Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/calcio_3.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/calcio_3.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

CALCIO: SCONFITTA PESANTE PER LA MURGIA CASSANO. IN CASA STEAUA C’È ARIA DI VITTORIA

calcio_3.jpg

Domenica 1 febbraio si sono scontrate  Bitetto – Murgia Cassano e Steaua Cassano – Puma Palo, incontri valevoli per la seconda giornata di ritorno.

Una sconfitta che fa riflettere ma fa anche pensare alla prossima partita in casa col Gravina dove bisogna rimediare agli errori commessi domenica e perchè di fronte ci sarà la prima della classe.

Ma passiamo alla cronaca.

Partita che inizia all’insegna del Bitetto che fa gioco e mette in difficoltà l’undici di Scarabaggio e al 5’ del primo tempo la squadra di casa passa in vantaggio con un rasoterra dal limite dell’aria che si va a depositare nell’angolo basso della porta difesa da Racano.

Murgia Cassano accusa il colpo, ed è ancora il Bitetto ad avere un’occasione, ma è bravo Racano a tu per tu a parare; Cassano un pò contratto non riesce ad esprimere gioco e i padroni di casa ne approfittano al 31’  raddoppiando grazie ad un calcio di rigore concesso dall’arbitro (un episodio molto dubbio).Il Bitetto sembra in giornata e al 44’ segna il terzo gol, cosi si chiude il primo tempo.

La ripresa sembra partire meglio per gli ospiti che vanno vicino al gol al 50’ e al 62’ prima con Novielli e poi con Belnome  ma non è giornata.Il Bitetto affonda e realizza il 4° gol con un tiro da fuori area deviato da un difensore che spiazza Racano.

Magari ci si aspettava di più dalla Murgia Cassano, ma di fronte aveva una squadra di categoria superiore. Il campionato è ancora lungo, quindi bisogna pensare gia alle prossime partite, dimenticando subito questa sconfitta visto che la squadra del presidente Tassielli ha le carte giuste per fare un campionato di vertice. 

Lo Steaua ha affrontato il fanalino di coda del girone A del campionato di 3^ Categoria , Puma Palo.

La partita causa il terreno pesante dovuto alla pioggia,nei primi minuti non ha offerto nessuna emozione, solo batti e ribatti nella trequarti del Palo, con la squadra ospite che arginava gli attacchi cassanesi.

Solo alla mezz’ora si sblocca il risultato in favore dello Steaua con Piccinni che sblocca con una bella girata in aria di rigore. Dopo cinque minuti arriva il raddoppio della squadra di casa ad opera di Giorgio che calcia un tiro goffo ,che passa fra una selva di gambe e termina lemme lemme nell angolino basso della porta , alla destra del portiere, lasciandolo inoperoso.

Cosi si va negli spogliatoi.

Nella ripresa il monologo non cambia è sempre il Cassano a cercare gli attacchi ed infatti tra il 10° e il 15° segna due gol con lo scatenato Stazione che porta a termine due splendide azioni personali.

Di qui il Palo si sveglia ed infatti la giovane squadra palese (ricordiamo che si è schierata in campo con 8 giocatori juniores fra cui il portiere della categoria allievi, classe ‘92), che non si è mai scmposto, tenta degli attacchi ed infatti al termine di un azione personale di Savino, Mercurio trafigge  sul primo palo il portiere di casa Di Cecca.

In questo frangente di partita, fra una girandola di sostituzioni, cambia il monologo, il Palo attacca e lo Steaua che difende il risultato.

A qualche minuto dal termine Magno con un tiro della domenica beffa Di Cecca con un pallonetto da 25 m.

Cosi la prodezza del più anziano nelle file della squadra ospite termina la partita. Le due squadre che partecipano a questo campionato con l’intento di divertirsi e ci sono riusciti a pieno.

Ora lo Steaua pensa alla gara di domenica 8 Febbraio dove alle ore 15 sul campo in erba  sintetica di Sannicandro tenterà di disputare una gara dignitosa senza soccombere all’entusiasmo e all’enfasi della cittadina delle olive. 

 

 

Si ringrazia per la collaborazione Ivano Clemente (Murgia Cassano) e Tassielli Vincenzo (Steaua Cassano)