Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Meloni e Fitto alleati. Che faranno Zullo e Di Medio?

WhatsApp Image 2018-11-06 at 17.42.26

Le Murge cassanesi sono lontane dagli algidi palazzi della politica europea di Bruxelles. Eppure ci sono fatti che avvenuti nella “capitale” dell’UE ma si riverberano poi nelle nostre comunità.

E’ il caso dell’accordo odierno fra la leader del partito “Fratelli d’Italia”  Giorgia Meloni e il capo dei “Conservatori e Riformisti ”, Raffaele Fitto che hanno stretto un accordo politico-elettorale in vista delle elezioni europee del maggio 2019.

“La famiglia dei Conservatori e Riformisti Europei – spiega una nota di Fitto - si è arricchita di un’autorevole e significativa presenza politica con l’adesione del leader nazionale di Fratelli d’Italia, on. Giorgia Meloni. A lei in qualità di vice presidente del gruppo ECR  il mio sincero benvenuto . Un’adesione che costituisce un primo e decisivo passo verso la costruzione in Italia di un  grande soggetto politico Conservatore e Sovranista che punti,  già  dalle  prossime elezioni, a realizzare un progetto di profondo cambiamento delle istituzioni e delle politiche in Europa”.

"Nasce l'asse tra Fratelli d'Italia e i conservatori e sovranisti guidati dal gruppo di Vysegrad del partito di governo polacco - afferma il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni  - Inizia la battaglia contro l'Europa di Bruxelles, per difendere l'identita' dei popoli europei, le nostre radici classiche e cristiane, la famiglia tradizionale e la sovranita' degli Stati nazionali. La nostra Europa delle patrie e delle cattedrali, contro l'Europa dei burocrati, della grande finanza e dell'immigrazione incontrollata. Le prossime elezioni europee del 26 maggio rappresentano uno spartiacque per il futuro dell'Europa, e FdI intende essere protagonista di questo cambiamento. Quello di oggi e' anche un altro importante passo verso la costituzione in Italia di un grande movimento conservatore e sovranista, che parta da Fratelli d'Italia e sappia aprirsi al contributo di altre storie e culture del campo del centrodestra, come Raffaele Fitto, attuale vice presidente del ECR nel Parlamento europeo".

Fin qui le note stampa che sugellano una alleanza di cui da tempo si discuteva.

Quali saranno le conseguenze sulla politica nostrana?

Vale la pena ricordare, infatti, che solo pochi mesi fa, nel febbraio scorso, la Sindaca Maria Pia Di Medio, il vice Sindaco Angelo Giustino assieme  tre Assessori (Caprio, Briano e Campanale) e un Consigliere di maggioranza (Panzarea) aderirono al partito di Giorgia Meloni.

Una svolta a destra poco gradita a tanti elettori e cittadini nonché a diversi componenti della maggioranza che con la lista civica “X TE” si erano spesi nella campagna elettorale appunto come civici e moderati. Basti pensare, ad esempio, alla presenza in maggioranza della Consigliera Francesca Marsico, politicamente legata alla “Iniziativa Democratica” di Pisicchio che in Giunta Regionale siede nel centrosinistra di Michele Emiliano, benchè edulcorato.

Ebbene, dopo la scelta odierna, che porterà FdI e Fitto a fare liste comuni per le europee, la Di Medio e Zullo si ritrovano di nuovo alleati, come ai vecchi tempi. Proprio quello che la mossa a destra della ex repubblicana voleva evitare, insomma.

Quali scossoni attendono la politica cassanese nei prossimi mesi staremo a vederlo.  

 

 

Commenti  

 
#5 purtroppo 2018-11-07 15:41
Risposta alla domanda: faranno quello che hanno sempre fatto. Gli sporcaccioni.
 
 
#4 Geom 2018-11-07 07:53
C’è anche il capo dei capi che fa parte della squadra, il superassessore che non avete nominato, eppure è abbastanza grande.
 
 
#3 Angor 2018-11-07 07:13
A do' men u' vind, da ve la bandir!!!
 
 
#2 Ecchissene 2018-11-06 22:56
Chissà quanto interessano questi giochi politici ai dipendenti della Tradeco senza stipendi o a quelli dell'azienda di buste sequestrata o a quei cassanesi dell'azienda di plastica di Bari chiusa per giorni...
 
 
#1 PartTrozkistaMaoista 2018-11-06 18:40
Maria Pia e Angelo, vi stiamo aspettando! Dai su, venite con noi, stavolta!

Comunicato ufficiale.
La compagna Di Medio ed il compagno Giustino sono da oggi membri del Soviet Supremo e del Politburo, quali membri emeriti della rivoluzione cassanese nonchè combattenti per il radioso avvenire della classe operaia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI