Sabato 21 Aprile 2018
   
Text Size

P.I.: una proposta all'Amministrazione Di Medio

meet up copy copy copy

"In data 9 aprile 2018 il Meetup 5 Stelle Cassano In Movimento ha presentato istanza con cui invita l’amministrazione a riflettere sulla procedura da adottare per il rifacimento dell'illuminazione Pubblica": lo scrive in una nota il gruppo cassanese dei 5 Stelle.

"In particolare - si legge nel comunicato - l'istanza evidenzia che l'amministrazione ha approvato, nella seduta di consiglio Comunale del 6 aprile, il risanamento del piano di illuminazione inserendo la relativa spesa, pari a 2 milioni e 800 mila euro, nella previsione di bilancio.
 
Alla luce di ciò, il Meetup 5 Stelle, ha proposto di aderire al servizio CONSIP LUCE. 
 
Con l'istanza in oggetto si vuole sottolineare il vantaggio che la comunità potrà avere: un nuovo impianto di illuminazione, moderno che garantisce risparmio energetico, tutela del territorio. Inoltre, il contratto, con cui realizzare l'impianto, permette di dare esecuzione al principio di economicità, efficienza ed efficacia dell'amministrazione con un evidente risparmio nel tempo. 
 
Attendiamo di comprende cosa farà l'amministrazione e in caso di esito negativo conoscere le motivazioni per le quali non si è proceduto alla stipula. 
 
Non ci fermeremo, saremo motivati a verificare quali azioni l'amministrazione porrà in essere per l'illuminazione pubblica del nostro Paese  e con quali strumenti contrattuali riterrà opportuno realizzare il tutto".
 
"Vi terremo aggiornati sull'evoluzione della vicenda" conclude il meet-up cassanese.

 

Commenti  

 
#3 NEWS 2018-04-12 15:08
Si parla di risparmio e mi chiedo come sicuramente si chiedono tanti altri cittadini, come mai tutti ne parlano ma nessuno fa qualcosa per un consumo di energia elettrica sulle linee di illuminazione pubblica in Cassano? Mi spiego meglio: da ormai tantissimi mesi sui pali di illuminazione pubblica nella zona industriale, sono stati installati dei cassonetti con apparecchiature elettroniche (video e wireless) collegate alle linee elettriche per illuminazione. Sto parlando di n.03 pali presenti intorno all'isolato del Bar Lucia e i sette peccati. Di questi nessuna parla, nessuno conosce la motivazione, ma il consumo elettrico è a carico dei cittadini. Possibile che l'amministrazione comunale non è a conoscenza? Possibile che i tecnici della manutenzione non abbiano notato niente? MISTERO
 
 
#2 francesco c. 2018-04-12 08:25
Ma questi se ne sono accorti che non li +++ nessuno? Aderire al servizio CONSIP LUCE... Mho che sorta di proposta....
 
 
#1 Elettricista 2018-04-11 11:22
Fatevi spiegare anche il perché della mancanza di illuminazione dal tratto costone di bruno al primo km della panoramica. Il perché della mancanza nel tratto "cava" di S.Lucia dove si sono spesi quattrini per fare quella chiusura recintata in legno con pavimentazione al seguito e che oggi per mancanza appunto di luce serale è luogo di scarichi abusivi. Quest'ultimi si possono evidenziare anche nel tratto che sale e fuoriesce sulla panoramica, chiuso fino a poco tempo fa. Purtroppo le sbarre che evitavano l'entrata, sono state rubate perchè in ferro e adesso chi vuole scarica (sedie, televisori, mattoni) e fugge senza alcun problema, sempre nel buio pesto notturno.
Poi dopo aver illuminato queste e tante altre zone si potrebbe pensare a come "sostituirle" con illuminazioni efficienti a risparmio energetico.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI