Mercoledì 23 Maggio 2018
   
Text Size

Le opposizioni sul "Vittoria": scusi Presidente Gatti...

minoranze

Dai Consiglieri Comunali di minoranza – Teodoro Santorsola, Amedeo Venezia, Linda Catucci, Ignazio Zullo e Davide Del Re – riceviamo e pubblichiamo una nota di replica alla Presidente della Prima Commissione Antonella Gatti, ancora sulla vicenda del cinema “Vittoria”. 

 

Ci scusi il Presidente Gatti se abbiamo scambiato il "silenzio operoso" di cui lei parla in silenzio assordante.

Che discoli che siamo stati, non dovevamo!

E non saremo qui a far polemica su chi la mena in lungo e in largo sul Cinema Vittoria.

Si scagli, pertanto, contro noi e scagli tutti i fulmini e le saette che ha a disposizione.

Sia anche paladina della legalità, la Gatti; avversi pure il privato e difenda tutti i piccoli imprenditori cassanesi che non ottengono alcun beneficio dal Comune.

Ci permetta, però, il Presidente Gatti di evidenziare che il privato gestore del Cinema é sempre quello stesso che il suo Sindaco Di Medio ha incoraggiato negli anni 2009-2014 a riaprire il Cinema Vittoria sostenendolo con contributi comunali così come avvenuto da sempre anche con il precedente gestore.

Peccato che la Di Medio non abbia potuto godere, nel suo precedente mandato, del supporto così "pesante", giuridicamente parlando della Presidente Gatti! 

Della nota della Gatti, nell'apprendere che è tutta colpa nostra e del gestore se il Cinema Vittoria non ottiene contributi dal Comune, prendiamo atto di quei passaggi in cui si afferma che la maggioranza Di Medio sta "lavorando in silenzio operoso" e che la questione Cinema Vittoria sarà risolta dalla maggioranza nella legalità.

Non desideriamo altro!

Auspichiamo, però, che non si attardi molto a studiare la soluzione nel silenzio operoso perché nel frattempo il Cinema è morto. 

Se ci siamo permessi di chiedere la convocazione di un Consiglio monotematico é stato semplicemente perché in questi mesi il loro silenzio operoso lo abbiamo notato in favore di Terra Nostra srl, un privato non certo di Cassano che ottiene in soli tre giorni la concessione in comodato d'uso gratuito l'utilizzo di immobili comunali.

Al pari della ditta Co.Stra.An., anch'essa privata e non di Cassano, che ottiene in un SOLO GIORNO (il 29/12!) un affidamento diretto lavori di importo di 52 mila euro, (importo superiore alla soglia di 40 mila euro che la Legge prevede) e tanto altro che giornalmente portiamo in evidenza. 

Per noi il Consiglio Comunale è luogo democratico di confronto; é il luogo di maggiore agibilità delle minoranze e se viene inteso dalla Presidente Gatti come fonte di sprechi, é segno di involuzione e di degenerazione delle istituzioni e di chi le rappresenta che, forte del potere, si appella artatamente alla spesa per soffocare la voce delle minoranze in un'idea anti-democratica e totalitaria della gestione del Comune.

Però sugli sprechi e sulle spese superflue ci coglie e ci incoraggia e per questo le siamo grati.

Stia tranquilla il Presidente Gatti: stiamo attenzionando tutti gli atti del loro "operoso silenzio" e tra non molto godrà dei frutti della nostra azione di opposizione anche sul versante della spesa e degli sprechi.

Ora siamo tutti in trepida attesa per ricevere dalla Gatti una lectio magistralis possibilmente sic et simpliciter!

 

Commenti  

 
#10 Giuseppe89 2018-01-25 19:55
Io non sono d'accordo con il contributo al cinema per salvare un imprenditore privato. Mio padre è in cassa integrazione da anni...La sua azienda nessuno l'ha salvata.
Il Consiglio comunale non è l'unico luogo di confronto per la politica, semmai è il luogo dello scontro ... E se anche questo ha un costo, che venga usato con parsimonia!
 
 
#9 Partenone 2018-01-25 14:58
Ma questi della opposizione chi li ha votati ?
Io da cittadino sono contrario a dare contributi al cinema.
Io i contributi li darei ai giovani che vorrebbero aprire attività nel nostro centro storico o a guide che la domenica mattina si offrono a turisti.
 
 
#8 FALSA POLITICA 2018-01-25 10:42
Desidero spendere, come si suol dire, una lancia a favore della presidente, avversata, udite udite, da personaggi che non hanno un minimo di pudore e che, per i loro trascorsi fallimentari nella gestione della cosa pubblica, farebbero bene a sparire dalla circolazione. Io credo fermamente che lei rappresenti una delle poche facce pulite in seno al teatrino della maggioranza e che, per questo, la stiano usando per dare all’esterno un’immagine candida e pura di una realta’ intrinseca marcia e putrida. Spero che si renda conto della palude che le sta intorno e si ravveda, primo perche’ dalla palude, pur seminando, non potra’ mai nascere nulla di buono, secondo perche', se cio' non accada vuol dire che anche lei si e' uniformata al sistema.
 
 
#7 Signora 2018-01-24 17:11
Complimenti per l’articolo
 
 
#6 Poltrona del cinema 2018-01-23 17:13
Peccato che non vi ho mai visto seduti in questo Cinema, mi è parso però di avervi visto solo in campagna elettorale. Incominciate voi a dare l'esempio e venite a sedervi, altrimenti siete responsabili anche voi al declino della Cultura/Cinema a Cassano. Ci vogliono i fatti perchè con le parole siete molto bravi.
 
 
#5 Pro Cassano 2018-01-23 16:45
E dello IAT nessuno Parla?
 
 
#4 Stufo2504 2018-01-23 14:10
A e già che sto vi dico anche una cosa... andate a fare una bella ricerca su "terra nostra" É guardate un Po cosa è successo perché uno dei loro componenti è stato arrestato... É se il comune cin questi amministratori era d accordo con questa ditta che, come viene reso noto dagli articoli su internet, è profondamente legata alla camorra è un qualcosa che fa schifo e forse siamo arrivati ad un punto di non ritorno
 
 
#3 Stufo2504 2018-01-23 14:06
Ma non vi rendete conto di quanto questi pseudo-politici che da anni circolano nel nostro comune sono ridicoli? Il cinema vittoria dovrebbe essere una struttura da difendere da parte del comune ed invece i vari amministratori che si sono conseguiti non hanno fatto nulla per il cinema..anzi hanno sfruttato la struttura per i fatti loro... ma io mi domando e chiedo non siete stanchi di queste persone?dei soliti politicanti cassanese dei vari de grandi del re e così via? Ma Cassano quando si sveglierà? Mamma mia che amarezza
 
 
#2 Ah ah ah 2018-01-23 13:44
Ricordiamo che negli anni 2009/2014 con la Di medio era presente anche il dr Zullo ad incoraggiare la gestione del cinema ed ora fa il galletto a va contro la sua vecchia squadra
 
 
#1 G.Locorriere 2018-01-23 12:59
Quando gli schiffate anche la locuzione latina Canis canem non est ....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI