Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Linee Programmatiche, DPRU e Videosorveglianza: il Consiglio approva

DSCN0018-iloveimg-resized copy

Approvate a maggioranza, con l’astensione di  Linda Catucci di “Siamo Cassano” e il “no” di “Primavera Cassano”, le Linee Programmatiche della maggioranza che governa il Comune di Cassano, primo dei quattro punti all’ordine del giorno del Consiglio svoltosi quest’oggi.

Una assise durata oltre sei ore, anche per via delle numerose interpellanze/interrogazioni (ben 10!) dei gruppi di minoranza nonché dei ritardi nell’inizio dei lavori.

Il programma di governo dei prossimi anni dell’Amministrazione Di Medio è stato spiegato dalla stessa Sindaca che ha sostanzialmente ripreso il Programma Elettorale della lista “X TE” che l’11 giugno scorso ottenne la maggioranza dei voti degli elettori cassanesi.

 

La Consigliera Catucci si è detta rammaricata perché nessuno dei punti proposti da “Siamo Cassano”, provenienti dal loro programma, è stato inserito nel documento letto dalla Di Medio; la capogruppo di “Siamo Cassano”, però, si è astenuta e non ha votato contro non volendo far apparire, la sua, come una presa di posizione personale, una ritorsione, quasi, per il mancato accoglimento delle proposte bensì il sottolineare come quella della maggioranza sia un “magnifico esempi di finzione democratica”.

 

“La perfetta fotografia di quello che è questa maggioranza: falsi dialoganti”, ha invece accusato il capogruppo di “Primavera Cassano”, Teodoro Santorsola il quale ha detto di non credere, a questo punto, alle aperture e alla collaborazione fra maggioranza e opposizione.

Critiche alle Linee Programmatiche anche da Davide Del Re di “Più Cassano”, soprattutto per quel che riguarda i numerosi “progetti di finanza” (su Polisportivo e Pubblica Illuminazione) o esternalizzazione di servizi (Cimitero) che caratterizzano gli impegni di questa maggioranza.

“Terremo conto delle idee di tutti” ha detto la Sindaca Di Medio che ha trovato “corretto affermare che queste sono le nostre linee di governo, disponibili come siamo ad apporti ulteriori che possono arrivare dagli altri gruppi consiliari che, non lo dimentico, rappresentano una cospicua parte della popolazione”.

Anche per il secondo argomento, ad opporsi con forza il gruppo di Santorsola, mentre Catucci e Del Re hanno votato a favore assieme alla maggioranza. Approvato, quindi, il Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (DPRU), già adottato nell’aprile di due anni fa. Il Documento permetterà al Comune di Cassano, in simbiosi con quello di Acquaviva, di partecipare al prossimo Bando regionale per ottenere finanziamenti utili a “rigenerare” porzioni di territorio, secondo progetti e priorità che saranno in seguito stabiliti.

Le obiezioni più consistenti di “Primavera Cassano” riguardano l’area dell’ex “Garden Village”, sulla via per Mercadante che avverse sentenze – della giustizia italiana ed europea - hanno prima confiscato ed acquisito al patrimonio pubblico poi restituito al proprietario che però, al momento, pare non abbia rivendicato l’esecutività della sentenza. Santorsola ha chiesto, dunque, alla Sindaca “se quell’area è o non è pubblica, del Comune di Cassano, perché in caso contrario ciò potrebbe inficiare tutto il DPRU”.

“L’area è nella disponibilità del Comune di Cassano”, ha detto la Di Medio e rivendicando una scelta del suo primo mandato che permise di non procedere con un progetto che avrebbe voluto “riqualificarla”, ha ammesso una “interlocuzione” con la proprietà, il costruttore gravinese Varvara.

Fra l’altro, ha aggiunto la maggioranza, il DPRU non è un progetto ma la individuazione di cinque ambiti come possibili aree di interessamento per successivi interventi.

Approvati, poi, i restanti due argomenti:  il primo - passato con il voto favorevole della maggioranza e di Del Re (le altre minoranze si sono astenute) -  riguardava la revisione straordinaria delle partecipazione del Comune in altre società, praticamente ridotte a zero dato che il vecchio Gal “Conca barese” è in liquidazione e il Comune ha dismesso quello con “Murgia Sviluppo”; passato con i voti di tutti i consiglieri, infine, il Regolamento sulla videosorveglianza, illustrato dalla Presidente della Prima Commissione Antonella Gatti: grazie a questo atto “avremo una città più sicura, più pulità”, ha detto la Gatti, “primo passo verso quella rigenerazione che abbiamo presentato ai cittadini nel programma elettorale”. Dalla minoranza, l’invito affinchè questo sia solo il primo di un tassello per migliorare l’attenzione al territorio ed ampliare le reti di collaborazioni con altri enti. 

 

 

Commenti  

 
#19 Pinuccio 2017-10-02 13:07
Osservatore cambi mestiere.
 
 
#18 osservatore.. 2017-10-02 11:54
trovo questo ping-pong tra il "dott. Venezia e illustri vigliacchi sconosciuti" veramente di bassissimo livello..... io personalmente non l ho votato ma sulla Sua correttezza morale e professionale penso ci sia solo da imparare!
Mi consenta dott. Venezia: la sua unica pecca è quella di apparire in Consiglio Comunale con il suo capogruppo con il quale onestamente non ha niente da spartire!!!!
in ogni caso, buon lavoro
 
 
#17 Tipo tipo 2017-10-01 19:31
E Avast ti conosciamo bene.
Predicare bene e razzolare male
 
 
#16 Amedeo Venezia 2017-10-01 10:13
Sig. Rimoletto, il buon senso e l'educazione mi ha insegnato ad apporre nome e cognome quando si scrive e quando si lanciano accuse verso altre persone. Se , per caso si riferisce a me, tenga conto che il mio posto di lavoro non è stato frutto del caso ma conseguenza di tanti sacrifici e rinunce, anche un eventuale trasferimento , al quale Lei allude, e' strada intrapresa da circa tre anni e certamente , se avverrà , sarà conseguenza di tempi maturati. Non ho mai cercato scorciatoie ne' mi sono " venditi" per trenta denari. Io non sono capace di mentire perché ho ancora la capacità di arrossire. Se vuole maggiori spiegazioni si presenti e ne possiamo parlare. Amedeo Vdhezia
 
 
#15 Romoletto 2017-09-30 13:25
A me la storia ha insegnato che se ottengo per caso un posto di lavoro o un premio sul lavoro o un trasferimento... posso farmi sempre per caso la tessera al club del burraco o degli amici della porchetta.
E sempre per caso candidarsi alle elezioni per uno dei due club.

Ps: cá nisciun è fess, qualcuno la finisca di scrivere bugie.
 
 
#14 Amedeo Venezia 2017-09-30 10:49
Egr. Sig umberto sardo, un mio formatore, dal punto di vista professionale ed umano, mi ha insegnato l'importanza di essere un "laico cattolico" cioè a dire persona capace di pensare con il proprio cervello ed agire con le proprie opere, seguendo dei principi cristiano-cattolici. Tale indicazione intendo applicarla nel mio percorso politico ed umano di servizio. Spero intenda questo pensiero. Amedeo Venezia
 
 
#13 Amedeo Venezia 2017-09-30 10:08
Egr. Sig.Umberto Sardo( nome vero o fittizio), personalmente non intendo prendere in giro nessuno, che Lei ci creda o no, ne' ho mai preteso di essere simpatico a tutti. Però credo sia corretto rispettare le mie decisioni, che fanno parte di un percorso che ho deciso di intraprendere un anno fa. Non spetta a Lei giudicare se io ci azzecco oppure no nel PD, sono scelte personali. Io non sto a sindacare ne ' giudicare le sue . Se intende mortificarmi abbia il coraggio di presentarsi con nome e cognome ei fermi per strada. I "professorini" a me non sono mai piaciuti. Amedeo Venezia
 
 
#12 Spinelli Vito Grazio 2017-09-29 19:20
X M.R. e tutti i lettori e cittadini
Anche io ero presente al consiglio,come lo sono stato anche ai passati,non diciamo cavolate,nessuno dei presenti ad eccezione di consiglieri, tramite interrogazioni ed interpellanzae autorizzate e protocollate,assessori,sindaco, presidente e autorizzati,da quest'ultimo, può parlare,i cittadini possono essere ascoltati tramite loro ma segnalando ed esponendo prima. Ho sempre invitato tutti ad esprimere il proprio dissenso o consenso in maniera corretta attraverso i corretti e idonei canali, i giornali o testate di informazione, svolgono un lavoro egregio, ma non sono la voce unica dei cittadini.
Il dissenso è legittimo ed io personalmente l'ho riferito,sono stato ascoltato, perciò smettiamola con questa sciocchezza che la democrazia sta morendo o che ce la stanno portando via.
Anche oggi ho segnalato e suggerito attività all'amministrazione,nello spirito di partecipazione e collaborazione,quindi non puntiamo sempre e solo il dito di biasimo contro,io leggo solo lamentele che dicono solo,non siamo noi che dobbiamo dire come e cosa fare,ma in realtà nessuno lo ha mai fatto,voglio ricordare che il paese siamo noi tutti e non l'amministrazione,quindi se vogliamo bene al nostro paese e a noi stessi, cominciamo ad agire in tal senso,quindi differenziamo correttamente, siamo più civili e rispettosi degli spazi e luoghi del paese e ancor più nei confronti di ognuno di noi cittadini,collaboriamo e partecipiamo,non per aiutare l'amministrazione o per fare il loro lavoro,ma per noi stessi,solo così si può raggiungere il nostro obiettivo e traguardo, CASSANO SPLENDENTE E MIGLIORE.
L'ostilità é nemica di questo percorso e non di certo utile.
Io lo faccio,non perché un candidato della lista,ma solo perché tengo al mio paese e voglio che il mio obiettivo sia raggiunto, non ho alcun tornaconto se non quello.
Grazie
 
 
#11 umberto sardo 2017-09-29 17:27
Venezia lei scrive che "è scevro da logiche di appartenenza partitica". Ma se lei si è iscritto al PD di Cassano (anche se non ci azzecca niente).
Perché ci prende in giro cosi apertamente ??
Non la ho votato ma non penso di farlo mai se non mi dimostra di dimettersi da questo partito strano cassanese che oggi non rappresenta nulla e i veri elettori del pd non lo hanno mai pensato,
 
 
#10 Amedeo Venezia 2017-09-29 10:11
Gent.le Sig Nicola56, La ringrazio per la sua nota nei miei riguardi. Intendo rassicurarLa circa l'eventuale "influenza" da Lei citata che, ritengo non mi abbia mai contagiato, perché, negli anni e con la mia professione, ho avuto modo di vaccinarmi a dovere, avendo imparato a pensare ed agire secondo i miei principi, scevri da logiche di appartenenza partitica. Spero, in futuro, di dimostrarLe ancor più concretamente questo mio "modus operandi". Distinti saluti. Amedeo Venezia
 
 
#9 M.R. 2017-09-29 09:27
Non so,quanti di voi,abbiano partecipato o si sono presi la briga di informarsi su quello che si è detto o si è fatto durante il consiglio comunale,fatto sta che fin quando starete a cincischiare,a parlar male uno dell'altro,non farete altro che fare il loro gioco,ovvero partecipare se pur in maniera indiretta,alla disfatta della democrazia,che ormai di fatto non esiste più.
Io c'ero,ho assistito,ho posto qualche domanda,alle quali mi è stato dato delle risposte naturalmente non soddisfacenti,e alquanto vaghe,per non dire vuote.
Un consiglio comunale,allo sbaraglio con la dottoressa e tutto il suo staff manco se fossero al loro primo giorno di scuola.
Che dire,una disfatta,per tutti noi cittadini, che ci tocca sopportare queste "capre".
Grazie redazione.
 
 
#8 partipilo felice 2017-09-29 07:39
grazie signor Venezia. Invece la stessa domanda a Santorsola ? ha lavorato in Banca fino alle 14.15 ?
Domanda alla redazione invece ?
Quanto ci è costato alla casse comunali il signor Santorsola in 10 di vice sindaco (indennita + rimborsi al suo datore di lavoro) e nei cinque anni di opposizione ?
Dopo tutti questi soldi mi aspetterei una opposizione nell'interesse della comunità
 
 
#7 Nicola56 2017-09-29 06:10
Gent.le dott. Venezia (ottima la risposta al sig. Partipilo) ... ma si è preoccupato di far sapere anche al sig. Santorsola che la campagna elettorale è terminata?
... Mi auguro che conservi quegli aspetti nobili del suo carattere che le sono stati trasmessi da suo padre e che, a lungo andare, non si faccia (come è accaduto nell'ultimo Consiglio) influenzare dalla bassa politica del capogruppo Santorsola.
 
 
#6 Per me 2017-09-28 16:45
Per commento numero uno bella come barzelletta persone competenti
Non smetto più di ridere raccontane un’altra
 
 
#5 Vedo Vedo 2017-09-28 12:39
X Outsider...tranquillo che c’è già un progetto per rimettere in funzione le telecamere, prossimamente sui nostri schermi una Tv tutta nuova con un Tg sensazionale!!! Il cavaliere ci fa un baffo!!
 
 
#4 Outsider 2017-09-28 12:26
Una domanda aperta: ma la videosorveglianza esiste in quel di Cassano delle Murge? Se si, a chi è affidata la conduzione degli impianti video? Società di vigilanza?
In ultimo, le telecamere installate -ai tempi- nel nuovo giardino comunale, sono mai state in funzione?
Grazie anticipatamente.

LA REDAZIONE

Gli impianti sono fuori uso. Da anni.
 
 
#3 Amedeo Venezia 2017-09-28 11:23
Egr Sig. Partitolo Felice, fugo subito il suo dubbio. Ieri ho lavorato dalle ore 07:45 alle ore 14:15, in ospedale a Putignano. Indi sono tornato a Cassano ed ho partecipato alla riunione del Consiglio Comunale , fino al termine. Spero sia soddisfatto della risposta , se lo ritiene posso mostrarle il l mio orario di lavoro. Distinti saluti . Amedeo Venezia
 
 
#2 partipilo felice 2017-09-28 09:29
avete opposizione e maggioranza parlato del nulla per 6 ore da quelle poche immagini viste su facebook.
Santorsola faccia proposte non show politici di ultima fascia.
Avete pagato straordinari pure ai dipendenti per queste 6 ore.
Una domanda al consigliere Venezia: ieri aveva un permesso o la giornata è stata pagata dal comune ? visto che aveva detto che non voleva pesare sulle casse comunali.
 
 
#1 Dan 2017-09-28 08:04
6 ore di consiglio? C'è il leoncino che si diverte a far perdere tempo....ma non ha capito che ha a che fare con gente competente. Buon lavoro alla squadra Di Medio.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI