Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

Dieci anni di attività per la "Gioventù Calcio Cassano"

asdCassano 

Riprendono domani 31 agosto le attività della Associazione “Gioventù Calcio Cassano”, al decimo anno di vita.

Il Presidente Pino Quatraro e tutto lo staff tecnico-sportivo apriranno la nuova stagione calcistica presso i campetti “Overgeen” (in via sant’Antonio Abate) a partire dalle ore 17.00.

Ci si potrà iscrivere ai tanti corsi previsti: dai “Piccoli amici” per i nati nel 2012/2013 ai “Giovanissimi” per i nati nel 2004/2005, passando per tutta una serie di passaggi intermedi.

Tutti i settori sono guidati da personale esperto e qualificato, tesserato Figc, con alle spalle anni di esperienza nelle scuole calcio.

“Insieme per crescere” il motto di quest’anno, che sancisce ancora una volta la stretta collaborazione fra la “Gioventù Calcio Cassano” e la squadra di calcio a 5 “Atletico Cassano” che sta per esordire nel Campionato Nazionale A2.  L’intesa, già avviata lo scorso anno, è stata più che proficua tanto da far avvicinare al calcio a cinque diversi giovanissimi, anche sull’onda degli straordinari successi dell’Atletico e con una ampia prospettiva per i prossimi anni. Da segnalare, fra l’altro, che Pier Marco Volarig e Mirco Rella sono stati convocati per i prossimi Mondiali di calcio a 5, frutto proprio di questa collaborazione.

 

 

39821930 1022155197955106 8173494897987289088 n

Commenti  

 
#2 X la redazione 2018-08-30 19:13
Innanzitutto grazie della sollecita risposta, non è poco di questi tempi; premesso ciò certo non siete voi i responsabile di questo o altri disservizi, era giusto una riflessione sulle priorità che si attribuiscono alle notizie da pubblicare, scusate la franchezza ma forse la scuola calcio era meno rilevante del blackout odierno, opinione personale, saluti e buon lavoro.

LA REDAZIONE

Grazie.
 
 
#1 x la redazione 2018-08-30 07:58
h.08.30 sarei curioso di conoscere i criteri di pubblicazione delle notizie; stamattina tolgono la corrente a mezzo paese informandoci di ciò con striminziti comunicati affissi su qualche palo della luce (forse ci hanno preso per dei cani in cerca di luoghi idonei al bisogno, eppure l'indirizzo di casa per chiedere gli oboli lo conoscono fin troppo bene), impedendo ad esempio a me di lavorare e producendo innegabili, seppur presumibilmente necessari, disagi ai più che avrebbero potuto essere limitati da una preventiva comunicazione; delle due l'una, o non ne sapevate niente, nel qual caso sarebbe auspicabile una riflessione sulla vostra attitudine ad informare il prossimo, oppure ritenete prioritario informarci subitaneamente dei pallonari cassanesi piuttosto che di un serio disservizio che riguarda migliaia di persone, anche in questo caso traetene voi le debite conclusioni, grazie saluti



LA REDAZIONE

Che lei sia arrabbiato con l'Enel lo possiamo capire. Ma che la prenda con noi, ci sembra strano. La società elettrica avvisa solo tramite quei volantini e, per quel che ne sappiamo, gli Uffici comunali di competenza. Rivolga altrove le sue doglianze e ringrazi questo spazio informativo che le dà pure la possibilità di sfogarsi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI