GIOVANI ConPATTI: una proposta trasversale alle Liste

giovani

 Dalla lista elettorale "X TE", riceviamo e pubblichiamo.

Tanto è stato detto già a pochi giorni dall'inizio "ufficiale" della attuale campagna elettorale. È stato detto, tra le altre cose, che le parole "nuovo" e "giovane" in una campagna elettorale satura come non mai, sono state strumentalizzate questa volta all'ennesima potenza. Noi siamo coscienti che rinnovarsi sia l'unico modo per aprire le porte della casa comunale alle nuove generazioni.

In realtà è sotto gli occhi di tutti che questa volta, il gran numero di liste presentate, "grande" per una comunità numericamente piccola come la nostra,  sia sintomatico di una certa volontà di riscatto. E che quindi sia sintomatico di una volontà di impegnarsi senza volersi affidare ad altri. In un certo senso è la stessa voglia di riscatto che un "giovane" affronta quando "decide" di crescere. E mai come questa volta ci sono volti nuovi, ma soprattutto volti "giovani". E sicuramente i più giovani sono portatori di un pensiero nuovo, diverso. Sono figli dei tempi della condivisione, della non chiusura, dell'affannosa - e difficle - ricerca di realizzazione personale, in un mondo molto più complesso di quello di trenta anni fa. Sono questi giovani che sicuramente possono dare un seguito che rappresenti un crescendo positivo per la comunità di Cassano. I giovani con la loro capacità di fare rete, di confrontarsi scevri dai fantasmi del passato. Quindi perchè non provare a stimolare il principio del fare rete e dell'unione, per un fine?

In fondo questa volta non si tratta solo di una competizione elettorale. Si tratta di provare a dare un lascito importante; di provare a costruire una cooperazione che funzioni oltre i colori. E oltre la data 11 giugno. Provare a infondere nei giovani una voglia di riscatto sociale - più di quanto già non la sentano - e di fissare in loro l'impegno sociale, politico e amministrativo. Questa è la volta buona per cui tutti possano capire "come" competere in modo sano facendo vincere solo i principi e lasciandosi ispirare solo dalla voglia di agire e dalla ricerca del "buono".

Da qui l'idea di GIOVANI COnPATTI.

Giovani che sono "compatti" nella volontà di riscattare il paese e tornare a farlo crescere.

Giovani che "con patti" di non belligeranza sterile e aggressioni improduttive, si accordano affinchè, comunque vada, vincerà il buon senso. Per loro e per Cassano.

Intendiamo quindi organizzare un evento che sia un momento di condivisione di intenti, di punti di vista. Un momento in cui tutti i giovani di questa campagna si “scambiano” la promessa di affidarsi solo alle idee, ai progetti e agli ideali, parlandone e confrontandosi tra loro – benchè in liste diverse. Un evento durante il quale i giovani possano stringersi letteralmente la mano promettendo di mantenere un comportamento adeguato alle loro capacità creative e propositive.

L’intento è non solo quello di fare aggregazione tra i candidati, ma di avvicinare al dialogo costruttivo e al confronto proprio i giovani che non sono direttamente impegnati in questa competizione. Di integrarli, farli venire ad ascoltare e renderli partecipi e parte attiva di un vero cambiamento.

Chiediamo, con questo comunicato e con un invito diretto, la partecipazione dei giovani di tutte le liste a questo momento/evento di condivisione e aggregazione.

Un momento  fuori dai comizi e dalle sedi politiche, che con una opportuna regolamentazione dia voce al confronto diretto e si concluda con una esplicita ammissione di "coNpattezza".

Abbiamo pensato a poche semplici regole per costruire questo evento.

-          La partecipazione è aperta ai candidati nati entro il 31.12.1977 (gli under 40)

-          Non vi è numero massimo di partecipanti per ogni lista. Ogni lista può sentirsi libera di inviare il numero di partecipanti che ritiene opportuno (naturalmente auspichiamo la presenza di tutte le liste con il maggior numero di partecipanti)

-          Sono esclusi da questo confronto i candidati sindaco.

-          L’evento si svolgerà come un vero e proprio happy-hour in un luogo in cui possano accedere liberamente i cittadini

-          Il confronto verrà gestito da un moderatore che passerà il microfono ai partecipanti – seduti - che potranno intervenire per un massimo di 3 volte solo per alzata di mano.

-          Le tematiche del confronto verranno definite su proposta delle liste entro 2 giorni prima del confronto stesso, e devono avere un chiaro riferimento alla vita cittadina con riguardo alla partecipazione giovanile

-          Non deve essere presente alcun contrassegno di lista: gadget, spille, magliette, bandiere, cartelloni. Non ci sarà nessun riferimento ai propri simboli.

-          Al termine del confronto un rappresentante per ogni lista leggerà il suo impegno – in nome anche dei suoi colleghi – per la “conpattezza” dei giovani che si muovono per la vita solciale e amministrativa di Cassano. Un Patto.

Inviamo oggi questo invito/comunicato perché abbiamo pensato di realizzare tutto questo il giorno sabato 27.05.2017 in mattinata, nel rispetto, ovviamente, degli orari fissati per i comizi delle singole liste.

Il presente vale come invito a partecipare a tutte le liste (che verranno invitate a partecipare anche in separata sede). In attesa di un cortese e, speriamo, numeroso e “coNpatto” riscontro, e auspicando nella riuscita di questa inziativa, porgiamo i nostri migliori saluti.