Due nuovi Dirigenti in Comune: ecco chi sono

Liotino

Due nuovi Dirigenti in arrivo al Comune di Cassano delle Murge. Vediamo chi sono.

Maria Donata (Dina) Liotino (nella foto) prenderà il posto di Isabella Liguigli (trasferitasi alla Regione Puglia) al II Settore (Ragioneria) con competenze, dunque, su Bilancio, programmazione, personale, avendo come Assessorato di riferimento, quello di Annamaria Caprio.

La Liotino è di Sammichele di Bari, classe 1965, dottore commercialista e revisore dei conti con diverse esperienze nel campo della programmazione, fiscalità e bilancio.

Ha anche esperienze di politica amministrativa, sempre a Sammichele di Bari: nella ex Giunta Boscia I è stata Assessora al Bilancio (dal 2004 al 2009); nel 2017 si è ricandidata (sempre nella lista L’Idea Insieme di Boscia) ed eletta nei banchi della minoranza dove attualmente siede come Consigliera Comunale.

L’incarico presso il Comune di Cassano è a tempo pieno e determinato, con validità di 1 anno (rinnovabile, fino al termine del mandato della Sindaca) a partire da oggi, 30 dicembre 2019.

Francesco Digennaro, barese, è un avvocato di 60 anni. Per lui un settore tutto “nuovo”, il IV (quarto) con competenze in materia di entrate tributarie, contenzioso, Suap (ovvero attività produttive), assicurazioni, gare e contratti nonché innovazioni tecnologiche. Di fatto prende il posto del dott. Acquaviva (trasferitosi all’Università di Bari) anche se con competenze aggiuntive come, ad esempio, le tasse.

L’avvocato Digennaro viene dal Comune di Modugno dove è stato Istruttore Amministrativo nel settore Appalti e contratti.

Anche in questo caso il contratto stipulato con Digennaro è a tempo determinato e pieno, a partire dallo scorso 23 dicembre, fino alla fine del mandato della Sindaca.