Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Uffici comunali allo sbando: dov'è la buona amministrazione?

Teodoro Santorsola

 Dai Consiglieri Comunali di minoranza, riceviamo e pubblichiamo.

 

La buona amministrazione tanto sbandierata in campagna elettorale, utilizzando un abito cucito addosso alla Presidente Calzetta come dovesse essere il faro guida del Sindaco Di Medio, degli assessori e dei consiglieri di maggioranza, deve, prima di tutto misurarsi con la capacità di costruire un ambiente di lavoro positivo tendente a motivare il personale dipendente; deve saper creare un clima favorevole alla produttività a tutto vantaggio dei cittadini contribuenti.

Con l'Amministrazione Di Medio e la Presidente Calzetta (dimissionaria, NdR), la buona amministrazione si è persa negli slogan di una campagna elettorale e si è tradotta nel suo contrario.

Uffici allo sbando, personale demotivato, rapporti interpersonali conflittuali, assenteismo per malattie, richieste di risarcimento danni per mezzo milione di euro da parte di dipendente mobbizzato; vigile, parente del loro più grande elettore, giudicato idoneo dal Medico del Lavoro per fare il vigile e spostato, come da suo desiderio, negli uffici; altri dipendenti, invece, “puniti” con spostamenti illogici.

Ed ancora: mancato rispetto degli orari di ricevimento per i cittadini, posizioni organizzative ballerine, dipendenti puniti e relegati in un angolo perché dotati di senso critico e dipendenti della loro parte politica, invece, tutelati nel dolce far nulla; dipendenti che scappano da soprusi per realizzarsi in altri Comuni, Segretari comunali che vanno e vengono.

C'è nel nostro Comune di tutto e di più nell'indifferenza di un Sindaco in pieno conflitto di interesse, un Vicesindaco nullo, una Presidente del Consiglio molto deludente, assessori che girano a vuoto e consiglieri comunali di maggioranza che trascorrono il tempo su Facebook. Il tutto mentre Cassano sprofonda nel buio - letteralmente parlando- culturale e materiale!

La buona amministrazione esige atteggiamenti leali e trasparenti nonché comportamenti esemplari e imparziali nei rapporti umani tra amministratori e dipendenti.

La buona amministrazione ha a cuore la gestione del tempo che si deve tradurre nella capacità di gestire i processi interni ed esterni al Comune in maniera tale che non vi siano tempi morti nell'espletamento delle attività. Ciò comporta un continuo monitoraggio sull’andamento delle attività di ciascuno, sbloccare possibili impedimenti, trasmettere immediatamente informazioni alle persone coinvolte, organizzare riunioni per confrontarsi su decisioni da prendere.

La buona amministrazione presuppone capacità di distinguere tra le attività importanti e quelle urgenti, e implica la previsione su un orizzonte temporale medio (la settimana, il mese, l’anno), delle attività determinanti per il raggiungimento degli obiettivi, ponendo in essere con congruo anticipo quelle azioni che, nello sviluppo del tempo, permettono di gestirle correttamente evitando che si trasformino in urgenze. In una parola: programmare!

La maggioranza ha, oramai, alzato un muro insormontabile fra il Palazzo e i cittadini.

Ed intanto Cassano, in lenta e progressiva agonia, muore!

Commenti  

 
#12 X #10 2018-10-19 06:57
Ma di chi è di cosa stai parlando esattamente, facci sapere. Senza fare nomi dicci tu che sai, in che modo questo vigile mobbizzato a sua volta avrebbe mobbizzato altri? Facci capire, questi altri hanno chiesto anche loro risarcimenti oppure erano altri vigili che non volevano fare i vigili ma stare in ufficio tra le beate carte?
I vigili secondo te devono stare per strada o in ufficio?
 
 
#11 X sergio 2018-10-18 19:57
Devo dire che questo vigile insiste
È la seconda volta.

Non c è tripla x gatti
Prova una strada felice!
 
 
#10 Pulizia 2018-10-18 19:20
Il dipendente mobbizzato?..chi?..(tutto da provare)colui che a sua volta è stato tacciato(e non solo)di avermobbizzato? :cry: :o
 
 
#9 Sergio 2018-10-18 03:39
Quella del vigile non la sapevo!è assurdo!
dimettetevi a testa bassa per rispetto dei cittadini delusi.
 
 
#8 Xfile 2018-10-17 20:59
E' il dolce far niente il alcuni dipendenti in vero cancro di questo Comune. Sindaco non dar retta a chi il lavoro non sà neanche cosè, agisci secondo giustizia (ma non degli altri ma la tua!!)
 
 
#7 Ciccio riccio 2018-10-17 20:57
E i soldi che la Sindaca deve al comune per le cause del marito perde,quando li restituisce?
Anche perché se vinceva il ricorso li avrebbe voluto dal comune,o no?
DOTT.ho ti muovi a pagare,o fai le valigie,non si amministra con i conflitti di interesse.
Forse la Calzetta avrà le sue ragioni?
 
 
#6 X Avvocato 2018-10-17 15:46
Lo sbando lo ha creato proprio il tuo amico baffetto che oltre al sindaco si mise a fare il sindacalista dei "ricottari". E poi se fossi in te aspetterei a dare ragione a qualcuno.
 
 
#5 Mia 2018-10-17 15:28
Vai alle prossime votazioni, si candidasse gente seria e capace, io una idea l'avrei.
 
 
#4 Avvocato 2018-10-17 14:44
La calzetta ha rovinato il personale con la sua esperienza e mo va via.

Uffici allo sbando.
E poi...

I dipendenti mobbizzati non sono gli stessi che si tutelavano in malattia e consiglio dalla di medio e antelmi.motivo per cui hanno sempre attaccato ex sindaco lionetti.


Conclusione: lionetti ha nuovamente ragione

Meditate cittàdini
 
 
#3 Pic indolor 2018-10-17 12:24
La colpa non è della amministrazione ma di alcuni dipendenti fannulloni
 
 
#2 Zero e porto a casa 2018-10-17 12:06
Una amministrazione che non agisce ,non parla e non propone , è una amministrazione che vale zero.
Nessun assessore della maggioranza ha avuto il coraggio di assumere una posizione sul conflitto della sindaca.
L’assessora al bilancio nulla dice...però Sa che i soldi non ci sono...quelli della cittadina DI MEDIO li può accettare?
Gli avvocati presenti nella giusta sono specializzati nelle cause vinte o perse?
La fiamma della guardia di finanza (presente nella giunta)si è spenta per solidarietà con il centro storico al buio .............non continuo più
 
 
#1 francesco c. 2018-10-17 11:25
La buona amministrazione??? se ne andata.
Per fortuna!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI