Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Cimitero "Siamo Cassano" interpella la Di Medio

cimitero chiuso

Si avvicina novembre e con esso, il mese dei morti, il periodo nel quale con più frequenza si fa visita ai cari defunti.

In quali condizioni troveranno, cassanesi e forestieri, il Cimitero comunale di via Adelfia? Ci sarà il personale con cartellino e abiti da lavoro? Sarà effettuata una pulizia straordinaria? E per chi non può raggiungerlo, sono previste bus-navetta dal paese?

Questi e altri interrogativi in una interpellanza che il gruppo consiliare di opposizione “Siamo Cassano” ha rivolto al Sindaco Maria Pia Di Medio.

“E’ in arrivo la settimana dedicata ai nostri cari defunti – si legge nel testo della interpellanza - e la collettività si recherà al cimitero per ricordare i propri cari; Il gruppo SìAMO Cassano, in coerenza con il proprio programma elettorale, nella discussione delle linee programmatiche aveva proposto una cura particolare del locale cimitero per ciò che riguarda la custodia e il personale di servizio e assistenza ai cittadini, il decoro e l'igiene del cimitero e il servizio gratuito di trasporto per anziani e disabili;

CONSIDERATO CHE

nelle sedute delle Commissioni le nostre proposte integrative delle Sue linee programmatiche venivano definite pregevolmente condivisibili salvo poi non trovare traccia alcuna nelle Sue linee programmatiche approvate in Consiglio;

che almeno in occasione della settimana di commemorazione dei defunti ci aspettiamo che si voglia dar seguito alle nostre proposte;

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO

Si interroga la Sig.ra Sindaca per sapere:

1. Quale organizzazione del servizio cimiteriale è prevista per quella settimana con indicazione del personale incaricato munito di cartellino identificativo e di apposita divisa di lavoro;

2. Quali procedure sono previste per valutare la qualità del servizio e per l'acquisizione del punto di vista e di gradimento del cittadino;

3. Se intende, come da noi proposto e auspicato, istituire un servizio di trasporto gratuito per anziani e disabili e come intende organizzarlo;

4. Quali misure e provvedimenti tecnici e organizzativi ha previsto per assicurare igiene e decoro”.

Trenta giorni per rispondere, come legge prevede. Si vedrà, invece, dai fatti, se la Di Medio ha preso in carico la situazione ed ha provveduto a mettere in atto i suggerimenti del Gruppo guidato da Linda Catucci.

 

Commenti  

 
#10 volavola 2017-11-04 13:25
A quanto pare le interpellanze funzionano.Con determina 216 del 25/10/17 il comune ha affidato alla ditta Sinergie i lavori di ordinaria manutenzione diventati urgenti e indifferibili.Per fortuna la ditta ha fatto uno sconto sul preventivato.Soltanto una considerazione,non è mai stata fatta una manutenzione ordinaria ed è una vergogna perchè è mancanza di rispetto verso i cari defunti.Un saluto.
 
 
#9 Gigi 2017-10-24 18:17
Tranquilli al comune c'è il dipendente che si occupa del cimitero ma con la dimedio è stato promosso a nulla facente come altri.
 
 
#8 M.R. 2017-10-23 11:15
Fuori tutti!
Grazie.
 
 
#7 per commento #3... 2017-10-23 10:36
condivido perfettamente... ormai in questo paese l'educazione è un optional... a tutti i livelli.. siamo un paese in degrado totale!! ma piuttosto che additare le amministrazioni, perche' non ci facciamo un misero ma costruttivo esame di coscienza?
 
 
#6 ciao 2017-10-23 08:10
E i secchi che fine hanno fatto?
 
 
#5 Barbone 2017-10-23 07:10
#4 Baffone perché non ti tagli i baffi?!
 
 
#4 Baffone 2017-10-22 20:22
Il gruppo di Ignazio che vuol fare la sua parte. E va, fall la part!
 
 
#3 esterefatta 2017-10-21 21:13
giovedì mattina mi sono recata al cimitero e mentre pregavo sulla tomba dei miei defunti c'era l'addetta che urlava come una pazza agli addetti della spazzatura di aspettare che sarebbe andata ad aprire il cancello, una volta entrati con il camion si lamentava con uno delle onoranze funebri che il cancello andava chiuso subito altrimenti le persone sarebbero entrate da li e lei avrebbe subito il caziatone(parole sue)il tutto parlando ad altissima voce. Mi chiedo ma che gente si assume se non si ha rispetto nemmeno x i defunti? Consiglierei di assumere personale meno cafone della signora e più rispettosa del luogo in cui si lavora. Grazie
 
 
#2 volavola 2017-10-21 17:45
Normalmente non ci dovrebbe essere una interpellanza per sapere ciò che andrebbe fatto ordinariamente in una pubblica amministrazione. Tanto è risaputo a livello mondiale che l'Italia è diventato il paese del Bengodi. Un detto dice:"Quando il gatto dorme i sorci ballano".In parole povere ognuno fa i cavoli propri se non c'è qualcuno che dia direttive e controlli. Un saluto.
 
 
#1 VATUTTOBENE 2017-10-21 14:27
MA LASCIATELA STARE QUESTA POVERA DI MEDIO :lol:
In questo Paese VA' TUTTO BENE.................................. ;-)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI