Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Dimissioni Calzetta, Angiola: "nessun rispetto per gli elettori"

angiola piccolo

"Prima prendo 655 voti e poi dò una pacca sulla spalla ai cassanesi, perché il sindaco di Altamura mi ha chiesto di fare il segretario comunale?": è il caustico commento del parlamentare del Movimento 5 Stelle Nunzio Angiola (nella foto) sulle dimissioni da Presidente del Consiglio Comunale di Cassano di Monica Calzetta che interviene ancora una volta sulle vicende cassanesi e ne spiega il motivo.

"Visto che il M5S non ha in consiglio comunale a Cassano delle Murge alcun rappresentante e mi auguro che ne abbia qualcuno appena possibile - si legge nella nota di Angiola - mi vedo costretto ad intervenire su tutto, dalla vicenda Maugeri alla vicenda Tradeco. Un ultimo fatto, mi lascia quantomeno basito. Oggi ha rassegnato le dimissioni irrevocabili, la Presidente del Consiglio Comunale di Cassano dott.ssa Monica Calzetta".

"È evidente - prosegue il parlamentare pentastellato - che le mie riflessioni sono esclusivamente di tipo politico, visto che la dott.ssa Calzetta, prima di essere un segretario Comunale è un politico cassanese, regolarmente eletto alle elezioni amministrative del 2017 con 655 voti.

È questo il punto.

Lungi da me dal voler criticare le legittime ambizioni di un segretario che vuole andare a ricoprire il ruolo nel più importante del Collegio, ma agli elettori cosa ha detto o cosa intende dire?

Il mandato elettorale è proprio aria fritta o acqua fresca? Prima prendo 655 voti e poi dò una pacca sulla spalla ai cassanesi, perché il sindaco di Altamura mi ha chiesto di fare il segretario comunale? Ma per favore!

Non voglio pensare che ci sia sotto qualche altro problema, politico o di legalità. Mi auguro di no.

Ma in diversi a Cassano delle Murge in queste ore me lo stanno chiedendo e in tantissimi lo stanno pensando". 

"Per noi del M5S - conclude l'on. Angiola - il mandato elettorale si rispetta, salvo gravi motivi. Ma non mi pare che sia questo il caso".

 

Commenti  

 
#13 penta5° 2018-10-19 10:29
Secondo me è andata via perché l'aria iniziava ad essere irrespirabile. Con il problema tributaria ecc... Altro che incompatibilità! Prenda per i fondelli i suoi elettori, ma non offenda l'intelligenza altrui dottoressa. La questione incompatibilità e/o conflitto di interessi è patetica.
 
 
#12 incredulo 2018-10-18 15:09
ma chi sono questi "diversi" di Cassano che stanno chiedendo a Lei, Sindaco di Santeramo , i motivi per cui la dott.ssa Calzetta può essersi dimessa??? ASSURDO
 
 
#11 tapilvavaccinicondon 2018-10-18 12:01
Scusate dopo aver preso in giro gli Italiani e sopratutto i pugliesi con il NO-TAP, il NO-ILVA, il NO-VAX, il NO ai condoni qualcuno dei 5 stelle (tipo Angiola) che è stato eletto con questi argomenti si è dimesso? La Calzetta è sicuramente migliore di tutti i parlamentari 5 stelle con una differenza: la Calzetta conosce le sue fonti di voti, un onorevole dei 5 stelle nemmeno sa chi l'ha votato
 
 
#10 Nik 2018-10-18 03:53
D'accordo con Angiola,spero che la minoranza continui a vigilare a tutela dei cittadini
 
 
#9 m5zolle 2018-10-17 17:12
ma questo qui che vuole? un po' di visibilità a cassano? le sue "scuse" per legittimare un intervento restano appunto scuse. vuote. cioè: la calzetta si dimette per EVITARE problemi e che si fa? la critica? che si fa? autopubblicità su una persona che compie un gesto corretto. magari la calzetta pensa di lavorare nella vita e non di fare il politico come questo tizio. che poi i m5s di cassano dove sono? serve la balia da fuori paese? oppure è un modo suggerito dal ricco portavoce casalino per farsi pubblicità a cassano visto che nessuno parla di m5s qui? dato che non esistono..
un ultima cosa: ad altamura che fine hanno fatto? un solo rappresentante.
Fai così angiola: vedi di impegnarti per il reddito di cittadinanza.. vai vai
 
 
#8 coraggio 655 2018-10-17 15:42
I veri responsabili di questa situazione è dei 655 cittadini che l'hanno votata e di quei cittadini, già consapevoli, che hanno votato questa scellerata amministrazione. Dovrebbero essere loro per primo a ribellarsi.Ma colpa non è degli eletti ma di quei........... che li hanno votati.
 
 
#7 Stelle Cassanesi? 2018-10-17 14:40
Non ci sono consiglieri comunali grillini, ma gli esponenti locali? L'opposizione dei 5 stelle si basa solo su ciò che dicono deputati vari? Senza polemica. Una sfilata di onorevoli ma c'è qualcuno di Cassano che parli ogni tanto?
 
 
#6 la mensogna 2018-10-17 14:25
Vi stanno aspettando a Taranto e a Melendugno. Andate andate.
 
 
#5 Luca il grande 2018-10-17 14:23
Sono contrario al pensiero dei m5stelle sempre.
Ma questa volta devo dargli ragione.
Dottoressa Calzetta il ruolo di consigliere comunale è un onore e lei doveva finire il suo mandato.
Il posto lo aveva già e non era una disoccupata.
Comunque legittimo ufficialmente ogni sua decisione
 
 
#4 uffa 2018-10-17 14:23
ancora tu? ma non dovevamo vederci più. I soldi del reddito di cittadinanza a quando???
 
 
#3 Nik25 2018-10-17 14:22
A Santeramo pochi mesi fa si sono dimessi due consiglieri del M5S, le sue precisazioni valgono anche per loro? O la cosa importante è sempre e solo fare polemica, specie se riguarda gli altri. Prima di parlare sarebbe bene guardare in casa propria.
 
 
#2 angel 2018-10-17 14:16
Io penso che ogni uno fa quel che gli pare della propria vita e penso che tanta gente avrebbe fatto la scelta della Calzetta. Siamo sinceri, le viene offerto un ruolo lavorativo per cui ha lavorato e studiato per anni e perchè si è candidata allora deve rinunciarci? ma dai siamo obbiettivi, ps non tutti hanno la massima ambizione nella vita di vivere della sola politica!
 
 
#1 Angio 2018-10-17 13:48
Ma a ci appartin?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI