Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Zullo e Forza Italia sulla vicenda del Pd cassanese

ignazio zullo 1

In merito alla vicenda dei cinque dissidenti del Partito Democratico (leggi l’articolo), riceviamo e pubblichiamo una nota del Consigliere Comunale di Forza Italia, Ignazio Zullo.

“A leggere le dichiarazioni dei protagonisti della lotta tutta interna al Partito Democratico di Cassano, viene in mente il noto linguaggio fantasmagorico ma vuoto che il loro capo Renzi adotta spesso e volentieri. E fino a quando se le danno di santa ragione all’interno delle loro sezioni, nulla da dire.

Ma non posso non provare sgomento e sorpresa quando si tira in ballo il massimo consesso cittadino, ovvero il Consiglio Comunale di Cassano delle Murge del quale sono orgoglioso di far parte.

Sgomento e sorpresa poichè questi signori non si rendono conto che le loro lotte di posizione e di potere si scontano sulla pelle dei cittadini in un momento di gravissime difficoltà aggravate dal loro aumento delle tasse.

Simeone Paparella, che ricopre all’interno del Consiglio Comunale la funzione di Capogruppo di “Rinascita”, assieme all’assessore Maria De Grandi dicono di non aver mai discusso e dibattuto – in partito e in maggioranza – argomenti importanti come, ad esempio, l’ultimo Bilancio Comunale. Se non lo hanno mai discusso, perchè lo hanno votato assoggettando i cittadini all’aumento delle tasse respingendo ogni forma di dialogo che noi ad ogni piè sospinto inutilmente chiedevamo?

Incredibile! Eppure, Paparella e De Grandi hanno fatto dichiarazioni di voto a favore del Bilancio contestando le nostre posizioni e respingendo i nostri emendamenti tendenti a limitare tasse e sprechi! Imperterriti di fronte alle nostre argomentazioni hanno alzato la mano assieme alla loro maggioranza per dire “sì” al documento fondamentale per dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini cassanesi. Quel documento che oggi rinnegano.

Vergogna, non si fa politica in questo modo in un momento cosi’ grave per la nostra collettività.

Dichiarare che del Bilancio e di altri argomenti non se ne è parlato nel Pd e in “Rinascita” e poi votare a favore è segno, prima ancora che di ipocrisia, di grande immaturità politica e non risparmio nessuno della maggioranza se – a partire dal Sindaco Lionetti, sempre PD -  nessun collega di maggioranza o segretario di partito della stessa richiami questi neo-consiglieri alla coerenza. O si è dentro o si è fuori! Vie di mezzo non ce ne sono!

Mi chiedo, allora, se il Comune è nelle mani di maturità e serietà o se è preda di quaquaraquà! La coalizione Lionetti, con il Pd-partito di maggioranza relativa- cominci a crescere, a trattare le istituzioni democratiche con maggior rispetto, ad avere la coerenza di una sola parola (dentro e fuori dall’aula) piuttosto che una lingua biforcuta; cominci davvero a comprendere la responsabilità che si è assunto con la guida del Comune e cosa attende a fare chiarezza al proprio interno per il bene dell’intera città.

Città alla quale è stata promessa una rinascita ma che, al contrario, assiste impotente e disgustata a queste faide interne, in attesa che qualcuno cominci a governare”.

Dr. Ignazio Zullo

Consigliere Comunale

 

Successivamente alla nota del consigliere Zullo, anche il Coordinamento cittadino di Forza Italia, guidato da Franco Antelmi, ha divulgato un Comunicato, che di seguito pubblichiamo.

 

Troppo buono il Consigliere Zullo con questi signori.

Non sono affatto sorpreso dal “fare” di questa sinistra che fin da suo insediamento è venuta allo scoperto con la sua spavalderia e spregiudicatezza, con l’uso del potere politico per pagare le promesse fatte in campagna elettorale.

Ci hanno stupito, in modo negativo naturalmente,  con il programma elettorale, dove si leggeva a caratteri cubitali che la pressione fiscale non sarebbe aumentata. Invece le tasse sono aumentate, eccome!!!!

Lo hanno fatto con le linee programmatiche di mandato scopiazzate da un altro Comune riportando finanche gli errori ortografici.

Lo hanno fatto con la nomina del portavoce del Sindaco per evitare di fare un bando pubblico pur di accontentare gli amici degli amici.

Lo hanno fatto con la tassa rifiuti (la raccolta differenziata è diminuita la tassa è aumenta) in un paese che si mostra sempre più sporco alla vista di chi, al contrario di lor signori, il paese lo vive sul serio.

Lo hanno fatto con la chiusura al traffico di una strada pubblica a beneficio di pochi per il proprio tornaconto elettorale.

Assistiamo stupefatti alle vicende che riguardano alcuni consiglieri comunali “presunti detentori della legalità”(!!!!!!!!) per i quali non possiamo che provare solo tanta tristezza e pena.

E’ la storia di chi evidentemente la politica la usa solo per il proprio carrierismo politico pronta a fare patti con il diavolo pur di raggiungere i propri obbiettivi.

Accusano il segretario locale del PD, che secondo alcuni sarebbe incompatibile con il ruolo di Assessore, e non parlano del Segretario Provinciale del PD che ricopre il ruolo di coordinatore dell’ufficio di piano. Che desolazione!!

Loro litigano e il paese sprofonda nel buio più totale.

Non saranno stati mica i consigli di Emiliano che dopo aver affossato Bari vuole fare la stessa cosa anche con la nostra amata Cassano?

Noi non lo permetteremo mai. 

 

 

Commenti  

 
#32 123 2014-12-02 23:14
certo, com'è, chi più di voi aiuta la destra? fate votare i cittadini per renzi, vendola, emiliano e compagnia cantando, che tanto lo sanno tutti ormai che non abbiamo avuto mai tante leggi di destra ora che al governo c'è renzi: tasse alle stelle, legalità inesistente, abolizione dell'art 18 (da un leader di sinistra!) , mancato dialogo con i sindacati...etc...evviva la sinis-dra! pardon, la sinistra! ahaha 8)
 
 
#31 MARAcaibo 2014-12-01 10:59
Ignazio, è da 6-7 mesi che hai iniziato a fare campagna elettorale! Stai sereno che non ti candidano alle regionali...
 
 
#30 Alfonso 2014-11-30 07:42
Dott. zullo.li lasci sparlare .Una frase dice (guarda e passa non ti curar di loro)
 
 
#29 FALSA POLITICA 2014-11-29 13:51
Caro cavaliere,come si fa a non condividere quanto affermi? Ma è altrettanto vero che trovarne uno con i sacrosanti requisiti di coerenza ed onestà è impresa ardua. Ed è altrettanto vero che si fa sempre più fatica ad andare a votare e chi ancora spera, lo fa tappandosi il naso
 
 
#28 cavaliere mascarato 2014-11-29 12:29
Ce la prendiamo sempre e solo con loro, cari cittadini. Ma quando cominceremo a prendercela con noi stessi! Già, perchè il vero problema siamo noi, che quando entriamo nella cabina elettorale affidiamo la nostra fiducia non al più meritevole, al più coerente ed onesto, no! Affidiamo la nostra fiducia a chi più riteniamo possa, una volta eletto, favorirci in qualcosa. Il caposaldo culturale è proprio questo. Finchè non capiremo che una società meritocratica favorisce tutti, ma proprio tutti, finchè continueremo a coltivare sempre il nostro orticello, bè i risultati saranno sempre questi; gente al comando senza veri ideali, senza personalità e pronta a tutto pur di essere in alto.
Loro però sono la nostra espressione e se non cambia questa non cambieranno mai i soliti personaggi. Ecco perchè non condivido tutti i messaggi qui postati, perchè nessuno pensa in prima persona a cambiare mentalità, a cominciare da sè stesso. Insomma ognuno a quel che si merita ed è troppo semplice addossare tutta la colpa a loro. Cerchiamo tutti di prenderci le nostre responsabilità. Ad Maiora.
 
 
#27 Alfonso 2014-11-28 21:07
Complimenti Dott.Zullo,vai avanti e passa e non ti curar di loro.
 
 
#26 giuseppe u b. 2014-11-28 11:23
Alla faccia del bilancio partecipato!
Ho capito cosa volevano dire con il bilancio partecipato. Cioè, fanno partecipare le persone per l’approvazione in consiglio comunale.
Mo so capit!
 
 
#25 savonarola1 2014-11-28 11:19
Quasi quasi......ti eleggerei segretario locale del PD......tanto una casacca in più. ..una in meno.......
 
 
#24 felice l. 2014-11-28 09:38
Era inevitabile che prima o poi implodesse il PD. Troppe anime diverse.
Il paese è allo sbando, è più sporco, le tasse sono aumentate, le strade sono un disastro, il centro storico sembra un immondezzaio e questi litigano per le poltrone. Non c'è un solo cittadino che parla bene di voi.
Deluso, profondamente deluso.
 
 
#23 978 2014-11-27 22:08
To chi parla
 
 
#22 Princip 2014-11-27 20:13
Bravo dottor Zullo!
Signor sindaco come vedi anche la tua squadra ha fatto acqua... Visto che tu e tutti gli altri parlavate di una politica nuova. che delusione...
 
 
#21 FALSA POLITICA 2014-11-27 19:21
Davvero singolare il paragone tra il pd nazionale e quello locale. Il primo per aver riabilitato il pregiudicato nazionale con il patto del Nazareno ed una politica sociale da estrema destra il secondo per aver dato la possibilità ai trombettieri locali, grazie alla vacuità dei provvedimenti finora adottati, di dar fiato alle loro stridule trombe. Mi fa poi tanta pena un consigliere regionale, super pagato, occuparsi di diatribe interne al partito avverso, quando a livello nazionale si assiste alla pietosa contesa tra il suo amico Fitto ed il sig. Fotto nonché pregiudicato di cui sopra. Sarei, infine, curioso di sapere se i diversi aumenti della Tarsu sono stati discussi con Ruggiero, Briano, Antelmi ecc. o con qualcun'altro.
 
 
#20 0088 2014-11-27 16:42
Le polemiche di Zullo fanno solo ridere. In passato voi ne avete combinate di peggio. Zullo sei alla frutta, fatti convinto. La regione te la puoi cominciare a scordare.
 
 
#19 nicola sav. 2014-11-27 15:55
x express: i polli sono quelli che li hanno votati.
 
 
#18 saverio cap. 2014-11-27 15:13
Non vi preoccupate, adesso il Sindaco nominerà Paparella Assessore alle varie ed eventuali e tutto si metterà a posto.
Almeno fategli gestire il settore legale. A no... dimenticavo c'è gia un'altra avvocata che lo gestisce.
 
 
#17 ape maia 2014-11-27 15:11
E dire che il futuro è dei giovani. Questi giovani sono incoerenti. Impreparati. Animati da chissà quale intento che certo non è il bene comune. Avete votato "si" al bilancio. Siate coerenti. Dimettetevi. Che immagine state dando alle altre comunità? a chi vi ha votato? Paparella...insomma...serietà. Non stai a casa tua. Devi dar conto del ruolo che rivesti. E no! Cavolo! Sulla de Grandi invece stendiamo un velo pietoso. Credeva che far l'assessore significasse andare in giro in una "fiat 500"? Un palco in piazza fino a novembre per cosa? Cultura di che? Pignatale ne ho anche per te. Le norme si rispettano. Avresti dovuto dire NO all'incarico di assessore. Sapevi della incompatibilità. Invece No! Perchè dietro c'è chi pretende. E allora parlando di cose serie parliamo di burattini nella mani del Mangia Fuoco di turno. Parliamo di falsità. Parliamo di opportunismo. Parliamo di Rinascita:il problema è che chi la propone è morto dentro.
 
 
#16 mister locandina 2014-11-27 14:26
Zullo che è uno che se ne intende di poltrone ha capito subito il problema che affligge i dissidenti.
 
 
#15 enkomio..pocosolenne 2014-11-27 14:20
Vito Lionetti ostaggio di Surico e Paparella e G. De Grandi è una cosa che proprio non si può sentire :(
 
 
#14 Pesantezza 2014-11-27 13:39
Zullo ma a chi vuoi darla a bere?
Perchè non lo dici in consiglio invece di scriverlo qui?
Maledett a te e sta voglia di metterti in mostra.
Ma proprio non ce la fai!?!?!?
Mamm ci si psaaaand
 
 
#13 Verità 2014-11-27 13:19
Complimenti a degrandi e paparella dilettanti allo sbaraglio fatevi consigliare da persone più capaci e non di certo da Surico e mister X state rovinando il lavoro di Lionetti e il resto della giunta x vostre mania di potere complimenti...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.