Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

Cinema "Vittoria": interviene la Presidente Gatti

DSCN0032 2-iloveimg-resized-iloveimg-cropped

Dalla Presidente della Prima Commissione Consiliare permanente, Antonella Gatti riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota di replica alle accuse di "immobilismo" contenute nel Comunicato reso noto qualche giorno fa dai gruppi di opposizione consiliare (leggi qui) sul tema del cinema "Vittoria".

 

 

Rispondo in qualità non solo di consigliere comunale ma di Presidente della Prima Commissione Consiliare permanente all’articolo apparso su CassanoWeb in data 19 gennaio scorso in cui si denuncia “un silenzio assordante” della nostra amministrazione circa la questione del rischio chiusura del cinema Vittoria.

Con questo mio scritto intendo far luce alla cittadinanza su quello che, invece, in questi mesi si è fatto e di cui i gruppi di opposizione, nessuno escluso, sono perfettamente a conoscenza.

In data 18 dicembre 2017 alle ore 8,30 , in qualità di Presidente della Prima Commissione consiliare ho convocato la prima, seconda e terza commissione in sede congiunta per discutere, fra l’altro, del problema del cinema Vittoria. In quella occasione, dopo vari interventi, io stessa, ho preso la parola per dire quanto vi riporto testualmente ed è messo a verbale della seduta: “Il Presidente dichiara  la propria disponibilità ad affrontare la questione cinema in modo tale da evitare la chiusura dello stesso e aggiunge che si sta già lavorando in tal senso :

1)sono stati fatti 5 incontri con il gestore del cinema ed il gestore dello SPRAR di Cassano, al fine di redigere una convenzione tra le suddette parti che però non si è conclusa poiché lo stesso gestore del cinema ha ritenuto non adeguata dal punto di vista economico la proposta fattagli;

2) non ci siamo fermati qui, stiamo lavorando su un progetto al fine di consentire la valorizzazione del bene cinema di Cassano prevedendo nel bilancio di previsione 2018 la giusta copertura finanziaria per rassegne, gratuità, progetto nonni-nipoti, per disabili, per minori, per ospiti dello SPRAR, indigenti, cineforum in lingua straniera rivolti agli studenti di Cassano”.

Successivamente, il 20 dicembre, in Consiglio Comunale, come maggioranza avevamo inserito un nuovo punto all’ordine del giorno che risolveva la questione cinema Vittoria, ma la ferma e cieca opposizione della minoranza non ce lo ha permesso, scambiando per arroganza la nostra volontà di risolvere un problema, perché questo crediamo sia il nostro compito, questa è la nostra volontà e il nostro desiderio: risolvere i problemi della collettività (e non certo di provati cittadini anche se gestori di un cinema storico di Cassano!)

Con sorpresa, quindi, leggo l’articolo in questione e con maggior sorpresa ho trovato indirizzato alla sottoscritta una nuova istanza di convocazione della prima e seconda commissione consiliare e sono venuta a conoscenza della richiesta, altresì, di convocazione di un consiglio comunale monotematico sulla questione del cinema Vittoria !

Scrivere queste poche righe mi dà l’occasione per chiarire una volta per tutte che la nostra amministrazione non darà mai un contributo sic et simpliciter al gestore del cinema Vittoria perché lo vieta la legge ma anche la nostra coscienza ed il rispetto che abbiamo per i tanti piccoli imprenditori cassanesi che soprattutto in questi anni di crisi si sono rimboccati le maniche, senza attendere l’aiuto di nessuno, si sono dati da fare, hanno fatto sacrifici per mantenere in piedi le loro imprese.

Ribadisco, altresì, che rimane ferma la nostra volontà di lavorare, nell’alveo della legalità, affinchè si faccia una convenzione con il gestore del cinema in questione per perseguire finalità istituzionali: mi riferisco soprattutto alla possibilità delle fasce meno abbienti della nostra cittadina di approcciarsi ad uno strumento di cultura quale è senza dubbio il cinema!

Aggiungo ancora, per finire, che le Commissioni Consiliari e i Consigli Comunali quando si celebrano hanno un costo per i cittadini cassanesi, ritengo, quindi, che vadano usati con onestà e per dare un servizio alla comunità e non per scopi propagandistici e strumentali a fini che non siano istituzionali.

A chi denuncia , quindi, un “silenzio assordante” io rispondo che si tratta solo di questo: un silenzio operoso che non cerca applausi e clamore, questo è lo stile con cui tutta la maggioranza sta lavorando ormai da mesi, per Cassano.

Lasciatemelo dire, è proprio vero, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire !

 

Commenti  

 
#29 volavola 2018-01-24 23:28
Netiquette o Della Casa l'educazione non è un optional anche se l'interlocutore è anonimo(come del resto è anche Lei).Un saluto.
 
 
#28 Per volavola 2018-01-24 14:56
Conosco benissimo cosa sia la netiquette. Ma queste "formalità", preferisco utilizzarle quando l'interlocutore è realmente presente, non dietro uno schermo.
 
 
#27 volavola 2018-01-24 10:42
A commento N°26,ad una persona che non si conosce ci si rivolge con del "Lei". Quindi ne tragga le conclusioni. Un saluto.
 
 
#26 Per volavola 2018-01-23 22:59
Non leggo parole offensive nel mio primo commento per cui la mia educazione è la stessa in entrambi i miei interventi. Ah scusi caro leone da tastiera forse lo schermo non mi permette di notare la sua coda di paglia :D
 
 
#25 tinucc 2018-01-23 16:45
Si dimetta cara Presidente, non è per lei e per altri come lei la politica. Nella maggioranza si possono salvare solo un paio di persone, sempre presenti e sempre disponibili al confronto.
 
 
#24 Rea Attiva 2018-01-23 14:02
sono linda ma non sono Linda, sono solo una solita ignota ????
 
 
#23 x commento 21 2018-01-23 13:44
Ahahah ahahah a te ti ho visto mangiare il gelo al bar della villa con la neve! mah!
 
 
#22 volavola 2018-01-23 13:24
A commento N°19, noto con piacere che il mio commento precedente nei suoi confronti è stato costruttivo, infatti ha appreso di poter essere educato. Un saluto.
 
 
#21 per rea attiva 2018-01-23 12:26
Commento n. 13 - Linda sei stata sgamata!
 
 
#20 x Notato 2018-01-23 10:02
...in effetti....
 
 
#19 Per Volavola 2018-01-23 09:53
Guardi che sta facendo confusione tra commenti costruttivi e quello che fa lei: CRITICHE STERILI.
Mi dica cosa ha "costruisce" ogni volta che interviene su questo giornale? Vogliamo prendere in esame ciascun commento?
CRITICHE CRITICHE CRITICHE nient'altro che CRITICHE!
 
 
#18 OK 2018-01-23 08:55
Stimata Presidente avv. Gatti, non si strabili a certe provocazioni e istigazioni, fa parte della politica non certa limpida di zullo. Auguri e vada avanti perchè Lei è credibile.
 
 
#17 Notato 2018-01-23 08:50
Avete notato come le dichiarazioni della Presidente Gatti non siano state condivise nè apprezzate da nessuno della maggioranza, sui social network? Sono amica di molti amministratori su Fb e nessuno ha messo un "mi piace" fra assessori e consiglieri nè ha condiviso l'articolo....strano, no?
 
 
#16 Concreto 2018-01-23 08:25
Scrivete pure tutto le polemiche che volete.

Resta il fatto che zullo ha salvato il cinema.
Se l'opposizione di faceva emergere la questione la dimedio già l'avrebbe chiuso.
 
 
#15 Leo 2018-01-23 07:00
Io propongo un contributo di:
8.000 euro per la biblioteca
9.000 euro per l'università della terza età
7.550 euro per le librerie
5.999 euro per le edicole
9.555 euro per le scuole
4.899 euro per le associazioni culturali
4.998 euro per le pinacoteche
6.790 euro per le pescherie (il fosforo aiuta il sapere)
 
 
#14 Uniplus 2018-01-23 06:12
Mi è scaduta pure la Gatti ... Tante parole, chiacchiere, ... fatti? Zero!!
Ce ne fosse uno di concreto a Cassano!
 
 
#13 Rea Attiva 2018-01-22 22:17
La presidente della prima commissione di e che i Consigli Comunali hanno un costo per i cittadini cassanesi e che, quindi, devono essere "usati con onestà e per dare un servizio alla comunità e non per scopi propagandistici e strumentali a fini che non siano istituzionali" In questa dichiarazione traspare tutta l'ignoranza politica della Signora Gatti. I costi della militanza e dell'impegno sono sempre a favore delle comunità!!! Noi abbiamo eletto delle persone che ci rappresentano e più si fanno Consigli e Commissioni, più mi sento rappresentata. Consiglio vivamente alla signora di fare un corso accelerato perché capisca cosa significa occupare quelle poltrone! Piuttosto, si dia da fare per risolvere il problema di una istituzione culturale come il cinema di Cassano piuttosto che scrivere comunicati stampa fuorvianti. Excusatio non petita, accusatio manifesta
 
 
#12 Serpico 2018-01-22 20:18
Quando la smetete di lamentarvi tutti bravi siete a parlare!!
 
 
#11 volavola 2018-01-22 19:49
A commento N°7,premesso che non abbiamo mai mangiato nello stesso piatto,un po' di educazione non guasta.Tutti i commenti, anche se banali, possono essere costruttivi.Liberi di essere anonimi restando nei limiti della legalità senza ledere l'onorabilità altrui. Quindi come sono io anonimo lo è anche Lei con la differenza che i miei sono commenti costruttivi mentre i suoi sbraitamenti.
 
 
#10 Ursula 2018-01-22 19:42
Presidente lei parla da pentastellata...onesta', servizio, verità; ha cambiato casacca? Che ci fa in quella maggioranza?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI