI: Alex Iannuzzi di Roma, Alessandro Ribaudo di Roma e Antonio D’Addato di Verona (cronometrista)

MARCATORI: 11’25’’ pt Pina (AC) - 1’14’’ st Manzalli (AC) - 2’11’’ st Manzalli (AC) - 3’37’’ st Pina (AC) - 18’05’’ st Silon (RR)

AMMONITI: 12’16’’ pt Arcidiacone (RR) per gioco scorretto - 19’33’’ pt Dibenedetto (AC) per proteste - 6’47’’ st Milito (RR) per gioco scorretto

ESPULSI: 19’33’’ pt Soso (RR) per gioco scorretto

UNDER 19

Bella vittoria anche per l’Under 19 di mister Mazzarella: i baby pellicani, nella 21ª e penultima giornata del Girone S hanno battuto 6-5 il Futura Matera che in classifica occupa la seconda posizione.

Tante emozioni al PalAngelillo con l’Atletico Cassano che la sblocca dopo tre minuti e mezzo con un gol di Rella, bravo a sfruttare al meglio un contropiede lanciato da Angiulo e accompagnato da Volarig. Dopo appena due minuti gli ospiti trovano il gol del pareggio per una disattenzione difensiva che permette agli avversari di calciare indisturbati, con l’incolpevole Pellecchia che non vede partire il pallone e non riesce a intervenire.

Al settimo, però, l’Atletico Cassano torna in vantaggio con capitan Volarig, su assist di Giampietro, ed è sempre il capitano a portare i baby pellicani sul 3-1 con un tiro dal limite che s’insacca alle spalle del portiere avversario.

Gli ospiti però non mollano e chiudono la prima frazione di gioco sul 3-3 con un tiro a incrociare dalla sinistra e uno sfortunato autogol di Lopane.

Nella ripresa, all’8’, Giampietro mette a segno il gol del 4-3, su assist di Volarig; il Futura Matera fa subito 4-4 ma Giampietro si ripete e sugli sviluppi di un calcio di punizione riporta in vantaggio l’Atletico Cassano. Sempre da un calcio da fermo nasce il gol dell’ennesimo pareggio dei lucani. È 5-5 a sette minuti e mezzo dalla fine del match.

L’Atletico Cassano, però, è pimpante, difende bene ed è pronto ad attaccare e colpire come accade al quarto d’ora quando Pellecchia lancia Rella sulla destra, il numero 8 biancoceleste mette in area per Giampietro che segna il gol che gli vale la tripletta e, soprattutto, tre preziosissimi punti che l’Atletico Cassano riesce a conservare anche grazie agli ottimi interventi di Pellecchia nel finale.

I ragazzi di mister Mazzarella salgono a 37 punti in classifica, insieme a Itria Football Club e Real Team Matera. Una delle tre, però, dovrà restare fuori dai play off. Si deciderà, dunque, tutto nell’ultima giornata con l’Atletico Cassano che sarà ospite del CMB.

Foto di Alessandro Caiati

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.