Sabato 21 Luglio 2018
   
Text Size

Gli auguri del Sindaco di Cassano per il 2018

sindaco con fascia verticale-iloveimg-cropped

Settanta anni fa,  il 27 dicembre 1947 fu promulgata la Costituzione della Repubblia Italiana da Enrico De Nicola, sino ad allora, e dal 1 luglio 1946, Capo provvisorio dello Stato - eletto dalla Costituente - e Presidente della Repubblica dal 1 gennaio 1948, giorno dell'entrata in vigore della Carta, proprio in virtù della prima delle Disposizioni transitorie e finali.

A controfirmare furono il Presidente dell'Assemblea Costituente stessa, Umberto Terracini, quello del Consiglio, Alcide De Gasperi, e, ovviamente, il Guardasigilli, Giuseppe Grassi.

Pertanto il 1 gennaio 2018 saranno 70 anni che l’Italia può vantare la Costituzione più bella tra i paesi democratici. Noi Italiani di oggi abbiamo il DOVERE di onorarla e rispettarla perché è il frutto di lotte, di sacrifici di vite umane ma soprattutto del grande senso dello Stato e della Democrrazia dei Padri Costituenti.

Per questo, con gli  auguri di un sereno 2018 a tutti i cittadini di Cassano, invitiamo gli Enti Culturali del nostro territorio e le scuole di ogni ordine e grado a formulare proposte per realizzare interventi o eventi in ricordo dei 70 anni della nostra Costituzione per onorare degnamente questo anno dedicato anche alle manifestazioni per i cento anni della fine della Grande Guerra.

Le ideee e le proposte possono essere inviate all’attenzione del Sindaco.

Auguri per un prospero 2018.

 

 

Commenti  

 
#10 giuseppe fortunato 2018-01-05 22:27
Ma per favore lasci perdere la retorica riempiendosi la bocca di concetti banali... Segua il consiglio poco sotto datole: firmi le dimissioni e si ritiri in buon ordine.
Buona salute va!
 
 
#9 Salvatore Caponio 2018-01-02 19:24
Con tutto il rispetto per la Costituzione, alla quale si potranno dedicare tempi e modi più consoni, credo che questo 2018, come anche doverosamente ricordato dal presidente Mattarella, dovrebbe passare alla storia come l'anno dedicato ai "Ragazzi del '99", visto anche la ricorrenza del centenario.
A Loro si dovrebbe dedicare qualcosa di importante, una via, una piazza, magari un monumento con i nomi di quei meravigliosi combattenti che subirono il tremendo passaggio dall'adolescenza alla trincea e che ricevettero il battesimo del fuoco ad appena 17-18 anni.
A Loro, mandati in prima linea per colmare gli spaventosi vuoti lasciati dopo Caporetto, che che con il loro fervente patriottismo e la loro esuberante giovinezza permisero di affrontare gli ultimi tre scontri e raggiungere l'agognata vittoria, capovolgendo le sorti della Grande Guerra.
A Loro, fautori di un insperata quanto auspicata riscossa, che con il loro sacrificio permisero un Italia nuova, l'Amministrazione Comunale e i Cassanesi dovrebbero dedicare i loro sforzi e le loro risorse.
L'eventuale realizzazione di questo progetto, a mio modesto avviso, potrebbe configurare un 2018 eccezionale, un anno speciale per la storia e la cultura di Cassano, un evento che potrebbe completare ed impreziosire tutto quanto si vorrà organizzare per il maggiore Rosssani.
Ad Maiora!
 
 
#8 X commento 7 2017-12-31 17:33
Gente che la costituzione non l’ha mai letta, gente che predica bene ma ha razzolato molto male.
Il tuo sindaco è incompetente ed indecente
 
 
#7 Jack Left caduto da 2017-12-31 15:39
Mi complimento per la ottima scelta della dottoressa di iniziare l'anno con un pensiero alla Costituzione. Sono di sinistra, non voto per la Di Medio, ma qualcuno dovrebbe imparare da lei, con tutti i limiti politici della sua giunta almeno ha il senso del decoro delle istituzioni. Viva la Costituzione!
 
 
#6 Arsenio Lupin 2017-12-31 13:05
Dopo 10 anni di buio di odio di spaccature che ha lacerato il nostro paese socialmente ed economicamente (ferite mortali di cui il nostro paese ancora non si riprende) auguro buon anno alla dottoressa e a tutti quelli che non hanno permesso il ritorno al buio del nostro paese.
 
 
#5 X Di Co 2017-12-31 09:50
Si vede che non la conosci affatto la tua dottoressa.
Che a sua volta, visti i trascorsi, non conosce la Costituzione
 
 
#4 Per commento 1 2017-12-30 20:23
Questi regali dovevi chiederli all'amministrazione Lionetti!!!! Fai il bravo o la brava altrimenti alla Befana avrai carboni
 
 
#3 assurdo 2017-12-30 19:59
non ascoltarli dottoressa sono solo dei seguaci che vanno dove tira il vento gli prude ancora di aver perso buon lavoro a tutti voi
 
 
#2 Di Co 2017-12-30 13:07
Continuate a lavorare in serenità, non date retta a chi ci ha provato una, anzi, due volte senza riuscirci. Lei, dottoressa, è una persona buona come lo è la maggioranza della sua giunta, confido in voi per la crescita del nostro bel paese. Auguri a tutti.
 
 
#1 X noi 2017-12-30 10:26
Secondo me il miglior regalo che ci possa fare per il 2018 dottoressa, sono le sue dimissioni compreso quelle della sua giunta comunale.Sarebbero molto gradite almeno al 60% della cittadinanza
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI