Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

MUTEC, da tre anni i lavori completati. Ma resta chiuso

Via sanges

 

Perché, a quasi tre anni di distanza dal recupero e completamento dei lavori, il Museo del Territorio e dell’Alta Murgia (MUTEC) in via Sanges, non è ancora stato aperto al pubblico?

A chiederlo alla Sindaca Maria Pia Di Medio i cinque Consiglieri comunali di minoranza - Teodoro Santorsola, Linda Catucci, Davide Del Re, Rocco Lapadula e Amedeo Venezia - con una interpellanza (la seconda, sullo stesso argomento, in nove mesi) con la quale si evidenzia che nonostante siano passati quasi tre anni dal recupero e che il “Certificato di Regolare esecuzione del lavori” è ufficialmente agli atti del Comune sin dal 30 novembre 2016. “Altrettanto inequivocabile la circostanza – si legge nell’atto delle opposizioni – che rispetto alle puntuali nostre domande per la intollerabile chiusura del MUTEC, Lei si giustificava dicendo che, la mancata apertura, era dovuta alla assenza delle cisterne per il sistema antincendio aggiungendo testualmente: “ abbiamo previsto l’utilizzo di fondi di avanzo di bilancio di questo anno come spese di investimento per completare l’opera … provvederemo all’apertura per permetterne la fruizione dello stesso …”. E continuava: “ sicuramente non è stato tralasciato nulla e tantomeno sottovalutata l’importanza dell’opera fortemente voluta in particolare dalla sottoscritta”.

Ad oggi, però, il MUTEC è ancora chiuso e non si vede l’ombra né del Comitato scientifico che dovrebbe sovrintendere le attività né della gestione, che sarà presumibilmente a carico del Comune ma di cui nulla si sa.

Per questo motivo le minoranze pongono alla Sindaca quattro domande: “cos’altro c’è tanto da impedire ancora l’apertura del Museo che, nella Sua replica, sembrava cosa fatta? Sono state acquistate le fatidiche cisterne? Per quale motivo non ha dato seguito al bando pubblico per la costituzione del Comitato Scientifico ? Si sente responsabile per un’altra occasione persa per il nostro territorio anche in virtù degli eventi organizzati nell’ambito di Matera 2019?”.

Alla interpellanza, presentata durante l’ultimo Consiglio Comunale, la Di Medio si è riservata la risposta scritta.

 

 

Commenti  

 
#2 Mbha 2019-11-16 09:57
È servito solo a far avere soldi a qualche furbetto?
 
 
#1 Vito Campanale 2019-11-13 15:36
Avvilente esempio di trascuratezza del bene pubblico
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.