Mercoledì 15 Agosto 2018
   
Text Size

Un abbaglio della Giunta Di Medio che potrebbe costare caro

simbolo siamo cassano

 

Dal gruppo consiliare “Siamo Cassano”, riceviamo e pubblichiamo.

 

Gentile Direttore, l’argomento che la presente interpellanza sostiene è abbastanza tecnico e ci permettiamo di accompagnarla con un breve comunicato di spiegazioni quanto più comprensibili ai più.

Al fine di mantenere la stabilità economico finanziaria dello Stato, valore di rango costituzionale, è stato introdotto in Italia il Patto di Stabilità con conseguenti limiti di spesa per gli Enti.

Ne deriva che un Comune, pur avendo soldi in avanzo, non può spenderli se ha raggiunto i limiti di spesa prevista dal Patto di Stabilità.

Si verificava, però, che non tutti gli Enti spendevano fino al limite previsto dal proprio Patto di Stabilità per cui molti Enti (Comuni, Province e Regioni) spendevano meno del limite previsto e si creavano cosiddetti “spazi finanziari”.

Affinché in Italia nei vari Comuni non si accumulassero avanzi inutilizzati a fronte della necessità di realizzare le opere, è stato introdotto il Patto di Stabilità nazionale “verticale” cioè quella possibilità di spesa non effettuata da altri può essere utilizzato dal Comune di Cassano mediante una richiesta che si invia al sito http://pareggiobilancio.mef.gov.it del Ministero dell’Economia e Finanza.

Dov’è il problema?

Tutto nella perentorietà dei termini e della correttezza della richiesta poiché il Ministero dell’Economia e delle Finanze  rammenta che, decorsa la data del 20 gennaio 2018, non è più possibile rettificare i dati e che in caso di mancato utilizzo, gli spazi non utilizzati sono recuperati, in sede di certificazione, attraverso una modifica peggiorativa dell’obiettivo di saldo finale di competenza per lo stesso importo. ( In parole povere il nostro Comune pur avendo soldi non potrà spenderli per il bene della collettività se gli spazi richiesti non vengono utilizzati)

Cosa è accaduto nel nostro Comune? Il patatrac!

La Giunta Comunale con propria delibera ha preso atto della richiesta degli spazi finanziari ratificandola per poi accorgersi di aver sbagliato perché non ne aveva necessità e in data 25 gennaio ha revocato la richiesta degli spazi finanziari già inoltrata al MEF che per legge dopo il 20 gennaio non è più rettificabile.

Che succederà?

Che tutto vada per il meglio e che il MEF rettifichi la nostra richiesta e tutto si sistema. Se il MEF non accoglierà la revoca, il nostro Comune si ritroverà con una modifica peggiorativa dell’obiettivo di saldo finale di competenza per un importo pari a €. 630.511,27.

In pratica nel prossimo futuro la capacità di spesa del nostro Comune si ridurrà di oltre 630 mila euro e Cassano andrà sempre più a fondo.

Che dire? Grazie alla buonaamministrazione!

Di seguito il testo dell’interrogazione

Al sig. Sindaco di Cassano Murge

Oggetto: interrogazione spazi finanziari

Premesso:

- che con Delibera di Giunta Comunale n° 5 del 22/01/2018 il Comune ha deliberato di richiedere al Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato l’acquisizione degli spazi finanziari per €. 630.511,27 nell’ambito del patto di solidarietà nazionale “verticale” al fine di utilizzare l’avanzo di amministrazione altrimenti non utilizzabile per completare le opere per il riuso a scopo irriguo delle acque rivenienti dall’impianto di depurazione al servizio del nostro paese, per la sistemazione del rondò della zona Sacro Cuore e di via Pellerano ed infine per la costruzione di un nuovo lotto di loculi al cimitero

- che successivamente, in data 25 gennaio 2018 la delibera viene revocata con altra delibera la numero 8 del 25 gennaio 2018 perché la Giunta si accorge a posteriori (incredibile!) di aver preso un abbaglio

Va rilevato:

la perentorietà dei termini e della correttezza della richiesta poiché il Ministero dell’Economia e delle Finanze  rammenta che, decorsa la data del 20 gennaio 2018, non è più possibile rettificare i dati e che in caso di mancato utilizzo, gli spazi non utilizzati sono recuperati, in sede di certificazione, attraverso una modifica peggiorativa dell’obiettivo di saldo finale di competenza per lo stesso importo

Tutto ciò premesso e considerato, La interroghiamo per conoscere:

  1.       Come mai gli approfondimenti sulle procedure da mettere in atto vengono effettuate dopo che il danno si è verificato e non prima tanto da far  acquisire al nostro Comune il record delle revoche da Terra Nostra per passare a Co.Str.An e oggi agli spazi finanziari?
  2.       Se si rende conto che la Sua buona amministrazione rischia di penalizzare sempre più la nostra collettività per assenza, inezia, errori, dimenticanze, scadenze non rispettate, strafalcioni nei progetti e richieste di finanziamenti e così via dicendo?

 

 

Commenti  

 
#25 elettrice delusa 2018-02-09 10:59
per #24: io toglierei quel "forse"! Speravo che la Calzetta riuscisse a portare un pò di quell'esperienza e quella bravura che ha messo nei comuni dove ha lavorato. Chi come me l'ha conosciuta sa come lavora e ne parla solo bene! Meditiamo gente di Cassano, meditiamo....
 
 
#24 Più più x meno meno 2018-02-09 07:20
Il curriculum della dott.ssa Calzetta e’ servito al duo Dimedio/Giustino per prendere voti, salvo poi parcheggiarlo in consiglio comunale. Personalmente come suo elettore mi piacerebbe vederla in amministrazione. Forse tanti guasti e disastri si eviterebbero.
 
 
#23 Ciccio riccio 2018-02-08 22:20
Per questa interrogazione dovrebbe rispondere,la calzetta,la caprio,sindaco e vice sindaco.
Che delusione.
PER NON PARLARE dell'assessore Campanale e Briani.Spariti dalla circolazione.
CHE PIANTO.
DIMETTETEVI FATE LA PIÙ BELLA FIGURA.
 
 
#22 meno meno 2018-02-08 15:49
Che delusione questa Amministrazione che illuso ed ingenuamente ho votato. Che delusione la Dott.ssa Calzetta con ntanto di curriculum.
 
 
#21 Gigino 2018-02-07 22:01
Tranquilli cassanesi

Finché comando io il gregge la baracca regge poi tutti a casa perché ci manderà il GIP.
 
 
#20 lucio 2018-02-07 21:21
Dirigenti superpagati superosannati e superstimati? Dimedio hai toppato troppa sufficienza ti sta annebbiando il buonsenso che pure ti riconoscevo.
 
 
#19 Ugo 2018-02-07 21:20
Il grande Re delle finanze come Santorsola non dice nulla!
 
 
#18 Mah 2018-02-07 20:18
Per lavorare in silenzio a quanto pare di danni ne stanno facendo molti... mi chiedevo se per la campagna elettorale il sindaco sarà più presente... perché al posto suo io rinuncerei ad incarichi, lavoro e poltrone. Questo disinteresse che blocca l’attivita Amministrativa sta recando danni più profondi di quelli causati dai mesi con il Commissario. Auspico le dimissioni quanto prima sempre che questo errore richiamato da Siamo Cassano non ci porti al dissesto...
 
 
#17 cicc 2018-02-07 18:21
Ma chi lo doveva pensare che dovevamo stare qui a leggere queste oscenità? Ma io dico ma le cariche assessorile come sono state date? Ci sono le referenze per le deleghe?
 
 
#16 x Domanda 2018-02-07 18:16
.. non è che casualmente con la sua domanda vuole sminuire l’importanza di questa interrogazione? ... e non è che fai parte del club Ferrari?
 
 
#15 x Domanda 2018-02-07 18:14
Cioè, fammi capire: "Siamo Cassano" avrebbe dovuto fare una interpellanza PRIMA ancora che la Giunta procedesse alle revoca della delibera? Cioè avere delle doti DIVINATORIE e prevedere - prima delle liste (che c'entra?) - che la Giunta cassanese avrebbe prima fatto la delibera per poi revocarla?
Mah!

p.s.: la Delibera su cui il gruppo ha fatto la interrogazione è stata resa pubblica in data 05/02/2018 ovvero 2 giorni fa...
 
 
#14 Risposta 2018-02-07 17:44
x commento #12 se fosse la prima interpellanza ti darei ragione ma così non è.
 
 
#13 per comm 12 2018-02-07 17:07
Fatto a posta o no rimane l'incopetenza di queste persone che è molto più importante della sfida elettorale,il comune è in pieno sbando
Questi individui stanno facendo peggio dell'amministrazione Lionetti ti parla una persona che credeva in loro
 
 
#12 Domanda 2018-02-07 16:48
Un dubbio più che lecito che vorrei esprimere: ma non è che è tutta una bella mossa per demolire un po' la Caprio a favore del buon Zullo? Cioè: Siamo Cassano interpella a tutto spiano (e fa bene), ma questa interpellanza, il testo "casualmente" esplicativo inviato a questo giornale (casualmente, ovvio) per aiutare la comprensione, casualmente abbatte le competenze (in maniera velata) dell'assessore al bilancio che concorre (casualmente) contro Zullo nelle prossime consultazioni elettorali. È solo un dubbio. Ma infatti risulta strano che proprio ora ci si ricordi di fare interpellanza e di "aiutare" nella comprensione. Non sarebbe stato il caso di interpellare"prima" della consegna delle liste di 10 giorni fa? Poi (casualmente) un commentatore si firma"di Caprio" ironicamente, e un altro tira in ballo l'assessore al bilancio. Bravi! Bel siparietto.
 
 
#11 Lat Mik 2018-02-07 16:02
Dovreste fare una interrogazione se è vero che si festeggiano compleanni e onomastici in comune durante gli orari di lavoro.
Se è vero o falso.
Poi si fanno i gravissimi errori a carico del nostro paese.
Quindi Siamo Cassano coraggio
 
 
#10 Pilu Antonio 2018-02-07 15:57
Scusate ma queste cavolate sono sempre colpa dei dipendenti e dirigenti presunti tali ?
Altrimenti l'assessore al bilancio deve subito dimettersi.
E basta con queste superficialità.
Chi ha colpa deve assumersi la responsabilità.
 
 
#9 domanda 2018-02-07 15:43
Fate i corsi per scrivere le interpellanze? Vorrei partecipare.
 
 
#8 Signora 2018-02-07 14:31
Sul palco erano tutti bravi a decantare i loro titoli e le loro cose mpetenze,adesso li farei risalire sul palco a chiedere scusa per tutto quello che non hanno saputo fare.
 
 
#7 aa 2018-02-07 14:28
E il consigliere Campanale non ha nulla da dire a riguardo?
 
 
#6 Di Caprio 2018-02-07 13:46
Calma, qua ci sono io.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI