Mercoledì 27 Marzo 2019
   
Text Size

Il Consiglio Comunale si terrà presso il Liceo

consiglio immagine

Per celebrare il 70° anniversario della promulgazione della “Dichiarazione universale dei diritti umani” dall’Assemblea delle Nazioni Unite,  il Consiglio Comunale di Cassano delle Murge si riunirà eccezionalmente presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” lunedì 10 dicembre alle ore 8.30.

Brillante l’idea della Presidente del Consiglio Comunale Antonella Gatti di far riunire a scuola la massima assise cittadina – in occasione di questo importante Anniversario - subito accettata e fatta propria dalla Conferenza dei Capigruppo e dalla Sindaca Maria Pia Di Medio.

La Presidente Gatti, inoltre, ha invitato tutte le associazioni del territorio a prendere parte al Consiglio, unitamente alle classi selezionate dal Liceo stesso, riunione ovviamente aperta anche a tutti i cittadini. Per l’occasione, la Presidenza ha predisposto che venga regalata a tutte le biblioteca pubbliche e scolastiche di Cassano una copia della Dichiarazione e della Costituzione Italiana affinchè vi sia sempre una solida base morale e giuridica su cui basare il nostro vivere quotidiano nella società civile.

Questo l’ordine del giorno degli argomenti:

1. Ordine del giorno proposto dal coordinamento nazionale Enti Locali per la pace e i Diritti Umani. 


2. Programma comunale degli interventi per il Diritto allo Studio – anno 2019. Approvazione.


3. Riconoscimento di legittimità, e finanziamento di debito fuori bilancio ex art. 194, Lett. A) D.Lgs. 267/2000 portato da sentenza esecutiva n. 4459/2017 – R.G. 5122/2010 dal Tribunale di Bari nel giudizio TRA.DE.CO. srl + Lazzaro F.A. c/ Comune di Cassano delle Murge.

4. Surroga Consigliere comunale dimissionario.

 

 

Commenti  

 
#5 Pino Scatigna 2018-12-10 22:43
È auspicabile che la Scuola si apra verso la “Società”
Così come sia la “Società” a procedere verso la Scuola.
Sono passi che andrebbero incoraggiati e possibilmente allargati, per arricchire contenitori di erudizione in grandi spazi di formazione.
 
 
#4 Cittadino 2018-12-10 13:45
Un giorno di scuola perso
E all' asilo quando
 
 
#3 Pi greco 2018-12-09 19:26
Si cambia il luogo ma la sostanza non cambierà.
Questi politici sia di maggioranza che di opposizione negli ultimi venti anni hanno affossato Cassano.
 
 
#2 pink panther 2018-12-09 18:08
Non siete un buon esempio per le generazioni future alle quali vi state presentando, per giunta in una scuola che per antonomasia dovrebbe essere custode e rispettosa delle regole sancite nella costituzione. L'impudicizia e l'ipocrisia che vi contraddistinguono vi hanno accecati a tal punto che utizzate ogni palcoscenico per mettervi in mostra. Fortunatamente per voi non ho figli in quella scuola e mi sarebbe tanto piaciuto partecipare a questa vergognosa sceneggiata per porre qualche domanda alla sindaca, al suo vice e alla presidente, giusto per far capire ai ragazzi come non bisogna essere, sia da cittadini sia da amministratori.
 
 
#1 Che vergogna 2018-12-09 16:45
Buffonate di chi non sa dare risposte concrete ai cittadini nel garantire i servizi.
Macabro tentativo di propaganda.
Una vergogna per le istituzioni repubblicane. È come se il presidente della camera o del senato decidesse di tenere sedute in luoghi diversi dalle sedi istituzionali.
Siamo arrivati a celebrare la messa in piazza.
Questa è la considerazione che avete delle istituzioni? Non sapete cosa siete, cosa rappresentate, ma soprattutto a cosa servite.
La peggiore accozzaglia!
Gentile aveva ragione.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI