Martedì 24 Novembre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/calcio.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/calcio.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

CALCIO: UNA MURGIA CASSANO STELLARE BATTE IL S. SPIRITO. STEAUA SCONFITTO CON ONORE

calcio.jpg

 Palla al centro si parte.

 

Una partita molto dura con qualche occasione per gli ospiti  ma l’undici di Scarabaggio riesce a prendere il dominio e va vicino al gol con una mezza rovesciata di Belnome ma passa poco e Novielli va a segno al 40’ con un preciso colpo di testa, bravo a  sfruttare un bel cross di Scimmiotto e si va negli spogliatoi.

La ripresa è un omologo Cassanese e ancora Novielli al 60’ a tu per tu, bravo ad insaccare la palla alle spalle dell’ incolpevole portiere del Santo Spirito; partita che continua con un po’ di nervosismo ma Scarabaggio azzecca ancora una volta la mossa giusta e butta nella mischia Salsano, passano 5 minuti e va a segno seminando il panico nella difesa avversaria e con un preciso diagonale che sigla il terzo gol per i padroni di casa e siamo all’80’ minuto.

Santo Spirito ormai ko è rassegnato per il risultato e al 90’ concede il quarto gol agli avversari con il bomber Angiulo che riesce a liberarsi in area  e a gonfiare la rete per la quarta volta, cosi giunge il fischio finale dell’arbitro con un risultato che parla chiaro su quali sono le ambizioni della Murgia Cassano, una squadra che fa del gruppo un arma in più e della mano di mister Scarabaggio che con la sua esperienza riesce, domenica dopo domenica, a dare un’identità alla squadra.

Grazie al pareggio del Bitetto a Santeramo, la Murgia Cassano è sola al secondo posto e domenica prossima da non perdere proprio la sfida tra Bitetto e Murgia Cassano.

 

 

Male invece per lo Steaua che sul campo di Carbonara si è presentato solo con 12 uomini causa influenza e indisponibilità varie, anche se i ragazzi di mister Mallardi spronati al massimo hanno dato vita ad una gara bella e combattuta dove nell’agguerrita Picone Bari, squadra di casa,il migliore in campo è stato il suo portiere che ha compiuto autentici miracoli per portare a casa il risultato.

I primi minuti sono stati fase di studio con continui capovolgimenti di fronte senza emozioni fino a quando l’arbitro non annulla un gol a Giorgio,per presunto fuorigioco, sbucato da una mischia in area.

Dall’azione successiva scaturisce un gol per i padroni di casa, traversone dalla destra e Stasolla insacca la propria porta….

Solo Stazione su azione d’angolo riesce a calciare in porta ma un difensore barese salva sulla linea e cosi si va al riposo.

Nel secondo tempo lo Steaua convinto si catapulta in avanti alla ricerca del pari ma da qui in poi incomincia lo show del portiere di casa che su tiro di D’Ambrosio toglie la palla dall’incrocio opposto. Lo Steaua stremato concede un break al Picone che colpisce un palo su azione d’angolo.

Su punizione sempre D’Ambrosio trova la porta, ma al portiere bastano due dita per deviare sulla traversa.

La gara volge al termine con lo Steaua a capofitto in attacco e il Picone  che in contropiede sigla il 2-0 . Triplice fischio e tutti a casa.

 

Dopo la bella gara disputata lo Steaua è fiducioso per domenica 1 Febbraio che attende sul campo di casa il fanalino di coda Puma Palo per centrare la prima vittoria casalinga.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.