Venerdì 17 Agosto 2018
   
Text Size

Polisportivo, le opposizioni: "si abbandoni il project-financing"

polisportivo di Cassano

 I cinque consiglieri d'opposizione hanno scritto alla Sindaca Maria Pia Di Medio una lettera-aperta sulla vicenda del Polisportivo Comunale di via Grumo con una serie di proposte che richiedono innanzitutto il rigetto del project-financing. Ecco il testo. 

Caro Sindaco, accolga l'invito che il presidente Anci Puglia Domenico Vitto, insieme al Comitato Direttivo dell'Associazione, ha rivolto ai sindaci pugliesi affinchè si risponda al bisogno delle proprie collettività di migliore qualità della vita cogliendo le opportunità offerte dall’intesa Anci-Istituto per il Credito Sportivo con finanziamenti a tasso zero per ristrutturare e reingegnerizzare l’impiantistica sportiva.

                A proposito del nostro polisportivo, L'abbiamo più volte sollecitata ad abbandonare l'idea del project financing e a creare le condizione della piena proprietà e gestione pubblica della struttura con il coinvolgimento delle Federazioni Sportive Nazionali, Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e/o dal CIP, Società e Associazioni sportive dilettantistiche così come prevede l'art. 19, co.2, della L.R. 33/2006 e successive modifiche ricorrendo al credito sportivo.

                La nostra lungimiranza - per onestà intellettuale accomunata a quella dei giovani di Progetto in Comune- si misura oggi con una concreta possibilità derivante dalle seguenti congiunture favorevoli:

1. finanziamanto a tasso zero e bilancio comunale che consente il ricorso all'indebitamento essendo la percentuale di indebitamento del nostro Comune abbondantemente al di sotto del limite imposto dallo Stato

2. il consistente avanzo di amministrazione nel nostro bilancio la cui utilizzabilità è sorretta dalla Conferenza Stato Citta del 12/07/2018 che ha dato parere favorevole sullo schema di decreto MEF contenente le indicazioni che città metropolitane, province e Comuni per il libero utilizzo dell'avanzo in recepimento di due importanti sentenze della Corte Costituzionale (n.247 del 2017 e n.101 del 2018).

3. attivazione da parte dell'Anci Puglia, in linea con Anci nazionale, di una proficua azione sinergica con l'Istituto per il Credito Sportivo e con il Coni, tesa a favorire la riqualificazione impiantistica sportiva.

4. piena disponibilità assicurata da Credito sportivo, Coni e Anci, per quanto di competenza, a collaborare e supportare i Comuni sugli aspetti tecnico-operativi. (tutte le opportunità sull'impiantistica sportiva sono disponibili sul sito www.creditosportivo.it).

5. la pronta disponibilità in Suo possesso di un progetto definitivo di complessiva ristrutturazione del polisportivo lasciatoLe in eredità dalla precedente Amministrazione e da questa già avviato all'acquisizione del parere CONI indispensabile ai fini del finanziamento

                Non resti legata all'idea del Project Financing che si potrebbe prestare a pericolose speculazioni private che obbligherebbero il Comune per oltre vent'anni. Noi riteniamo molto più certa, tranquilla ed agevole l'interazione con l'ANCI-PUGLIA, il CONI e il Credito Sportivo e siamo fiduciosi che Lei saprà far tesoro di questa nostra sollecitazione.

                Cordialità

                                                                                              I Consiglieri Comunali di minoranza

                                                                                              Linda Catucci

                                                                                              Davide Del Re

                                                                                              Teodoro Santorsola

                                                                                              Amedeo Venezia

                                                                                              Ignazio Zullo

 

Commenti  

 
#3 F.U.C.K 2018-07-24 09:59
La giusta soluzione era l'idea proposta da Progetto in Comune, non si usciva il becvo di un quattrino e avevamo la struttura nuova pronta all'uso con parametri CONI...capre
 
 
#2 er meio 2018-07-19 15:59
LA GIUSTA SOLUZIONE:
VENDERE IL POLISPORTIVO
un finanziamento chi lo deve pagare ??
Opposizione e maggioranza da strapazzo
 
 
#1 Ex frequentatore 2018-07-18 09:40
Si abbandoni il polisportivo stesso, non solo il progetto. È un rudere in stato pietoso. Dai campi da tennis al campo di calcetto, dalle palestre dove piove all'interno al campo grande dove da anni non gioca nessuna squadra locale per mancanza di società. I vari spogliatoi poi non ne parliamo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI