Venerdì 10 Luglio 2020
   
Text Size

"Cassano non è razzista", primo incontro in Comune

50061031888_014d92fda9_o (1)

Positivo il bilancio finale dell’incontro sul razzismo tenutosi ieri pomeriggio in sala consiliare, convoato su iniziativa della Presidnete del Consiglio Comunale Antonia Gatti.

Sono intervenuti rappresentanti delle associazioni, della stampa locale, delle parti sociali, degli istituti scolastici e del clero cassanesi ma anche singoli cittadini che con la loro testimonianza hanno dato prova che Cassano non è razzista. Storie di meravigliosa quanto silenziosa accoglienza di immigrati che è stato sorprendente scoprire in questa circostanza.

Presenti anche l’assessore Briano, l’assessore D’Ambrosio e il Sindaco Maria Pia Di Medio che non ha fatto mancare il suo saluto e il suo sostegno alla iniziativa.

Tutti i partecipanti hanno dato il loro contributo di idee e l’incontro si è concluso con l’impegno di organizzare una prima manifestazione (il cui programma sarà reso noto appena possibile) nei giorni che sarebbero stati dedicati alla festa patronale.

Ad ottobre poi, una nuova iniziativa con il coinvolgimento delle scuole.

 

Commenti  

 
#6 X Remoletto 2020-07-02 12:10
Secondo me le associazioni hanno accettato l’invito del Presidente del consiglio e di un piccolo pezzo della maggioranza!!! Per questo tipo di argomento ci sarebbero dovuti essere più componenti della maggioranza!!!
 
 
#5 Remoletto 2020-07-01 23:15
Per Romoletto
Però decine di Associazioni hanno aderito all'invito della maggioranza evidentemente non la pensano cone voi: detentori dell'unica verità sul razzismo. Ci vorrebbe meno odio, piu' rispetto per il prossimo (anche se si razza bianca), umilta' e pentimento ...altrimrnti così facendo non lo troverete mai un fine
 
 
#4 Franco Campanale 2020-07-01 15:13
Cassano è razzista, altro che!
A parte qualcuno che si prodiga per l'accoglienza, proviamo a fare un po' di interviste a campione in giro, tra tutte le fasce di età e vediamo cosa ne pensano per es. degli extracomunitari!
 
 
#3 Romoletto 2020-07-01 07:08
Commento 1. L’ipocrisia è nella maggioranza che vuole mettere una pezza alla figuraccia delle locandine. Maggioranza solo brava a parlare, o a fare i saluti nel caso del sindaco. I fatti sono altri e ben noti.
 
 
#2 La Lega con Galatola 2020-06-30 14:30
Assolutamente no, Cassano ha accolto e continua ad accogliere persone di diversa estrazione aiutandole ad inserirsi, e questo è quello che bisogna continuare a fare.
 
 
#1 un fine 2020-06-30 14:13
Scusate ma quelli che accusavano la maggioranza di essere razzisti per aver affisso delle locandine nel centro storico che concedono interviste e servizi televisivi contro il razzismo, alla riunione di ieri, dov'erano seduti? perchè io non li ho visti (ma nemmeno uno)
Cercasi ... ipocriti!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.