Mercoledì 28 Ottobre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/ciccio_antelmi.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/ciccio_antelmi.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Swap, FI: che sta facendo il Comune?

ciccio antelmi

 

Dal Coordinatore cittadino di Forza Italia, Franco Antelmi, riceviamo e pubblichiamo.

 

Dopo le numerose segnalazioni circa il lassismo, la sciatteria e l’indifferenza dell’Amministrazione “Rinascita” nel gestire la cosa pubblica, siamo costretti a lanciare un altro grido di allarme per cercare di dare una “scossa” alla nostra dormiente amministrazione. Infatti, anche sui contratti di finanza derivata si registra uno strano silenzio.   

La precedente amministrazione, sin dal suo insediamento, si preoccupò di accantonare le risorse 260.000 euro circa per un eventuale (Mark To Market o “MTM”) o più semplicemente recesso anticipato e avviò un’indagine conoscitiva sui contratti tramite alcuni esperti finanziari.

L’indagine svelò diversi ed inquietanti retroscena, dal conflitto di interessi, alle spese occulte, il che determinò un inevitabile avvio del contenzioso con la banca.

Quella stessa banca che inizialmente fu individuata dal Comune di Cassano come consulente di parte (Advisor) e che finì per essere il soggetto proponente dei contratti Derivati. Sembra una barzelletta, ma è proprio così!

Dopo la fase di consultazione fra le parti, e, dopo aver effettuato il tentativo obbligatorio di conciliazione o composizione previsto dalla legge, senza alcun esito positivo, fu avviato ufficialmente il contenzioso.

A questo punto, prendendo come spunto la puntata di Report dello scorso 26/04/2015 su RAI 3 nella quale è stato ampiamente rattato l’argomento Derivati suscitando non poca preoccupazione, e, vista la drammatica e consistente perdita che al momento si registra sui nostri contratti, ci chiediamo:

Che cosa sta facendo l’amministrazione in carica sui citati contratti?

Sono passati undici mesi dal suo insediamento a che punto è il contenzioso?

Non vorremmo che la vicenda finisse nel dimenticatoio, anche alla luce di quanto si è appreso nel corso della trasmissione Report, dove, oltre al denunciato strapotere delle banche che “vincono sempre”, vi è quello dell’incompetenza e inesperienza degli Enti Locali, che abbindolati e sedotti da anticipi di flussi di denaro da spendere subito, abbandonando al proprio destino l’Ente incuranti dei danni economici che i contratti possono procurare nel medio e lungo termine, così com’è accaduto nei confronti del nostro Comune. Una vera e propria scommessa!

In un articolo del giornalista Claudio Gatti del Sole 24 Ore, ci ha colpito la definizione dei contratti derivati che vi proponiamo fedelmente e che recitava in questo modo: se ordinaste le parole della lingua italiana per connotazione negativa, “derivati” verrebbe subito dopo “pedofilia” e prima di “casta”. Vi dobbiamo confessare che inizialmente ci ha stupiti, anzi, scioccato oseremmo dire, ma poi, ripercorrendo la vicenda che interessa il nostro Comune su com’è stata gestita e su tutti i retroscena, ci ha convinti.

Orbene, vorremmo che almeno su quest’argomento (SWAP), l’amministrazione in carica “Rinasca” e si svegli definitivamente da questo lungo letargo che dura ormai da undici mesi.

È proprio il caso di dire “Le jeux sont faits,rien ne va plus” datevi una mossa! 

 

Commenti  

 
#13 x franchino 2015-04-30 21:10
A me sembra che giustamente furia ha fato notare che chi lancia accuse sia lo stesso che non ha fatto nulla in 5 anni sui medesimi problemi. Un po' di decenza non guasterebbe.
Ma vista la foto direi che l'ha proprio persa.
 
 
#12 franchino l. 2015-04-30 08:27
Tutti bravi a difendere gli indifendibili, ma non vedete lo schifo che c'è in questo paese. E basta a dare la copla sempre agli altri, chi ci governa deve risolvere i problemi, e a me pare che fino ad oggi non è stato fatto un bel niente. Furia quanto ti pagano per dire tutte quelle stupidaggini? Chi sei il portavoce della Casa Bianca?
 
 
#11 furia 2015-04-29 15:14
L'articolo? Tante belle parole per scaricare su altri la propria incapacità.
5 anni e gli Swap sono ancora lì. Questi sono i fatti.
Ed ho già scritto che è troppo comodo prendersi i meriti per le cose belle e non prendersi le proprie responsabilità per le cose cattive.
"Incapaci". Così come vi etichettò un consulente pagato da voi per fare quello che non eravate capaci di fare da assessori.
Lo so che questo mese dovete portare acqua al mulino del padroncino. Per fortuna solo un mese e poi tutti a casa, compreso lui.
 
 
#10 saverio c. 2015-04-29 13:35
Caro furia cavallo del west, sei proprio sicuro che gli swap sono un'opera incompiuta? Allora sei un amministratore dilettante, perchè non hai letto l'articolo, oppure sei uno degli artefici del disastro swap come lo è l'attuale sindaco.
Dilettante.
 
 
#9 furia 2015-04-29 11:36
Mi spiace deluderti, non sono un amministratore: tu dimmi, rosicone, se ti prendi i meriti degli effetti delle "opere" realizzate dalla precedente amministrazione ti devi prendere, per la stessa logica, i meriti degli effetti di quelle non realizzate. Chi c'è ora evidentemente sta mettendo le pezze a quanto non realizzato.
Come gli Swap. Opera incompiuta.
 
 
#8 saverio c. 2015-04-29 10:32
Furia, illuminaci sui problemi irrisolti.
Chi sei un amministratore dilettante?
Tutte chiacchiere. Guardati intorno quanto degrado e sporcizia c'è.
Per inciso se si vede qualche opera realizzata e da ultimare è solo opera della vecchia amministrazione. Dilettanti.
 
 
#7 furia 2015-04-29 08:07
saverio c., ammesso che tu riesca a dimostrare in poche righe i meriti della scorsa amministrazione qui c'è un fatto: Forza Italia parla del problema degli Swap così come 6 anni fa i campagna elettorale. Solo che per 5 anni ha governato e gli Swap sono lì.
Come tanti altri problemi irrisolti.
 
 
#6 tommy g. 2015-04-29 07:37
Ma quale Rinascita.., quì siamo morti e sepolti con questi cadaveri.
 
 
#5 franchini l. 2015-04-29 07:35
Ma se questi non sono capaci di gestire la normalità, figuriamo le questioni complesse come gli swap. Dilettanti allo sbaraglio.
 
 
#4 978 2015-04-28 22:38
To chi si rivede........
Vai a lavorare!!!!
 
 
#3 saverio c. 2015-04-28 20:18
rinascita, se in questo paese si muove ancora qualcosa è solo merito della vecchia amministrazione.
 
 
#2 rinascita 2015-04-28 18:34
almeno la nuova amminastrazione si fa immortalare in qualche atto pratico a differenza della vecchia amministrazione che e stata praticamente LATITANTE e oggi paghiamo 5 anni di buoi totale
 
 
#1 cassanese70 2015-04-28 18:18
Antelmi vuoi sapere che sta facendo Rinascita? Solo selfie: al bar, con la fascia tricolore, mentre tinteggiano il centro storico, mentre puliscono le aiuole...e le tasse aumentano..sempre di più. Noi li paghiamo per questo! Per farsi due fotografie!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.