Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

"PrimaVera Cassano" in ascolto dei cittadini

incontro primavera cassano ottobre 2017

Ascolto dei cittadini, delle loro proposte e delle loro proteste. Con l’impegno di riportarle nella sede istituzionale, il Comune, la casa di tutti i cassanesi.

L’incontro – il primo di una sere, promettono – di “Primavera Cassano” di ieri sera, con i Consiglieri comunali Teodoro Santorsola e Amedeo Venezia, è servito proprio ad ascoltare la voce dei cassanesi, nella loro vita quotidiana, nei problemi grandi e piccoli che si riscontrato in paesi.

Una sala consiliare piena di persone, con i Consiglieri all’ascolto, alcuni ex candidati della lista, lo stato maggiore del Partito Democratico e fra il pubblico anche l’Assessore Carmelo Briano.

“Siamo qui per ascoltare" – ha detto il capogruppo di “Primavera Cassano”, Teodoro Santorsola, dopo oltre quattro mesi di governo Di Medio e senza dimenticare che si sta parlando di un sindaco che ha già governato il paese per cinque anni, prima della parentesi biennale di Lionetti. Problemi noti, dunque, quelli riportati dai cittadini a cui occorrerebbe dare risposte celeri e concrete. Ma ciò non sempre avviene.

Sicurezza delle scuole e del territorio, borghi abbandonati, rifiuti, cani ma anche il Garden Village e la presenza sempre più massiccia di emigrati extracomunitari, la Consulta delle associazioni ed i privilegi che alcune, fra esse, hanno rispetto ad altre, la viabilità, la ex Casa Bianca. Questi e tanti altri gli argomenti portati all’attenzione dei due consiglieri che si sono impegnati a restare in costante ascolto dei cittadini, ad approfondire le segnalazioni ed a farsi portavoce presso l’Amministrazione delle tante esigenze: con interpellanze e interrogazioni ma non solo.

Il gruppo di minoranza consiliare è stato critico anche su alcune recenti scelte dell’amministrazione Di Medio: “continuo a insistere – ha detto, ad esempio, Amedeo Venezia – sulla necessità per Cassano di avere una struttura alternativa alle case di riposo per anziani, una struttura semi-residenziale, con rette calmierate, dove poter ospitare per gran parte della giornata persone che hanno necessità di assistenza e di cui spesso le famiglie si fanno carico con grandi difficoltà…e penso alla ex “Casa Bianca”.

Anche sulle scuole, la Presidente del Circolo “Perotti-Ruffo”, Maria Luisa Abbruzzese – presente in veste privata – ha elencato una serie di criticità già fatte presenti in maniera ufficiale al Sindaco “ma poco finora si è fatto per la sicurezza e la manutenzione degli edifici”, ha sottolineato.

L’ascolto continua, dunque: per segnalazioni e altro è possibile anche utilizzare l’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

Commenti  

 
#17 cittadina 2017-11-06 10:37
non poteva, l'Abbruzzese, che essere "in veste privata".. cos'altro poteva essere??? candidata nella lista primavera, ex candidata nella lista Dimedio, presidente di circolo eletta in una competizione che sembrava dovesse andare al senato, tutta questa voglia di emergere ovunque e con chiunque non depone bene !
 
 
#16 Ex primavera 2017-11-03 14:34
Chiacchiere chiacchiere e chiacchiere.
La colpa se siete in minoranza è la vostra.
Santorsola non si doveva candidare e trovare altro soggetto responsabile ed equilibrato.
Non parliamo del residente in via Acquaviva che vi ha dato giustamente il colpo di grazia.
Dovete aggregare le persone con i voti e i leader veri del paese.
Buona continuazione siamo in autunno e la primavera è molto lontana
 
 
#15 x #10 piesse.. 2017-11-02 17:22
condivido la sua sottile considerazione.... forse lo sponsor non si accontenta ancora di quanto già silenziosamente gestisce .... attenzione, non parliamo di poteri forti!!!
 
 
#14 piesse 2017-10-30 18:09
per venezia

Il problema è che sono assai ben informato.
Soprattutto delle piroette primaverili...
Non ho messo in dubbio la realtà di ciò che ha proposto, piuttosto ho pensato chi ne trarrebbe beneficio (anziani a parte ovviamente).
Sarà la storia a darmi ragione. Intanto attendo appunto che la storia abbia compimento. E quando (e se) l'avrà, ne parlerà il paese intero.
 
 
#13 Cont 2017-10-30 11:41
Il leoncino deve farsene una ragione che non sarà mai Sindaco di Cassano....parl e parl ma disc semb chiacchier.
 
 
#12 Don69 2017-10-30 09:17
Ma dico io, ma ora ti sei svegliato da un lungo letargo? Hai soluzioni a tutto? brav brav.....ma mi faccia il piacere che la primavera è passata da un bel po'.
 
 
#11 Venezia Amedeo 2017-10-28 16:26
Egregio Sig. piesse, a parte che il mio sponsor è il mio lavoro di tanti anni, al servizio anargiro dei cittadini (si informi), Le posso assicurare che quello che Lei definisce fantasia è realtà, da tanti anni, in molte città e paesi in Italia. Se vuole, si presenti e le fornisco l'elenco preciso. Bisogna conoscere prima di parlare e soprattutto prima di sparlare degli altri. Amedeo Venezia
 
 
#10 piesse 2017-10-28 07:29
curiosa la proposta del dottore, chissà cosa ne pensa lo sponsor. mi fermo qui, che con la fantasia si vola, ma a volte supera la realtà
 
 
#9 Santoiemma 2017-10-28 05:52
Il paradosso cassanese: dicono più cavolate i politici di minoranza che quelli di maggioranza
 
 
#8 gigetto 2017-10-27 21:49
Dott. Venezia, nelle cifre che ha indicato nel commento #4 c'è il motivo per cui la sua proposta non andrà mai in porto. Lei vorrebbe destabilizzare un florido mercato attualmente controllato da veri poteri forti.
 
 
#7 Aria fritta 2017-10-27 20:29
Non ho capito lo scopo dell’incontro.
Giustificare la vostra presenza in consiglio comunale?
Volete un applauso?
Volete supporto su cose che in campagna Elettorale dicevate di conoscere bene?
Volete conoscere dai cittadini i problemi del paese? Perché voi dove vivete? Non li conoscevate già a maggio?
E poi. Dobbiamo sorbirci la lunga campagna elettorale per far credere al paese che Venezia possa essere un ottimo candidato sindaco?
No grazie. No grazie ai figli di Gentile, di Giorgio, di Leporale.
 
 
#6 Santoiemma 2017-10-27 20:15
Venezia non si nasconda dietro il suo ruolo di minoranza. Sii concreto.
Molte parole ha scritto ma rimangono come al solito parole.
Essere concreti e operativi occorre impegno e lavoro.
 
 
#5 xy 2017-10-27 18:18
....la presenza sempre piu' massiccia di immigrati...
 
 
#4 Venezia Amedeo 2017-10-27 17:43
Egregio Sig. Milano (?) ad onor del vero ritengo che: 1) l'edifico, per una eventuale sede, esiste ed è di proprietà comunale; 2) le strutture semi-residenziali vengono molto spesso gestite da organizzazioni di volontariato sociale [come ad esempio l'A.V.U.L.S.S. (Associazione per il Volontariato nelle Unità Locali Socio-Sanitario) presente nella vicina città di Acquaviva delle Fonti]; 3) in alcuni paesi ci si avvale, inoltre, dell'opera dei Lavoratori Socialmente Utili (previo corso di formazione); 4) nel nostro paese abbiamo associazioni teatrali, musicali molto valide che potrebbero benissimo svolgere attività di dramma-terapia (o teatro-terapia che dir si voglia) e musicoterapia. Inoltre la spesa per ogni utente si aggirerebbe tra i 300 ed i 400 euro al mese, di gran lunga inferiore rispetto ai 2.000-3.000 euro al mese di una R.S.S.A. (Residenza Sanitaria Socio Sanitaria o "Casa di Riposo" che dir si voglia). Questi dati non sono frutto del caso ma di esperienza personale, in vari centri italiani e di approfondita valutazione. Se desidera maggiori dettagli potremmo incontrarci e, dopo esserci presentati e guardati in volto, potremmo ulteriormente parlarne. Io credo che il sapere ed il volere possano portare alla realizzazione degli obiettivi. Le ricordo, infine che, nel mio ruolo di "consigliere di minoranza", posso proporre dei progetti, ma, al momento, non mi compete realizzarli (un briciolo di conoscenza di educazione civica non guasterebbe). Le "chiacchiere" non fanno parte del mio percorso professionale, forse bisognerebbe cercarle tra le parole di qualche "giovane" e "rampante" politico. Amedeo Venezia
 
 
#3 PD/AN 2017-10-27 16:13
Na caricatur ver e propr.....andate a lavorare.
 
 
#2 K20 2017-10-27 13:59
Lo stato maggiore del pd.
Pensano di esistere ancora ??
Hi hi hi hi
 
 
#1 Milano 2017-10-27 13:58
Venezia trova i fondi e realizza questa struttura semi residenziali e trova anche la copertura dei soldi per pagare le rette.
Altrimenti so chiacchier
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI