Sabato 31 Ottobre 2020
   
Text Size

Conservatori e Riformisti su appalto pulizie in Comune

conservatori

Dal coordinatire cittadino di "Conservatori e Riformisti, Franco Antelmi, riceviamo e pubblichiamo.

 

 

Pensavamo di aver assistito al peggio dell’Amministrazione Lionetti allorquando, abbiamo contestato con forza la miriade di atti sbagliati, irregolari e forse anche “pericolosi”. Ma, evidentemente ci sbagliavamo. Infatti, essa continua a confezionare atti che hanno poco a che fare con la trasparenza ed il buon governo. Dopo i bandi di gara fatti alla meno peggio, assunzioni cucite su misura senza i dovuti pareri obbligatori, delibere sbagliate, determinazioni mancanti, ordinanze sindacali mai fatte eseguire, lavori realizzati senza contratto, “errata corrige” ormai quasi giornaliere e potremmo continuare all’infinito, ecco a voi l’ultima ma, solo in ordine cronologico, straordinaria perla che questa amministrazione ha confezionato per affidare il servizio di presidio e pulizia degli ambienti comunali.

Andiamo con ordine: il servizio va avanti con proroghe mensili da circa 30 mesi sempre con la stessa giustificazione: in attesa di espletare la gara di appalto.

Lo stesso servizio viene affidato per gli ultimi due mesi con un escamotage che a nostro avviso è quantomeno poco legittimo.

Le ultime procedure di gara per l’affidamento del servizio di pulizia immobili comunali e presidio del palazzo “Miani - Perotti”, pubblicate in queste ore sul sito istituzionale dell’Ente, mostrano, ancora una volta, la totale inerzia e confusione che regna sovrana ormai da diversi mesi nel palazzo comunale.

Nel merito, salta agli occhi oltre l’inadeguato corrispettivo posto a base di gara, nonché (ma non è tutto) la modalità di selezione della ditta per la quale si legge testualmente: “l’Amministrazione Comunale intende privilegiare le imprese che siano disponibili ad assorbire detto personale, tenuto conto anche della specifica conoscenza ecc…”.

Si chiede di poter mantenere in servizio almeno sei unità degli attuali lavoratori, che ci risultano essere otto e forse più. La domanda è: se partecipasse una sola ditta e si aggiudicasse l’appalto? Sapete cosa potrebbe accadere? Potrebbe licenziare tutti i lavoratori il giorno dopo, non avendo l’obbligo di mantenerli in servizio. Che disastro per le famiglie di quei lavoratori!!

Quindi licenziamento sicuro per due o più soggetti che si aggiungeranno ai cinque licenziati del polisportivo, che si aggiungeranno ai lavoratori licenziati della scuola d’infanzia “Regina Elena”. Il tutto sotto gli occhi indifferenti di quel sindacato che sostiene questa compagine amministrativa, compagine, che tempo fa, definimmo l’Armata Brancaleone. 

 

 

Commenti  

 
#28 Francesco c. 2016-09-21 19:04
Caro sig. 61 le ricordo che nell'era Lionetti il costo era di 156.000 ero l'anno. Lo chieda ai suoi beniamini come funzionava. Ipocriti.
 
 
#27 *61 2016-09-21 18:07
X commento "Stranissimo"
se calcoliamo 10.000€ ( escludiamo l'IVA ) mensili siamo a 600.000€ in 5 anni....ma quanto costano i dipendenti ( LSU )...ma perché non si rendono pubblici i costi...e la manutenzione ordinaria è stata garantita...basta osservare lo stato dei luoghi.Il mancato pagamento dell'energia elettrica non z'azzecca niente con quanto versato dalle casse del comune...
 
 
#26 Stranissimo 2016-09-21 16:18
Per *61,
facile dire 11.000 euro, si ricostruisce la Polisportiva,si vede che lei sa gestire molto bene.
Peccato che se considera lo stipendio del
personale,REGOLARMENTE ASSUNTO ALLA MANSIONE, le spese per gestione e altre spese,resta ben poco.
Devo ricordare che nel primo mese dopo la successione della manutenzione, l'ENEL abbassò l'interruttore per ben due volte per mancati 4000 euro di corrente elettrica.
Ma lei a queste cose mica gli da peso,Giusto?
 
 
#25 Torquemada 2016-09-21 10:59
per Re David: guardati dall'avvoltoio! o, per caso, a te il consiglio non serve?
 
 
#24 stefano 2016-09-21 08:37
il bello è che si fa anche fotografare incurante delle conseguenze che possono generare quelle foto. Siamo alla follia pura.
 
 
#23 stefano 2016-09-21 08:36
commento 61. prima di dire eresie si vada a rendere conto di come viene fatta la manutenzione e le pulizie dei campi di via grumo.
Troppo facile risparmiare in quel modo. Sono sconcertato dal fatto che qualcuno usi dei mezzi agricoli di proprietà per fare la manutenzione. Questo accadeva nel medioevo. La cosa pubblica è un'altra cosa, mi creda!
 
 
#22 Francesco c. 2016-09-21 08:08
X xy. Perché nei ci questo anni precedenti è intervenuto qualcuno? Mi ricordi tanto un certo sveglio. Sciattoni.
 
 
#21 Deluso 2016-09-21 08:00
X 61. Spero che accada anche a te quello che è stato fatto nei confronti dei lavoratori impiegati presso il polisportiva. Che dopo 15 anni di lavoro sono stati buttati fuori Grazie a Lionetti. Adesso si cerca di far funzionare il polisportiva utilizzando facendo fare pulizia e manutenzione ai tesserati di turno. Speriamo che vada sempre bene e che nessuno si faccia del male. Altrimenti quelli come lei, che conosciamo molto bene, saranno i diretti responsabili. E poi quei dipendenti al polisportiva li ha messi Lionetti, non dimentichiamolo. Forse prima gli facevano comodo? Che squallore.
 
 
#20 *61 2016-09-20 20:33
Mi scusi, signor ex assessore, ma lei contesta il metodo di dare incarichi senza gara...ma lei e la vecchia giunta non avete per cinque anni mantenuta la gestione del polisportivo ad incarico diretto alla somma di circa € 11.000, circa ( iva compresa ) mensile ?? adesso lei è diventato attendo alla mancanza di gara !! suvvia faccia il conto : 60 mesi per € 11.000 ....abbiamo ricostruito il Polisportivo.....si dedichi ad altro per favore. suvvia, Lei ha avuto una possibilità per amministrare ma , pur riconoscendo i limiti degli attuali amministratori, lei è il meno indicato a commentare.
 
 
#19 xy 2016-09-20 20:09
La vecchia amministrazione ha perso perche' doveva vendere il cemento a piu' non posso,basti vedere l'assessore(i) che lavoro svolgeva.Deturpare la gia' super cementata murgia quando e' bastata una semplice ripulita al canalone.Penso che tutti quella della vecchia amministrazione se non vogliono fare brutte figure e' meglio che non si presentino,sarebbe una minestra riscaldata,dal sapore insipido.Parlano sempre di atti illegali ma fino adesso non sono intervenuti ne prefetto ne guardia di finanza!!allora....statv citt||||
 
 
#18 Leo 2016-09-20 17:48
La verità è che la vecchia amministrazione ha perso perché non ha fatto compromessi con nessuno. Altro che storielle.
 
 
#17 Stranissimo 2016-09-20 15:13
Salve,vorrei chiedere a questi bei commentatori come mai non dicono nulla sugli altri argomenti, vedi annuncio privato su sito istituzionale
 
 
#16 Re David 2016-09-20 14:25
Grazie a voi .. noi stiamo governando.
Silenzio adesso.
E la prossima volta ci organizzeremo per farvi perdere di nuovo.
Ringraziate ex sindaco e ex presidente del consiglio.
 
 
#15 44 2016-09-20 13:57
Non so se quanto asserito dal signor Antelmi corrisponda al vero oppure no. Non è questo il problema, né il punto.
Il vero problema è che con tali proclami il signor Antelmi, disarcionato, lui e la sua compagine in modo clamoroso alle ultime amministrative, cerca di rimontare in sella.
Ebbene, caro signor Amtelmi, le voglio dire: chiunque avesse un minimo di buon senso, sapeva benissimo che gli attuali amministratori sono, non all'altezza di ricoprire il ruolo istituzionale che rivestono. Un sindaco, un vicesindaco a dir poco imbarazzanti, con un contorno di assessori, superficiali rispetto ai reali problemi del paese, non all'altezza oltretutto di amministrare la cosa pubblica. Oggi ciò è chiaro persino ai loro elettori, eccettuati i fedelissimi inconvincibili....eppure, sono riusciti a vincere senza aver nulla in mano...Non le sembra incredibile? Loro erano il problema, ma voi, a mio giudizio siete in colpa gravissima perché siete riusciti, grazie ad una campagna elettorale scellerata a farvi battere. Avete mai riflettuto sul perché? Ora, la colpa è solo vostra se costoro governano. Da vostro elettore, capendo in anticipo che avreste perso, perché siete stati molto ingenui, credo proprio che un'altra chance non la meritiate in futuro. Naturalmente spero, da cassanese, tra poco più di 2 anni di essere liberato dall'attuale giunta che è un flagello per il paese. Non importa chi li sostituirà. Peggio non potrà fare.
 
 
#14 stefano 2016-09-20 13:19
Incapaci di gestire anche una garetta di 4 mesi. Ma in che mani siamo finiti..
 
 
#13 sss 2016-09-20 09:13
Io aspetto l’annuncio del trasferimento del Maugeri.
Quel giorno i signori conservatori e riformisti, che sul Maugeri hanno costruito le loro sorti, renderanno conto a tutti i lavoratori presi per i fondelli in questi anni.
Troppo facile dare la colpa agli ultimi arrivati...
 
 
#12 renato t. 2016-09-20 08:30
Licenziamenti in arrivo? Pensate che a loro importi qualcosa? Hanno già dimostrato di non aver a cuore la sorte dei lavoratori, quindi figuriamoci se questa volta faranno diversamente.
 
 
#11 Moltoesperomolto 2016-09-20 08:00
Vi dico come finirà. Arriverà la solita coop "rossa" che farà di tutto per aggiudicarsi l'appalto. Poi man mano aggiungeranno altri servizi, come per esempio le piccole manutenzioni per compensare. Ridicoli.... meno male che c'è chi ha il coraggio di denunciare.
 
 
#10 Nino 2016-09-20 07:55
L'armata Brancaleone mi sembra esagerata. Mi sembrano più L'armata sciattaleone.
 
 
#9 Assurdo 2016-09-20 07:46
Antelmi le gare e tutti gli atti diregenziali sono prettamente tecnici cioè fatti dai capi settore e contro la legge mettere le mani da parte degli amministratore
E lei da ex assessore lo dovrebbe sapere la solita politica sterile che può soltanto attecchire con gente che non conosce la Cosa pubblica
Per non parlare delle prologhe voi siete stati i Re
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.