Giovedì 21 Gennaio 2021
   
Text Size

Panzarea, la gatta e quella parolaccia sfuggita in Consiglio

pixiz-01-12-2020-09-10-08

E' successo davvero di tutto, nel Consiglio Comunale di ieri sera in diretta streaming: assenze di peso, linea intermittente, la Sindaca che sbaglia un punto all'ordine del giorno, le minoranze che abbandonano l'aula virtuale.

E poi: un verbale che non si trova, un Consigliere che ordina un pollo arrosto,  il Segretario Generale che minaccia di provvedimenti disciplinari un dipendente.

Fino ad arrivare alla "parolaccia" in diretta, dopo circa 5 ore di lavori. 

Facciamo un passo indietro, per capire meglio.

Le minoranze obiettano, a proposito del Piano Comunale per il Dirrito allo Studio, che manca il Verbale della Seconda Commissione, tenutasi giovedì scorso, fra i documenti a disposizione dei Consiglieri e ne fanno una battaglia di principio (tutti i documenti devono essere a disposizione di tutti i Consiglieri) anche se sul piano pratico cambia poco e nulla. 

Ma tant'è.

La Sindaca, che ha preso il posto della Presidente Antonella Gatti, assentatasi per una visita medica improrogabile, non se la sente di ritirare autonomamente il punto all'ordine del giorno per ridiscuterlo in altro Consiglio, anche se i tempi ci sarebbero. Pone allora ai voti il ritiro dell'argomento, sicura di avere dalla sua la maggioranza di tutti i componenti che rigetteranno la proposta.

Tutti tranne una: l'Assessora Maria Pia D'ambrosio che inaspettatamente si astiene mentre tutti gli altri votano contrario.

La D'Ambrosio non fa in tempo a dire "mi astengo" che si sente un "...'sta stronza...." in maniera chiara e nitida tanto da strappare un sorriso a qualche Consigliere inquadrato dalle web-cam.

Tutto finisce lì ma solo in apparenza: in realtà sulla chat privata della maggioranza si scatena la caccia al "colpevole": chi ha insultato la D'Ambrosio?

Nessuno, però, parla.

Ci pensa Teodoro Santorsola a cavare le castagne dal fuoco quando, ricollegandosi per discutere dell'ultimo argomento all'ordine del giorno, esprime "solidarietà all'Assessore D'ambrosio che democraticamente ha votato in maniera difforme dalla maggioranza...." ma non fa neppure in tempo a finire la frase che il Consigliere Filippo Panzarea stoppa tutti e ammette di averla pronunciata lui la parolaccia ma riferita non alla D'Ambrosio bensì "ad una gatta che mangia sempre il cibo del mio cane....non era rivolta a nessuno dei presenti...". 

Il microfono del computer lasciato acceso avrebbe innescato l'eqiovoco.

Risata generale e un pò di sollievo per quel che sarebbe potuto diventare un vero e proprio "caso" politico data anche la vicinanza elettorale dei due componenti della maggioranza. 

Panzarea avverte, anche se a distanza, che non tutti credono alla sua spiegazione e continua a spiegare la questione, scusandosi della "voce dal sen fuggita", come direbbe Orazio ripreso da Metastasio e ribadendo la sua correttezza nei confronti di tutti.

La Di Medio concorda e appoggia.

Incidente chiuso, anche perchè Santorsola ammette a più riprese di non aver capito chi avesse proferito quella frase e la sua solidarietà era a prescindere.

Resta, però, un dubbio: a chi o a che cosa faceva riferimento Panzarea nella chiusura del suo intervento con quel "sono abituato a stare zitto ma se dovessi parlare...."?

Commenti  

 
#32 A difesa del gatto 2020-12-06 18:07
Ottimo commento 28
Condivido appieno e ......purtroppo vivo a Cassano.
 
 
#31 Per commento 26 2020-12-05 20:28
Perché adesso a una persona donna non sì può dire stronza quando voi donne ormai non avete rispetto di nulla e spesso pronunciate parolacce facendo riferimento anche ad attributi fisici che neanche avete???
Addirittura la querela!!!!!
Ma dai dai! Poi chiedete la parità di genere
 
 
#30 MAMADOU DIARRA 2020-12-03 17:43
Povera gatta che deve rubare cibo per mangiare,uguale a politici italiani :D :D :D , solidarieta' alla gatta
 
 
#29 Shoha 2020-12-02 23:19
Continua la campagna elettorale giornalistica o e iniziata Paperissima?
 
