Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

"Se la scuola di via Convento è sicura, perchè abbatterla?"

scuola via Convento

"Il Sindaco Di Medio dica alle famiglie e all’intera comunità: la scuola di via Convento è sicura? È un immobile che garantisce la sicurezza e la vita di chi lo frequenta? Bambini, insegnanti, genitori e dipendenti scolastici? Inutile e dannoso tergiversare! La tragedia del crollo del ponte Morandi a Genova richiede che la Di Medio risponda con un buon sì oppure con un secco no!"

E' quanto affermano in una nota i cinque consiglieri comunali di opposizione, in riferimento al progetto di abbattimento e ricostruzione del plesso scolastico di via Convento che ospita diverse classi della Scuola Primaria, facenti parte dell'Istituto Comprensivo "Perotti-Ruffo". 

Nei mesi scorsi, infatti, il Comune di Cassano è entrato in graduatoria per ricevere la somma di 5 milioni di euro dallo Stato per demolire la struttura, sorta a metà degli anni '80, e ricostruirla, ampliando anche l'offerta di spazi a servizio della comunità.

"Ma perché abbattere? - si chiedono Tedoro Santorsola, Amedeo Venezia, Linda Catucci, Ignazio Zullo, Davide Del Re - Dalle carte confezionate in meno di 48 ore da un ingegnere concreto e sbrigativo emerge che è opportuno abbattere! Perché? Perché dalle sudate carte nella valutazione se più conveniente ristrutturare il plesso o abbatterlo per realizzarne uno nuovo, il tutto ai fini del rischio sismico, secondo l’amministrazione Di Medio – molto sonnolente per tante questioni, ma stranamente ultra rapida per pochissime altre – il plesso NON gode di buona salute, quindi meglio buttarlo giù.

La scuola, allora, è sicura? E le carte che dicono? Le relazioni e i calcoli parlano abbastanza chiaro: meglio abbattere!

In questa attestata necessità di abbattere la scuola, nessuno può dormire sonni tranquilli men che meno la Di Medio. Sono, infatti, gli stessi uffici comunali ad allegare condizioni di rischio   tali da imporre addirittura l’abbattimento della scuola. E come è mai possibile che l’immobile venga tuttora utilizzato regolarmente per le attività didattiche senza che alle famiglie si attesti che non ci sono pericoli e che la scuola è sicura? Idem alla nuova Dirigente Scolastica (non vorremmo essere nei suoi panni al sol pensiero di avere centinaia di bambini in una scuola da abbattere), agli insegnanti e a chi quotidianamente lì ci lavora".

Concludono così le minoranze: "Di Medio se ci sei batti (non abbatti) un colpo e mostra i certificati che attestano la sicurezza della scuola!"

 

 

Commenti  

 
#14 #galoppini 2018-10-17 15:20
State tranquilli tutti....questa manfrina è il seguito della notizia estiva dove il comune di Cassano è in graduatoria per dei finanziamenti per adeguamenti/costruzione di nuovi edifici scolastici dove pur di entrare in graduatoria occorreva fare una relazione e dichiarare "sciocchezze",peraltro per finanziamenti che probabilmente Cassano non vedrà mai rispetto a delle situazioni di altri siti di scuole molto più disastrate di quella di Cassano.....la realtà che pur di fare propaganda politica da parte di qualche stupido/a ,praticamente galoppino, si innescano delle situazioni di panico, dove poi nessuno da tranquillita e risposte serene e veritiere.
 
 
#13 francesco c. 2018-10-17 13:41
x un tecnico: camin vattin. macchina nuova e macchina usata, e u cement?
 
 
#12 30 denari 2018-10-17 09:47
Prima vi siete presi le 50 euro per votarli e ora vi lamentate.
Ora teneteveli!!
 
 
#11 Un tecnico 2018-10-17 07:45
Mi spiace ma pone delle domande a cui non so rispondere in quanto non sono un Amministratore. Laddove richiesto sarò pronto a mettermi a disposizione.
 
