Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

Sei mesi di governo cittadino: "ecco quello che abbiamo fatto"

maggioranza dicembre 2017

Quello che è stato fatto in sei mesi di governo cittadino e le prospettive future al centro dell’incontro che ieri sera l’Amministrazione Di Medio ha tenuto presso la Sala Consiliare. Avrebbe dovuto essere un incontro sulla “trasparenza” della macchina amministrativa comunale ma per stessa ammissione della maggioranza che da giugno scorso governa il Comune, “nessun cittadino ha presentato richieste scritte”, così come previsto dalla regole dell’incontro. D’altra parte, in aula c’erano appena venti persone, compresi giornalisti e parenti degli assessori e consiglieri.

“Non ci facciamo scoraggiare dalle poltrone vuote” hanno detto il Sindaco Maria Pia Di Medio la Presidente del Consiglio Comunale Monica Calzetta mentre di diverso avviso il Capogruppo di “X TE”, Pasquale Campanale: “prendiamo atto che sono altre, quelle virtuali, le piazze nelle quali ai cittadini piace confrontarsi”.

Il Sindaco ha quindi tracciato un quadro generale della situazione, “complessa” (per usare un eufemismo) dopo la semestrale gestione del Commissario Prefettizio, a partire dal personale per arrivare alla manutenzione ed allo stato di avanzamento di progetto e appalti. “Stiamo lavorando e continueremo a farlo – ha detto la Di Medio – e lo stiamo facendo tutti, sia assessori che Consiglieri comunali di maggioranza” alla quale il Sindaco ha informalmente concesso alcune delle dieci deleghe che ancora trattiene per sé, rimarcando “la nostra assoluta apertura al dialogo con tutti, con le forze di minoranza, con i cittadini, le imprese, le associazioni per rimettere su Cassano”.

Lungo, poi, il giro degli interventi.

Monica Calzetta ha spiegato che “le passate gestioni comunali non hanno investito né in qualità né in quantità sul personale del Comune”, la macchina che fa girare tutto e dunque si sta intervenendo in un quadro non facile ma con decisi investimenti per assumere nuovo personale, compatibilmente con le normative nazionali. Oltre ai nuovi agenti di Polizia Locale, seppure a tempo determinato, arriverà il nuovo Comandante della PL e – come ha rivelato la Consigliera Antonella Gatti (delegata ai Servizi Sociali) anche un nuovo Assistente Sociale e un nuovo amministrativo per lo stesso settore. Promesse di adeguare il sito istituzionale del Comune anche nelle sezioni della trasparenza amministrativa – così come abbiamo fatto rilevare in un nostro articolo – da parte della Presidente del Consiglio per l’immediato futuro. La Calzetta ha poi ricordato la apertura dell’Ufficio IAT e la collaborazione con l’agenzia “PugliaPromozione”, annunciando la riapertura delle “Officine Culturali” (in via Ruffo) con il ritrovato dialogo con l’Amministrazione Comunale di Acquaviva delle Fonti sulla scorta del progetto “Bollenti Spiriti”.

L’assessore al Bilancio Annamaria Caprio, poi, ha annunciato che per fine gennaio sarà approvato il Bilancio Preventivo 2018 per dare modo di programmare gli interventi che sono previsti dalla maggioranza con una serie di interventi nei diversi campi. Dura lotta all’evasione e all’elusione fiscale, ha promesso l’assessore: in queste settimana sono partiti 1300 avvisi di accertamento per chi non ha pagato negli anni la tassa rifiuti mentre sono centinaia i “non censiti”; 1.105, invece, gli “avvisi” per IMU/ICI e 113 quelli per la Tosap: “pagare tutti per pagare meno” ha ricordato la Caprio “era uno dei nostri slogan elettorali che vogliamo attuare”.

Attività produttive e rigenerazione urbana, invece, le attività su cui si è concentrato l’assessore Michele Campanale che sta predisponendo l’alternativa a “Murgia Sviluppo” per la gestione del SUAP (lo Sportello Unico per le Attività Produttive) a partire dal prossimo 1° gennaio; “stiamo valutando ha detto l’assessore – fra le diverse proposte, illustrandole agli operatori anche in incontri pubblici” e quindi si deciderà il da farsi. L’assessore ha poi elencato i diversi progetti che stanno per essere avviati (rotatorie in paese, loculi al Cimitero, Parco Giochi) e quelli conclusi (strade asfaltate) nonché la predisposizione di atti per poter partecipare a futuri Bandi regionali, ad esempio sulla rigenerazione urbana.  

trio 1

 

L’assessore al Contenzioso nonché vicesindaco Angelo Giustino ha poi brevemente illustrato le linee guida che l’amministrazione intende adottare per contenere il contenzioso, chiudere con transazioni le cause in corso (anche con lo stesso personale del Comune), accorciare i tempi di rimborso per i cittadini che fanno richiesta di risarcimento danni al Comune per i più diversi motivi ma in particolare legati allo stato delle strade e dei marciapiedi.  Giustino ha quindi promesso “maggiore comunicazione e dialogo” con la cittadinanza.

Sui servizi sociali si è soffermata la Consigliera Antonella Gatti elencando una serie di interventi svolti dagli Uffici, presso cui, come già detto, arriverà nuovo personale e sottolineando alcune delle emergenze cassanesi: quella abitativa e quella lavorativa, con sempre più famiglie che hanno necessità di una casa e di un lavoro o perlomeno di un sostegno economico. Anche per questi motivi, la Gatti ha annunciato la revisione del Regolamento per l’erogazione dei contributi ai soggetti bisognosi, con adeguamenti importanti.

La Consigliera Francesca Marsico (con delega, di fatto, a Pubblica Istruzione e Cultura) ha ribadito la forte impronta politica di questa maggioranza sul recente Piano per il Diritto alo Studio, approvato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale ed ha annunciato che già da gennaio partirà il confermato “doposcuola” sostenuto dal Comune a favore degli studenti bisognosi segnalati direttamente dagli insegnanti delle scuole cassanesi.

Su rifiuti e ambiente l’Assessore Carmelo Briano ha ribadito la necessità di migliorare la qualità della raccolta differenziata: “siamo a buone percentuali – ha spiegato – ma ci sono troppe impurità in quello che si raccoglie” e ciò penalizza le casse comunali e quindi quelle dei cittadini". Contro l’abbandono indiscriminato dei rifiuti arrivano le prime telecamere posizionate in punti strategici del territorio (anche in paese) per stanare gli incivili. Fino a quando non ci sarà una buona raccolta, ha concluso Briano “sarà impossibile far diminuire il costo della tassa sui rifiuti”.

  

trio 2

 

Per il Consigliere Filippo Panzarea (con delega a sport e associazioni) l’avvio dei primi mesi di governo è stato positivo con incontri e dialogo costanti con le realtà associative locali e con la Consulta delle Associazioni, improntate all’ascolto ed alla valorizzazione del tessuto associativo anche in virtù delle scelte compiute dall’Amministrazione.

Sicurezza e coordinamento al centro dell’intervento del Consigliere Francesco Cavalluzzi (delega a Polizia Locale e Protezione Civile) con il rafforzamento degli organici della PL, estensione dell’orario di lavoro e maggior coordinamento con le altre forze dell’ordine del territorio per una maggiore vivibilità del paese.

L’assessore alla manutenzione Maria Pia D’Ambrosio ha quindi elencato i numerosi interventi effettuati e quelli ancora da fare anche a causa di mesi e mesi di immobilità per cui c’è tanto da fare; nessuna indicazione precisa, invece, per il futuro del settore manutenzione: dopo la fine dell’appalto, lo scorso luglio, non ci sono state più indicazioni e dunque si và a ramengo, con  quello che c’è a disposizione ovvero poco o nulla. “Ci penseremo a gennaio” ha detto la D’Ambrosio. 

Prima del saluto del Sindaco e degli auguri natalizi l’intervento conclusivo è toccato a Pasquale Campanale, Capogruppo di maggioranza in Consiglio Comunale, che ha preso atto della scarsa partecipazione dei cittadini, evidentemente abituati a confrontarsi sul web più che faccia-a-faccia: “ogni giorno – ha detto Campanale – veniamo criticati e attaccati sui social e nei commenti dei giornali ma quando si organizza un incontro come questo i cittadini non si presentano, preferendo l’anonimato al confronto diretto; peccato: ci attendevamo proposte e critiche ma evidentemente non sono questi i luoghi in cui ci si vuole confrontare” per far crescere questa comunità. “C’è più dibattito e dialogo in Consiglio - ha concluso il capogruppo di “X TE” – con le opposizioni, che stimolano, pungolano e criticano” a volto scoperto mentre dai cittadini arrivano solo critiche senza considerare che “è facile criticare chi fa qualcosa ma operare è più difficile e amministrare è una attività difficilissima”. 

 

Commenti  

 
#24 Allibita 2017-12-30 09:35
L’assessore D’ambrosio è la migliore..”ci penseremo”...
 
 
#23 Mah 2017-12-18 14:35
"Ecco quello che abbiamo fatto" o "ecco quello che faremo da gennaio"? Ci rivediamo a febbraio? Magari con una bella diretta web?!? Credete che tutti i cittadini stiano seduti al bar ad aspettare le vostre convocazioni tardive e "silenziose"?
 
 
#22 Curioso 2017-12-18 14:17
In effetti, chi si occupa delle Risorse Umane al Comune? Esiste un ufficio del Personale? Pura curiosità...
 
 
#21 Gigi 2017-12-17 13:09
Del personale me ne occupo io personalmente.

Ogni decisione sul personale e politici del comune fa capo a +++MODERATO+++
 
 
#20 F.C. dal comune 2017-12-17 12:15
Per #13 perché si occupa la Calzetta del personale?! Vecchie logiche vecchi personaggi. Il nuovo non interessa a nessuno! Peccato...
 
 
#19 Leonardo Losito 2017-12-16 20:42
Non si possono tollerare dichiarazioni che parlano di "incontri e dialogo costanti con le realtà associative locali" e di "ascolto e valorizzazione del tessuto associativo" se l'amministrazione comunale deve ancora rispondere a proposte associative da me protocollate mesi addietro e letteralmente ignorate. Farebbero bene gli amministratori a rendere pubbliche le rendicontazioni relative ai due cartelloni dell'estate cassanese e del natale (somma complessiva di circa €.8000,00) o questa trasparenza non è un diritto anche di un semplice contribuente?
 
 
#18 Mimmos 2017-12-16 13:33
Edward curati da uno specialista
 
 
#17 Edward C. Banfield 2017-12-16 08:41
Cari cittadini cassanesi, a voi Montegrano vi fa un baffo, sareste perfetti come oggetto di un libro che approfondisca le mie ricerche. Ho deciso: resuscito e sarò presto da voi e vi darò io una vera risonanza mondiale, altro che web tv. A presto!
 
 
#16 X tombola 2017-12-16 08:04
Hai ragione nessuno ha mai fatto peggio e figure come il pd a Cassano compreso il loro ex sindaco. La disfatta di pomodori e grandi che senza i veri cavalli portatori di voti non contano nulla hanno poi perso vergognosamente le elezioni nonostante una innaturale alleanza con il Santorsola di estrema destra.
Comunque a Natale siamo tutti buoni e babbo Natale porterà pure a voi un dono:
Il cambio di residenza
 
 
#15 X gg 69 2017-12-15 22:28
Veramente è la cognata del commercialista non la moglie.
 
 
#14 Margherita 2017-12-15 22:27
A me piace l'assessore del popolo.
Dambrosio maria pia: umile, gentile, cordiale, capace, educata, tenace, propositiva....

Gli altri casa a non servono.
 
 
#13 Dipendenti 2017-12-15 21:29
Meno male che c'è la calzetta a sistemare il personale che prima nessuno ci ha pensato.

Risultato : niente progressione - niente produttività
(Niente......)
 
 
#12 Indignato Speciale 2017-12-15 18:31
in effetti é più facile dire quello che hanno fatto perché per elencare le mancanze serviva una settimana...tranne poche mosche bianche che andrebbero valorizzate come Calzetta, Panzarea, Dambrosio e Marsico che spiccano per correttezza ed onestà oltre che per preparazione, altri invece non dovrebbero neanche poter accedere agli uffici pubblici...abbiamo provato il PD e niente, abbiamo ri-provato questi e niente...aspettiamo ancora
 
 
#11 G.G. 69 2017-12-15 17:14
Dovete fare di più come comunicazione. Nella maggioranza chi spicca per competenza e concretezza sono le mogli dei commercialisti.
 
 
#10 Frad 2017-12-15 16:42
A me piacciono le donne assessori di questa amministrazione, con attributi.
 
 
#9 Tombola 2017-12-15 15:42
Il pd locale di Cassano non lo supera nessuno.
Il pd con il suo segretario +++ oltre a non aver fatto nulla x tre anni si autodisintegrato. Come non fargli i complimenti.
Dimedio e assessori non supererete il record del partito democratico cassanese con il suo illustre segretario. Loro si che hanno fatto la storia della politica cassanese
 
 
#8 Dudududadada 2017-12-15 15:42
Ma, giusto per curiosità, il capogruppo di maggioranza Campanale che si permette di bacchettare i cittadini sul tema della partecipazione (quando dovrebbe chiedere scusa per l'assoluta mancanza di informazione comunicazione verso i cittadini), prima di darsi alla politica e diventare consigliere comunale, quale tipo di esperienze partecipative ha avuto, quale tipo di impegno politico, sociale, culturale ha maturato nel nostro paese, a quale tipo di confronto ha partecipato con chi governava Cassano: insomma, per dirla alla paesana, addo' stav'... Non vorrei che il suo fosse il classico caso del toro che dice cornuto al ciuccio.
 
 
#7 Caprone 2017-12-15 14:30
Pagate tutti.....e io magno
 
 
#6 Chi semina male.... 2017-12-15 13:44
Era il pubblico che meritavate: parenti infreddoliti! Nulla avete fatto e nulla meritate
 
 
#5 sdr 2017-12-15 12:00
Caro Campanale, avete organizzato un incontro sulla trasparenza con un misero comunicato stampa ed una “tromba” che girava intorno alla sala consiliare. Chi volete sapesse di questa cosa? E a chi poteva interessare poi viste le modalità di partecipazione con le domande inviate prima dell’incontro? Se non siete preparati a rispondere alle domande evidentemente a nessuno interessa interloquire con voi. Prima di parlare dei cittadini poi in generale chiedetevi dove sono i vostri elettori!

Comunque prendo e porto a casa l’ennesima perla di Briano: "Fino a quando non ci sarà una buona raccolta, ha concluso Briano “sarà impossibile far diminuire il costo della tassa sui rifiuti”. Io ho la convinzione che con il 100% di raccolta avremmo ancora prese per i fondelli. Attendiamo il bilancio di previsione con l’ennesimo aumento della TARI.

Comunque quando ho letto il titolo dell’articolo sono scoppiato a ridere: incapaci, inadeguati, inutili. Non avete fatto nulla, per il paese ovviamente.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI