Martedì 27 Ottobre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/1796409_10203049761675089_1383751452_n_copy.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/1796409_10203049761675089_1383751452_n_copy.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Pd cassanese alla conta fra Renzi, Orlando ed Emiliano

1796409 10203049761675089 1383751452 n copy

Tempo di scelte per il Partito Democratico per decidere chi sarà il prossimo Segretario Nazionale e quindi il futuro candidato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dopo le dimissioni di Renzi da governo e partito, il Pd ha aperto la fase congressuale che prevede la consultazione di tutti gli iscritti a livello comunale, provinciale e regionale per poi passare al Congresso Nazionale.

Anche i tesserati al Pd cassanese sono chiamati ad esprimersi sulle tre mozioni in campo ed i relativi rappresentanti: Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano.

Questa sera, alle 18.30, il Pd locale si riunirà in Assemblea, presso la sede di via Indipendenza per discutere delle tre mozioni e votare di conseguenza ma anche per eleggere, su base proporzionale, i due delegati assegnati a Cassano per l'Assemblea Provinciale del partito.

Ma come sono suddivise le forze all'interno del partito guidato da Davide Pignatale?

Innanzitutto va considerato che sono in totale 73 gli iscritti al Circolo cassanese del Partito Democratico, secondo i dati diffusi dal Segretario cittadino, al termine del tesseramento 2017 chiusosi il 28 febbraio scorso. In aumento di una ventina di iscritti, dunque, rispetto al 2016. Diversi sono stati i “ritorni a casa” quali quelli di Giovanni Barbone e Nicola Surico, già membri del Direttivo cittadino e fuoriusciti nel 2014-2015 assieme ad altri dissenzienti (quali Paparella, Arganese e De Grandi) rispetto alla linea politica di Pignatale. 

La componente maggioritaria è legata al Governatore della Puglia Michele Emiliano, non solo per un fatto "territoriale" ma soprattutto perchè diversi "renziani" della prima ora sono poi andati via per le note vicende politico-amministrative comunali come ad esempio l'ex Sindaco di Cassano Vito Lionetti che dopo un periodo di "esilio volontario" dal Pd tornò proprio sulla scorta delle idee e del movimento proprugnato da Renzi. Ora, di nuovo in rotta di collisione con il Pd cassanese, Lionetti e altri membri del Partito sono nuovamente fuoriusciti, lasciando la componente renziana più debole ma che rappresenta comunque la seconda "corrente" interna al Pd cassanese. 

Il poco che resta si divide fra sostenitori di Orlando, nettamente in minoranza.

Vedremo quindi, al termine delle votazioni, se Emiliano potrà contare almeno sui suoi fedeli amici pugliesi per raggiungere il fatidico 5% (a livello nazionale) che gli permetterebbe di andare al ballottaggio o se anche a Cassano lo schiacciasassi Matteo farà piazza pulita dei pretendenti alla Segreteria come sta avvenendo un pò in tutta Italia.

 

 

Commenti  

 
#3 Vai 5 2017-03-30 16:33
Concordo con te
Movimento 5 stelle al prossimo governo. Sti ladri a casa
 
 
#2 m.carucci-acquaviva 2017-03-30 13:22
La vera resa dei conti è tra un anno, e sarà tra Renzi e il popolo italiano inferocito. Ancora un altro po' di pazienza.....
 
 
#1 paracaduti e baci 2017-03-30 08:19
Io voterei Orlando,a Emiliano consiglierei di pensare alla sua Regione,per quanto riguarda Matteo Renzi penso che, sia meglio stendere un velo pietoso e non considerarlo proprio.Alè!Per le amministrative di Cassano invece sto aspettando che accada il "miracolo "Grazie!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.