Se ne va anche l'Assessore Enza Battista

enza battista copy

La Giunta Comunale cassanese perde un'altra componente: Enza Battista (Pd) ha rassegnato le sue dimissioni dalla Giunta Comunale.

Ieri pomeriggio, in maniera riservata, l'assessore ai Servizi di benessere sociale, pari opportunità, servizi scolastici e integrazione cittadina si è dimessa con una lettera inviata al Sindaco Vito Lionetti.

Le motivazioni del gesto risiedono nella volontà dell'assessore di chiarire fino in fondo la situazione di crisi politico-amministrativa venutasi a creare in Comune.

Il Pd, al momento, non ha alcun rappresentante in Giunta Comunale: Davide Pignatale, infatti, si dimise nel luglio scorso e oggi lo segue la Battista, portando i membri della Giunta a solo due assessori (Del Re e Maiullaro) più il Sindaco.

Già nei giorni scorsi, comunque, l'ex assessore aveva evitato di prendere parte alle riunioni di Giunta tant'è che alcuni importanti atti di governo, come l'approvazione del Piano Pluriennale delle Opere Pubbliche, sono stati approvati con i voti dei tre presenti in Giunta sugli originari 6 componenti, cosa che lascia dubbi anche sulle legittimità degli atti.

Dopo le dimissioni di Pignatale (ex Assessore al Bilancio) e l'estromissione da parte del Sindaco di Maria De Grandi (ex Assessore al Turismo e cultura), la rinuncia della Battista nell'organismo di governo.