Venerdì 20 Luglio 2018
   
Text Size

Commissioni: botta e risposta maggioranza e opposizioni

Comune nuovo

Non c’è alcuna “usurpazione”  di prerogative da parte della Presidente della Prima Commissione Antonella Gatti nei confronti di Monica Calzetta, Presidente del Consiglio Comunale di Cassano.  

La Calzetta, infatti, ha “deferito alla Prima Commissione Consiliare permanente” la proposta di approvazione del nuovo “Regolamento di Contabilità” in sede redigente, spiega la stessa Gatti in una lettera inviata ai Consiglieri di minoranza Teodoro Santorsola e Ignazio Zullo che avevano sollevato dubbi sulla legittimità di convocare per domani 4 luglio la Commissione “in sede redigente” per snellire i lavori del prossimo Consiglio Comunale che dovrà esprimersi sull’atto.

Per i rappresentanti di “Prima Vera Cassano” e “Siamo Cassano”, infatti, la convocazione da parte della Presidente Gatti era in qualche modo irregolare dato che lo Statuto del Comune di Cassano attribuisce la proprietà di “sede redigente” alla Presidenza del Consiglio o al Consiglio Comunale stesso, dunque la convocazione andava riformulata, facendo saltare la seduta di domani.

Che invece si terrà regolarmente, fa sapere la Presidente Gatti che fornisce ai due consiglieri “ampie rassicurazioni sulla vostra non corresponsabilità ad alcuna usurpazione ai danni del Presidente del Consiglio e del Consiglio Comunale poiché nessuna usurpazione è stata consumata e neppure tentata”, conclude la consigliera di maggioranza.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI