Venerdì 20 Luglio 2018
   
Text Size

Vicenda Maugeri, le opposizioni: "il Sindaco XTE monitora..."

consiglieri opposizione copy copy

 Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta dei tre capigruppo delle opposizioni - Teodoro Santorsola per "Prima Vera Cassano", Linda Catucci per "Siamo Cassano" e Davide Del Re per "Più Cassano" - sulla vicenda della ex Fondazione "Maugeri".

 

 

Il Sindaco XTE monitora ....ovvero dorme.... e il Maugeri va via

Le grandi conquiste sono opera del lavoro certosino, anonimo e fattivo di persone che improntano il fare al risultato. Le perdite invece appartengono a chi dorme ed impronta la propria attività nelle cosiddette facce lavate o nel dire chiacchiere.

Questa seconda categoria di persone, pur di giustificare le proprie incapacità, non fa altro che addossare le responsabilità delle perdite ad altri e non ti dirà mai del suo "dolce dormire".

E di dormite, chiacchiere e facce lavate il record va alla Di Medio e alla sua Amministrazione. Il Sindaco può anche vivere situazioni personali difficili che crediamo tutta la città abbia compreso ma...il vicesindaco? Il nulla del nulla!

La questione Maugeri si è giocata tutta a fine settembre 2017 quando la Regione ha espresso il parere favorevole VINCA, VIA e VAS sulla variante al PRG già adottata e pronta per essere approvata definitivamente per permettere al Maugeri il tanto agognato ampliamento richiesto per adeguare la struttura alle norme dell'accreditamento.

Un parere tribolato, non facile perchè quella zona è fortemente vincolata sul piano paesaggistico ma ottenuto con il lavoro certosino, anonimo e fattivo di quelle persone che improntano il fare al risultato.

Immediatamente noi forze di opposizione verso la metà di ottobre abbiamo allertato il Sindaco invitandolo a procedere con immediatezza per l'approvazione della variante.

Dormivano e allora abbiamo inviato un'interpellanza a dicembre in prossimità del Natale ma la risposta: "faremo".

Nei primi di febbraio 2018, visto che erano in letargo, abbiamo sollecitato ancora ma il sonno era profondo finchè è arrivata la lettera del Maugeri verso metà febbraio con la quale si comunicava al Comune la decisione di trasferirsi a Bari a partire dall'Aprile 2019.

Quella lettera è stata la classica "mazzata in fronte" per la Di Medio che si sveglia con il suo vicesindaco e il Presidente del Consiglio fautori della buona amministrazione e ti presentano in Consiglio la cosiddetta "faccia lavata" per la città: l'approvazione in deroga del progetto Maugeri.

Mentre noi opposizioni tentavamo di convincerli che quella non era la soluzione, loro si ergevano a paladini del Maugeri. Emblematica la dichiarazione di voto in Consiglio del Vice-Sindaco Giustino: "Questo è un voto favorevole, è un voto favorevole per Cassano, è un voto favorevole per i cassanesi, è un voto favorevole per i dipendenti della Maugeri, è un voto favorevole per l’economia cassanese, per l’indotto cassanese ed è un voto favorevole per la speranza, è un voto favorevole per la speranza che sì Maugeri resti a Cassano, la speranza che dobbiamo riportare in tutti quei cittadini, cittadine, operatori commerciali che la stanno perdendo per via dell’imminente, a parole, a chiacchiere, andata da Cassano via Maugeri, è un voto per l’economia, per l’indotto, per mantenere radicate le abitudini di vita dei dipendenti...."

E mentre per Giustino e XTE l'mminente andata via da Cassano del Maugeri era a parole, a chiacchiere oggi la cattiva notizia. Cattiva notizia che giunge all'indomani della rendicontazione dell'attività dell'amministrazione tenutasi in piazza in due serate: " stiamo monitorando il Maugeri" affermava il Sindaco.

Sì, effettivamente stavano monitorando ma l'andata via non il mantenerlo a Cassano. E' evidente che chi è abituato a dormire -nonostante due serate di comizio all'attacco delle opposizioni...ops... di rendiconto -non ha modo e tempo di completare la frase perchè volevano dire che monitoravano l'andata via del Maugeri.

Inetti, dormienti, incapaci e illusionisti.

                                                                                                              T. Santorsola

                                                                                                              L. Catucci

                                                                                                              D. Delre

 

 

Commenti  

 
#19 Tegola 2018-07-05 14:42
Cronistoria
 
 
#18 Cassandra doc 2018-07-02 23:13
Adesso il vostro compito è non far morire quella struttura! Non vogliamo un altro ecomostro lassù! Forza, al lavoro!!!
 
 
#17 solopericassanesi 2018-07-02 17:44
fatto salvo per chi ho votato....caro santorsola...ti ricordi l'incendio di fra diavolo...quando lampivano le fiamme il Maugeri tu come vice sindaco in moto con il solito telefonino all'orecchio, girovagavi, mentre il caro de cuis dottor Saverio viapiano si prodigava per far pervenire ai lavoratori l'acqua, per disetarsi.Tu a fine delle operazioni di spegnimento,non eri già dall'ora al Maugeri con tutta l'aora amministrazione
oggi vieni a rimproverare....chi allora
frequentava ancora le scuole dell'obligo....fai la persona seria non abbaiare alla luna quando proprio tu potevi allora ampliare e far si che vi fossero altri posti di lavoro...forse non interessavano a voi che amministravate,oggi ancora istighi il popolo alla separazione sociale,mi dispiace che la tua famiglia sia seria
 
 
#16 Mister Magù 2018-07-02 15:51
Che schifo!!!!!!
 
 
#15 Gino 2018-07-02 15:47
sindaco!!!!!..........Fallimento totale :cry: :cry:
 
 
#14 Angel 2018-07-02 13:57
x Raffy
A ok grazie noto con piacere che anche altra gente lo ricorda! il problema che non se lo ricorda (o fa finta) chi fa tanto la voce grossa e fa passare gli altri per incapaci! aizzando anche tanti seguaci che fanno tanto i moralisti su fb e che non hanno idea neanche di che cosa sia la politica, però l'importante è ergersi paladini della giustizia e della (finta) moralità
 
 
#13 #iodiquaiodila 2018-07-02 13:01
.....anche perché credo che serva anche a tanti adetti ai lavori che non hanno avuto tempo di erudirsi sulla materia,ma di "applaudire" solo perché glielo hanno ordinato.
 
 
#12 #iodiquaiodila 2018-07-02 12:57
Invito la redazione a redigere la cronistoria di questa vicenda ....altrimenti si rischia di dire una marea di sciocchezze tra i commentatori......


necessita
 
 
#11 X Ronaldo 2018-07-02 12:41
.. perché non vai a giocare a pallone con i pensionati o a tirare un po' di polvere, invece di fare il moralizzatore di stocaxxo
 
 
#10 Raffy 2018-07-01 21:00
X Angel,ricordi bene ,grazie all'amministrazione di alcuni anni fa che oggi si ergono a paladini per far rimanere il Maugeri ,all'epoca votarono contro per l'ampliamento per moti I ecologici.
 
 
#9 Angel 2018-07-01 09:46
Scusate.... Ma anni e anni fa prima della di medio, sbaglio o il consiglio comunale di allora aveva negato la richiesta di ampliamento fatta dalla fondazione Maugeri? Potrei anche ricordare male ma forse l'inizio della rottura tra la fondazione e il comune di cassano e forse è proprio imputabile a uno degli oppositori tanto accaniti...
 
 
#8 Uno a caso 2018-06-30 21:58
Fate semplicemente piangere.
Tutti a casa.
Xte fallimento totale.
 
 
#7 ronaldo 2018-06-30 16:49
Lo dico con le parole che ama il nostro sindaco: "è la continuità amministrativa".
Dimettetevi che siete indecenti anche per come vi difendete su facebook.
Soprattutto il capogruppo che scende dalle nuvole qualsiasi cosa accada.
 
 
#6 Disoccupato 2018-06-30 16:04
Non ce ne frega niente del maugeri.
A mare io, a mer tutt!
 
 
#5 xy 2018-06-30 16:04
Ad eccezione di qualcuno dei presenti, si facessero il "MEA CULPA,MEA CULPA,MEA SANTISSIMA CULPA"!!!!
 
 
#4 Dipen maugeri 2018-06-30 14:54
Grazie giustino
grazie di medio
Grazie calzetta
Grazie briano
Grazie caprio
Grazie D'ambrosio

Mo andate a ++++
E sperite da cassano
 
 
#3 Pulcinella 2018-06-30 12:49
Mi fate solamente ridere santorsola dove eri 20 anni fa!! A dormire
 
 
#2 Sria 2018-06-30 11:45
Mi sembra di essere tornati all’epoca di Prospettiva Murgia...
 
 
#1 farinella 2018-06-30 10:18
La politica tutta ha le sue responsabilità ma quella frase "stiamo monitorando" è stata una colossale bugia. Non si mente ai propri cittadini, ai lavoratori, alle famiglie su questioni così importanti.
La gravità del tutto sta proprio in quelle due parole "stiamo monitorando": non era vero. Dimettetevi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI