Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

Aumenti mensa e scuolabus: la replica del Sindaco

lionetti sindaco

Dal sindaco di Cassano Vito Lionetti, riceviamo e pubblichiamo.

 

 

Gli articoli pubblicati negli ultimi giorni, che vedono interessati il servizio di trasporto scolastico e refezione scolastica, a partire da gennaio 2016, impongono dei chiarimenti.

Come spiegato ai genitori, durante la riunione tenutasi in biblioteca lo scorso 6 ottobre, si ribadisce che il Revisore dei Conti ormai da anni, all'interno dei suoi verbali legati al bilancio, evidenzia, nonostante il Comune non sia deficitario, il risultato vistosamente negativo dei servizi a domanda individuale, tra cui trasporto e refezione scolastica, e la necessità di rimodulare questi servizi al fine di garantire un maggior grado di copertura da parte dei cittadini.

Non si comprende come mai l'amministrazione Di Medio non abbia mai ottemperato alle indicazioni del Revisore, e alimenti in maniera strumentale polemiche sterili e inutili.

A fronte di questo, ma soprattutto della politica di sinistra che ci contraddistingue, piuttosto che aumentare indiscriminatamente le tariffe, decisione che avrebbe colpito le fasce più deboli e che caratterizza una politica di destra,  si è deciso di introdurre la tariffazione di questi servizi tramite l'utilizzo del modello ISEE.

L'ISEE è un indicatore che tiene conto di reddito, patrimoni (mobiliare e immobiliare) e delle caratteristiche del nucleo familiare (per numerosità e tipologia), quindi uno strumento in grado di garantire un'equità sociale in quanto permette alle famiglie di contribuire in base alla propria capacità economica.

Durante la riunione si è anche spiegato che ci sarà una fase di sperimentazione delle tariffe modulate attraverso l'ISEE per consentire agli uffici competenti di avere dati precisi e permettere di approvare le tariffe definitive per l'anno 2016, eventualmente rimodulando fasce e importi.

L'amministrazione inoltre si riserva di applicare ulteriori agevolazioni per chi ha più figli che usufruiscono dello stesso servizio.

 

 

Commenti  

 
#14 PASQUINO 2015-10-16 14:21
x comm.10.Non esiste il delitto perfetto!!!In questo caso "il delinquente"METAFORICAMENTE PARLANDO,si e' tradito...Infatti dice che non mi ha mai visto per il paese EVIDENTEMENTE GIRA MOLTO,MA VEDE POCO.Riguardo a non fare nulla :lol: la pensasse come vuole.Tra i due chi soffre di frustazione non sono certo io , visto che commenta negativamente ogni mio post.LA VERITA' BRUCIA!!!C'e a Cassano una bella oasi gestita da amici degli amici,ben sponsorizzata e ben supportata,dove con sane PASSEGGIATE A CAVALLO,si possono scaricare le frustazioni,TE LA CONSIGLIO!E credo che x te sia anche GRATIS| :-x
 
 
#13 dik dik 2015-10-16 05:52
Lionetti ho scritto un sacco di volte ritiratiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii fai piu bella figura sei solo +++ un sindaco a quattro facce Cassano non lo merita
 
 
#12 genitore 2015-10-13 18:02
Lionetti sei solo un chiacchierone, alla riunione avevi detto altro. Che la colpa era delle norme, poi del revisore e poi ancora del consiglio.
Adesso scopriamo che è della Dimedio. Ipocrita.
Sono stupefatto dal tuo camaleontismo da quattro soldi.
 
 
#11 cittadinaa 2015-10-13 07:34
Lionetti avete stabilito i criteri per far pagare lo scuolabus e la mensa, e per dare 6000 euro alla sagra della focaccia quali criteri sono stati adottati dalla giunta?
Con quali criteri decidete a chi dare i contributi?
Lo sa che quei contributi non possono essere concessi con una delibera di giunta?
Lo sa che ci vuole un Regolamento approvato dal Consiglio Comunale?
Nessun Segretario Comunale glielo ha detto, visto che in un anno e mezzo ne ha cambiati già due?
 
 
#10 x pasquino 2015-10-13 07:29
Pasquino. Nel tuo pazzeggio quotidiano non ti ho mai visto nel paese a renderti utile.
Non importa cosa. Non fai nulla. Eccetto non votare e stare davanti al pc a scaricare la tua frustrazione.
 
 
#9 123 2015-10-13 06:26
Pinocchio che non sei altro!!!!!! Andate a casa zaaaaaaa
 
 
#8 filpa 2015-10-12 23:25
il dato di fatto, caro Lionetti,non è il Revisore o il bilancio o lo stato che non ...ecc...ecc..il dato di fatto è che ci avete ingannato dicendo che avreste fatto meglio della amministrazione Di Medio in tutti i campi..ebbene 2 sono le cose.. o non avete letto prima il programma elettorale di Massarosa e non vi siete resi conto che tante promesse erano da marinaio.. o che siete stati degli ipocriti e che mentivate sapendo di mentire.. e se così fosse abbiate un ultimo briciolo di dignità e ammettete di non essere capace di amministrare e con capo chino tornatevene alle vostre attività quotidiane ( sic )...
 
 
#7 Elettore 2015-10-12 22:27
Il criterio adottato per quantificare gli aumenti (chi più possiede, più paga) è arcaico e miope. E distrae l'attenzione dalla vera realtà dei fatti: ci sono degli aumenti, gli ennesimi, in un periodo storico in cui non bisogna tartassare le famiglie, che abbiano dei beni o no!
Ripeto: ci sono degli aumenti...e bisogna dirlo: come spesso capita quando la sinistra è al governo! Altroché!
 
 
#6 Il paese dei balocchi 2015-10-12 19:43
Abbiamo iniziato a quanto pare lo scarica colpe ma nessuno che fa o fa fare un passo avanti allora io dico che per esempio per la festa della focaccia non serviva spendere 6000€ per uno che raccontava barzellette ma bastavano anche 4 semplici bimbi di cassano che se la suonavano troppi fuochi pirotecnici sbandieratori che nessuno ah apprezzato tranne le donne ma io avrei vestito tutti i bambini maschera per esempio e in giro un altro po' di spreco ci sta ancora //sapete credo che nessuno a pensato non mettiamo gli sbandieratori ma abbiamo il pulmino per un ANNO il che non è poco ++moderato -
 
 
#5 cittadinoo 2015-10-12 19:27
Lionetti smettila di recitare la parte del carmelitano scalzo, prenditi le tue indennità e assumiti le tue responsabilità di sindaco. Se capace di fare funzionare questo +++ di comune?
Se non sei capace vai a casaaaaaaaaa!
Uffa!
 
 
#4 PASQUINO 2015-10-12 18:34
In politica c'è anche chi promette e poi mantiene. Basta leggere la storia di questo sindaco di Pantigliate, città di poco meno di 5.900 abitanti in provincia di Milano, che in campagna elettorale aveva promesso che, qualora avesse vinto, avrebbe rinunciato al suo stipendio per devolverlo alla città. Ebbene, come racconta il Fatto Quotidiano,

"sindaco e vice sindaco non stavano scherzando: la scuola ha ricevuto una donazione di 14mila euro. Soldi che venivano proprio dagli stipendi che il primo cittadino Claudio Veneziano e il suo vice Franco Abate hanno deciso di non versare sul loro conto corrente ma su un fondo destinato alla cittadinanza. Per la precisione, negli ultimi sei mesi hanno versato 14mila euro, mentre per il 2015 “doneremo altri 23mila euro“.I primi 14mila euro sono serviti per rifornire la scuola di banchi, sedie e armadi. Destinazione diversa avranno invece i soldi che saranno donati nel corso del 2015.Senza tralasciare i progetti scolastici, i due politici vogliono mettere la loro indennità in un fondo a cui avere accesso per i problemi più svariati. “Mancano mille euro per organizzare una festa cittadina o un anziano ha bisogno di uno scaldabagno nuovo? Sono anche questi i bisogni che vogliamo soddisfare”, racconta il primo cittadino.CE NE SONO TANTI ALTRIDI SINDACI COSI',MENO CHE A CASSANO. :-x
 
 
#3 x vari commenti 2015-10-12 18:10
Ma sapete leggere o parlate tanto per parlare
 
 
#2 Gigi 2015-10-12 16:32
Lionetti come al solito ti arrampichi sugli specchi, la colpa degli aumenti non è del RevisorE. E' l'organo politico che decide del Bilancio, il Revisore esprime solo pareri non è un organo impositivo. La vecchia amministrazione Di Medio forse ha avuto rispetto delle famiglie in affanno economico e ha saputo evitare i TUOI AUMENTI.
 
 
#1 solopericassanesi 2015-10-12 16:13
...la memoria corta, non avevi sbandierato nella campagna elettorale di non aumentare le tasse,inquanto la di medio aumentando l'addizionale comunale sulla tua busta paga ,non riuscivi a vivere ....come faranno i bambini che i papa'sono in cassa integrazione ,e se per puro caso la famigli ha fatto sacrifici per poter mettere da parte un salvadanaio per un futuro con isse sai che puo' anche essere esonerato dai bene fici e pagare,un maestro ,deve meditare prima di decidere .....ma tu sei sempre il solito pinocchio
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.