Domenica 24 Maggio 2020
   
Text Size

Enza Battista sulle Primarie: "Chi partecipa, vince sempre"

WhatsApp Image 2019-12-20 at 19.07.26

A pochi giorni dalla primarie del centrosinistra che hanno decretato anche a Cassano la vittoria di Michele Emiliano come candidato alla riconferma di Presidente della Regione Puglia, abbiamo intervistato la Segretaria politica del Pd cassanese, Enza Battista.

 

Come giudica l’andamento delle primarie nel suo complesso?

Affidarsi ai cittadini per la selezione dei nostri candidati è un atto di democrazia. Il mio giudizio non può che essere positivo. A livello regionale la partecipazione di oltre ottantamila persone, nonostante il freddo e la pioggia, è indice di una cittadinanza attiva e partecipe.

Dal Circolo cassanese sono passati quasi tutti i protagonisti della tornata elettorale: che impressione hanno avuto, negli scambi con i partecipanti agli incontri, del Pd cassanese?

Si, abbiamo avuto modo di confrontarci e dialogare con quasi tutti i partecipanti. Ascoltare le loro proposte, potersi confrontare è sempre molto costruttivo. Ogni candidato aveva proposte univoche, ben delineate. Dalla sanità all’ambiente e soprattutto welfare e lavoro. Appuntamenti importanti che dovremo ripetere, anche senza consultazioni, per permettere di vivere la politica in modo attivo, concreto. Si sono dimostrati molto attenti alle istanze che i partecipanti hanno avanzato. Dagli stessi candidati è stato molto apprezzato questo confronto e discussione sulle progettazioni e sulle tematiche importanti, tanto da complimentarsi su questo percorso intrapreso dal nostro partito. Una pagina di bella politica.

Emiliano ha vinto a mani basse: personalmente, era un risultato che si attendeva?

Quando si lascia la parola ai cittadini il risultato non è mai scontato. Dalla sua aveva una perfetta conoscenza del territorio e delle persone. La Puglia in questi quindici anni di guida del centro sinistra è notevolmente cresciuta. Ci sono sicuramente le premesse per fare meglio, ma è stata riconosciuta la validità della proposta politica. Non era scontata la sua vittoria con una percentuale così alta.

Questione affluenza, in calo a Cassano come in tutta la Puglia. Dia un valore (un voto da 1 a 10) a queste affermazioni sulle possibili cause:

a.       il risultato era già scontato, inutile andarci;

b.      in tempo di crisi, anche 1 euro è prezioso;

c.       giornata fredda e umida, meglio il caldo di casa;

d.      tempo di olive, le ultime: non tutti potevano “perdere la giornata”;

e.      Votare per Emiliano, che ha contribuito a portar via il centro medico da Cassano? No, grazie

f.        Ma se voto Emiliano, in qualche modo non aiuto la Di Medio?

Permettimi di osservare che sono scelte, opzioni, pretestuose. Darei a tutte un uno. Però alcune sono divertenti. Un dieci ipotetico in questo senso all’opzione “d”, solo perché ci ho riso per 10 minuti, troppo simpatica.

Qual è, invece, a suo parere la causa del calo dell’affluenza?

Cause molteplici. Disaffezione verso la politica, la non partecipazione di “pezzi” del centro sinistra, un Governo nazionale ancora incerto e conflittuale. Un vero peccato. Dal mio punto di vista chi non partecipa e si autoesclude perde sempre. Il modo più democratico, anche per manifestare dissenso, è partecipare.   Il trend è generale, non solo a Cassano. Lo certifichiamo in ogni elezione. Su questo bisogna lavorare molto: qualsiasi votazione, siano esse primarie o consultazioni di qualsiasi livello, sono state una conquista importante. Sono il fulcro di uno Stato liberale. È un diritto che bisogna saper apprezzare.

Questione Di Medio: il suo appoggio a Pisicchio, dunque alla coalizione del centrosinistra, ha in qualche modo influito su queste primarie? E in che modo?

Ogni forza politica ha concorso al raggiungimento del risultato. Erano elezioni aperte che sottintendevano la condivisione di valori importanti.  Se la Sindaca ha inteso condividerli a livello personale, non posso che esserne contenta. Detto questo, così come più volte rimarcato, siamo e saremo alternativi alla sua amministrazione che reputiamo del tutto inadeguata per la nostra comunità.

 

Commenti  

 
#7 Ah beh 2020-01-19 08:35
Commento 5, lo so che pure a te è difficile da capire ma 4 cassanesi su 5 la dimedio non l’hanno votata.
Quando ci saranno i numeri per il ballottaggio la gramigna che infesta Cassano, da oltre 40 anni, sarà sterminata
 
 
#6 per commento 5 2020-01-18 18:29
Lo so che ti è difficile capire il concetto di democrazia ma oggi ci troviamo in queste condizioni solo perchè i cassanesi, su sei liste hanno scelto la Di Medio.Avevano amplia scelta ma hanno scelto lei.
 
 
#5 P. C 2020-01-15 20:58
Cara signora battista se ci troviamo in queste condizioni dobbiamo ringraziare a te e quel gruppetto che a fatto cadere il sindaco Lionetti a desso cosa volete....
 
 
#4 Bibbiano 2020-01-15 20:27
Non perdete tempo col PD sono tutti della stessa pasta. Il pd è partito che pensa solo alle banche e ai stranieri.
 
 
#3 Neeee 2020-01-15 13:53
Cara signora Battista,si ricordi la cortesia che lei è il suo gruppetto dedicò alla sindachessa Di Medio.
Il partito che rappresenta cosa rappresenta?
 
 
#2 eee 2020-01-15 12:35
Le primarie sono sempre stata una farsa. A livello nazionale e locale. Se guardiamo alle primarie americane lì le candidature nascono dal basso e solo alla fine si vota fra una rosa ristretta. Qui la rosa ristretta nasce in alto, ed alla fine si è chiamati a votare su cose scontate e pergiunta a pagare.
Le uniche vere primarie sono state quelle di Vendola che sfidò Boccia. Partecipate, sentite e rivoluzionarie.
 
 
#1 Rocco ant 2020-01-15 08:57
Avete anche voi un nemico occulto che in questo paese sparge veleno ovunque volge lo sguardo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.