 
#28 gianni cal. 2020-12-02 22:00
sono un cassanese emigrato a Bologna e mi piace seguire le vicende del mio paese natio. Caro Panzarea non la conosco e non so se la sua giustificazione sia vera o falsa ma non è questo che mi fa fare una riflessione bensì altro. Di solito, non solo qui a Bologna o a Roma, in tutta Italia quando un componente dell'amministrazione in carica si dissocia astenendosi (che è uguale al votar contrario) dall'operato della propria maggioranza, a maggior ragione se si considera che è un assessore, pertanto firmatario delle delibere di Giunta poi portate in Consiglio Comunale per l'approvazione, di solito dicevo dovrebbe dimettersi o passare in minoranza. Se non lo fa l'unica spiegazione, dal mio punto di vista e opinione personale, è perché, nonostante le divergenze di veduta, la poltrona da assessore, e relativi compensi (non so a quanto ammontano a Cassano) prevale su tutte le astensioni o contrarietà possibili. Così fosse mi sentirei di giustificare qualsiasi reazione e io, di certo, avrei avuto una reazione ben più colorita.
 
 
#27 mario panza 2020-12-02 17:50
quante vote ti ho detto di separare il cane, dalla gatta. per chi non conosce filippo ebbene von deve dare conto a nessuno io che frequento la casa di filippo ho avuto modo di vedere filippo a rabiarsi con il cane e la gatta.in quanto a te filippo non devi dare nozzione di vita a nessuno ma solo alla tua famiglia. Poi parlare dell'Inter, lascia perdere se una persona è sportiva deve meditare la squadra,nei tempi.
 
 
#26 Rita 2020-12-02 15:40
Fossi io la parte in causa l'avrei già querelata.
 
 
#25 Per #13 2020-12-02 14:36
Ringrazia questo giornale che ci fa sapere sempre tutto.....o quasi e lo fa solo per giornalismo :D
 
 
#24 zoom 2020-12-02 13:43
se un dio esiste dovrebbe farvi cadere le mani che avete usato x votare questi soggetti. nn vi lamentate dopo aver mangiato con loro o offerto caffe al bar.. se avete coraggio come quello che usate x scrivere qui dentro dovete andare sotto le loro case.. sempre che nn avete avuto qualche favorino capisc a me!!
 
 
#23 Top 2020-12-01 23:58
Almeno 1 che ha avuto il coraggio
 
 
#22 LoL 2020-12-01 21:48
:-)
Ma suvvia fatevi na risata e basta!!!
 
 
#21 Machefate 2020-12-01 20:39
Signore abbi pietà di loro.. e di noi che dobbiamo assistere a queste nullità
 
 
#20 se mi lasci non val 2020-12-01 17:01
Gentilissimo Sig. Brunelli è lecito sapere chi subentra al dimissionario Sig. Campanale. Grazie.

RISPONDE G. BRUNELLI

Se si riferisce all'ex Capogruppo Campanale, il sostituto è il sig. Francesco Cavalluzzi.
 
 
#19 fotocopia 2020-12-01 16:57
Il minimo che potresti fare, caro Panzaleo, è chiedere scusa pubblicamente alla stimata e valida Ass. M. Pia D'ambrosio. Non provare a giustificarti perchè offenderesti l'intelligenza delle persone. Parlare di ignoranza saresti il porta bandiera.
 
 
#18 Monica Giandomenico 2020-12-01 16:44
:lol: ????????????????????
 
 
#17 Italia del Sud 2020-12-01 16:28
Presidente dell’Inter club Cassano....il Sud al potere proprio o forse lei ha origini milanesi ?
 
 
#16 PCDM 2020-12-01 16:20
Si difende l'indifendibile. L'hai fatta e detta grossa, dal video appena visto si nota che quello che giustifichi è falso.
 
 
#15 Assurdo 2020-12-01 15:50
Mo ti vuoi giustificare Panzarea...troppo tardi!!
 
 
#14 X Panzarea 2020-12-01 15:07
La buona fede non si nega a nessuno.
Capisco il suo imbarazzo.
Ma la frase "sta stronza" tradotta in italiano significherebbe "questa....str...", quindi le chiedo, avendo affermato "questa" la gatta era lì con lei in aula?
 
 
#13 F. Panzarea 2020-12-01 14:44
L'ignoranza che brutta bestia. Preferisco usare questo termine invece di altri. Strumentalizzare, usando parte di una frase detta nel contesto di un dialogo familiare e detta anche in modo ironico e spiritoso nei confronti non di certo di componente del consiglio comunale e solo perché non accortosi di aver chiuso il microfono, non saprei come definirlo. Non oso immaginare cosa sarebbe successo se fosse accaduto mentre parlava la consigliera di opposizione Linda Catucci (che rispetto e stimo e lei lo sa). O se mentre parlava il Sindaco. Apriti cielo. Ciò solo perché componente della attuale amministrazione. Inoltre non capisco cosa c'entra il commento, fatto da un lettore, a margine dell'articolo. Cosa ci azzecca l'Inter??. Forse lo stesso ignora, o dimentica, che il sottoscritto, come presidente dell 'Inter club di Cassano, pertanto nel nome dell' Inter, ha fatto tante attività volte all' aiuto di persone bisognose. Non aggiungo altro e non ho nulla di cui giustificarmi. E i giudizi deve darli, quando sarà il momento, qualcuno che è molto più in alto di noi. E non qualche pavido, vig.... cco leone da tastiera. Buona vita a tutti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.