 
#10 mammaancor+inquieta 2018-10-17 04:40
Per commento 9. Caro tecnico tutto quello che vuoi ma così è caduto il ponte a Genova. Tanti studiosi al suo capezzale, nessuno diceva nulla alla popolazione, i 5 stelle che si opponevano alla Gronda e dicevano che il ponte morandi regge. Questa scuola è (non sapevo) degli anni 80 e si vuole abbattere e ricostruire non perché cede (dice lei) ma perché meglio comprare un'auto nuova che ripararla. Perché questo ragionamento nn è stato fatto sulla scuola di via Gramsci ancora più vecchia? Perché Lei non si unisce ai genitori per verificare la staticità dell'immobile e renderci sereni? La macchina vecchia da sostituire ha tutti i certificati di immatricolazione, Kilometraggio ecc., la cuola che certificati ha? Li possiamo vedere?
 
 
#9 Un tecnico 2018-10-16 09:16
Gent.le mamma inquieta, non conoscendo la questione nei dettagli provo comunque a tranquillizzarla. La scuola di via Convento è stata realizzata nei primi anni 80. Il territorio del comune di Cassano delle Murge è stato tipizzato come zona sismica (per la precisione zona 3 quindi a bassa sismicità) solo nel 2003. I fondi cui il Comune sta cercando di attingere evidentemente sono finalizzati al miglioramento o all'adeguamento sismico dei fabbricati. E per esperienza le dico che spesso gli interventi di adeguamento possono risultare non dico più onerosi degli interventi di demolizione e ricostruzione ma sicuramente con un rapporto qualità/prezzo più basso. Mi spiego meglio con un esempio. Se lei avesse un'auto di 15 anni, per cui il meccanico magari le chiede una cifra esorbitante per rimetterla a nuovo, potrebbe prendere probabilmente in considerazione l'idea di acquistarne una nuova spendendo qualcosa in più. A conclusione di ciò le dico anche che, a meno che lei non l'abbia acquistata o costruita negli ultimi 15 anni, anche la casa in cui lei abita non è antisismica. Ciò non significa che sia fuori legge ma solo che potrebbe essere migliorata perchè la tecnica e le conoscenze avanzano. Inoltre le leggi attuali incentivano anche per i fabbricati privati l'adeguamento sismico. Spero di averla tranquillizzata. Buona giornata.
 
 
#8 Mamma inquieta 2018-10-15 16:06
Scusate, ma stiamo scherzanodo o cosa? da mamma di due bambini che frequentano la scuola di via Convento ho bisogno di sapere se posso stare tranquilla oppure no quando lascio i miei figli a scuola. Non si scherza sulla pelle della gente!!!! urge una risposta che non lasci dubbi: La scuola è, oppure no, AGIBILE? per piacere, Sindaca, faccia chiarezza su questa vicenda che mi ha gettata nel panico. Grazie
 
 
#7 angel 2018-10-15 15:07
Giustamente ora che non sanno più su quale specchio arrampicarsi e creano il panico in noi genitori.... ps sono pentito di avervi dato il mio voto.
 
 
#6 Legalità 2018-10-15 14:08
Ma la signora sindaca c’e ?ma quando si degnerà di interagire con la collettività a cui ha chiesto di essere eletta?la collettività per intero può avere delle risposte?
 
 
#5 Giulia dm 2018-10-15 14:07
Opposizione non scherzate. Magari prendiamo i fondi e ci rifanno una scuola moderna
 
 
#4 #laperlaperduta. 2018-10-15 11:33
Siamo ormai un paese in uno stato confusionale.....da ogni punto di vista:
Rifiuti
Tributaria
Sicurezza
Viabilità
Prostituzione
Droga(tanta)
Sporcizia diffusa
Servizi inesistenti
Bravi....avevamo proprio bisogno di
questa amministrazione di persone inutili.
 
 
#3 Murphy 2018-10-15 08:27
Mi pare improbabile che la scuola non abbia l'agibilità. Forse semplicemente non è antisismica e quindi essendoci i finanziamenti si potrebbe finalmente metterla in sicurezza anche per quanto riguarda gli eventi "straordinari".
Non ci trovo nulla di strano.
 
 
#2 Raffy 2018-10-15 08:08
forse santorsola ha dimenticato che all'epoca quando era vicesindaco le scuole elementari non avevano l'agibilità o sbaglio
 
 
#1 francesco c. 2018-10-15 07:33
Credo che questa notizia sia sconcertante e dimostra il senso del dovere di chi ci amministra che è pari a zero.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.