Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

Tzunami tour! Grillo infiamma il Palaflorio. Domenica a Matera

tsunami a bari

Quello di ieri sera, era un Palaflorio pieno di gente, di ogni età.

Frutto di un consenso ricevuto senza andare in televisione. Con la forza della rete e dei contenuti del movimento.

<< Populista !! >>, << Demagogo!! >>.

Si fa prendere in giro Grillo, chiede di alternare dagli spalti di destra e poi da quelli di sinistra, questi intermezzi da cabaret, ma non è solo cabaret.

<< Le banche italiane prendono un sacco di soldi da quella centrale europea, dove vanno a finire questi soldi? In investimenti bancari di profitto solo per loro stesse, perche per i cittadini, per i piccoli imprenditori il rubinetto è chiuso. E la politica cosa fa? Mette il redditometro! Il redditometro che scandaglia le famiglie e del quale oggi non si conosce né il padre né la madre >>.

Ammette di sentirsi un visionario, un idealista, che propone altre ricette.

Ci vorrà tempo, a Grillo non interessa vincere le elezioni, importante << è portare una nostra pattuglia che filma tutto, in parlamento come nelle commissioni, e che proponga una visione diversa dell’energia, dell’economia, della qualità della vita >>.

Durante la serata presenta i candidati pugliesi << quelli che prenderanno 2500 euro al mese, restituendo il resto in un fondo per la piccola imprenditoria come hanno fatto in Sicilia, che parteciperanno all'80% delle riunioni parlamentari, che avranno massimo due mandati, che non lasceranno un incarico per proporsi per un altro, che non hanno condanne in nessun grado, che sono spinti da cittadini puliti e movimenti basati su temi locali per la qualità della vita >>.

 

Il 24 e 25 febbraio, si potrà anche raggiungere più del 14%, ma Grillo è lungimirante, punta al 100% , per poi sciogliere il movimento, quando cioè i cittadini si saranno riappropriati consapevolmente della cosa pubblica e della sua gestione.

Ci vorranno decenni, quelli che basteranno a far capire alla gente che i cittadini devono tutti partecipare.

E’ un fiume in piena, il suo intervento dura più di un ora. Ce l’ha con i politici candidati a queste elezioni nazionali , che sono incapaci di curare la malattia che loro stessi hanno creato, e ce l’ha anche con i giornalisti, i -pennivendoli- che trasformano le sue frasi per togliere consenso.

<< Ho 65 anni, potevo fare il pensionato, ho soldi ed una famiglia splendida per farlo, ma mi sono tuffato in mare, ho fatto tre km a nuoto, e abbiamo conquistato la Sicilia! >>.

 Domenica 20 gennaio appuntamento a Matera: alle ore 17.00 Beppe Grillo sarà in piazza Vittorio Veneto.

 

Commenti  

 
#13 Amedeo Venezia 2013-01-23 17:01
Egregio Sig. “Kiros", La ringrazio per la stima da Lei riposta nei miei riguardi. Concordo con Lei riguardo l’importanza della partecipazione attiva alla vita di una comunità. Ill mio cruccio maggiore consiste proprio nel non poter garantire, in virtù del mio impegno professionale (purtroppo non sono un “libero professionista”), una presenza ed un contributo costante riguardo alcune situazioni inerenti la nostra cittadinanza, che mi appassionano molto. Con stima Amedeo Venezia
 
 
#12 kiros 2013-01-22 20:28
Dott. Venezia so perfettamente che lei non è un persona con scopi personali, e non ho mai detto una cosa del genere, la stimo molto come persona. Però io penso che bisogna compatibilmente con gli impegni partecipare attivamente perchè solo in questo modo si possono combattere abusi di poteri ed ingiustizie, perchè alla fine tutti si lamentano ma nessuno contrasta queste situazioni (non mi riferisco a lei ma alla collettività).
 
 
#11 Amedeo Venezia 2013-01-21 20:53
Egregi signori “no men” e “Kiros”, non credo che le mie siano solo frasi di “circostanza”, visto e considerato che, in un passato relativamente recente, mi sono sia “messo in gioco” direttamente sia ho appoggiato esplicitamente un gruppo politico locale (che possa pacere o no), senza alcun tornaconto personale. Non sono certo il tipo di persona alla quale piace giudicare gli altri. Il mio vuole essere soltanto il commento (sempre firmandomi!) di un cittadino che, proprio in virtù di un impegno quotidiano di tipo professionale alquanto pesante, non può certamente "fondare" movimenti o "organizzare” dibattiti, ma che desidera essere sempre al fianco di chi ha a cuore il benessere della propria cittadinanza. Talvolta anche un sereno confronto di opinioni, come spesso mi accade di avere con cittadini di Cassano, può essere la base per crescere umanamente e per migliorare la qualità della vita del nostro paese. Personalmente mi piace più essere che apparire, ma certamente non mi tiro mai indietro. Chi mi conosce un pochino conosce la mia disponibilità. Con stima Amedeo Venezia
 
 
#10 kiros 2013-01-21 16:54
Bene dott. Venezia invece di argomentare in questo modo cosi pacato e vago si metta in gioco, faccia vedere che c'è gente non attaccata agli interessi, faccia una lista, un movimento per il bene di cassano
 
 
#9 Elettore cassanese 2013-01-21 16:19
Gentile sig.Venezia,
apprezzo sempre i Suoi interventi, sempre equilibrati e sensati.
Anch'io sono un fervido sostenitore del "rinnovamento" sulla base della MATURITà DEI CITTADINI/ELETTORI.
Non Le nascondo, però, che una tale maturità la potremo raggiungere solo dopo molti anni (decenni probabilmente) di FORMAZIONE MIRATA.
Per il momento, in attesa di tale formazione, devo riconoscere che i mezzi di informazione stanno sempre di più evidenziando il malcostume e l'avidità dei "vecchi politici" e del loro sistema, provocando UN TALE FORTE RIBREZZO tra noi elettori da far emergere nuove forze politiche che fanno dell'onestà e della "pulizia" il loro cavallo di battaglia...come inizio non è male!
Una di queste forze è sicuramente il movimento 5 stelle di Beppe Grillo che per il momento non mi annovera tra i suoi sostenitore ma che, certamente, molti di noi stanno seguendo con attenzione.
Cordialità.
 
 
#8 no men 2013-01-21 14:57
Sig. Venezia le sue sono le solite frasi di circostanza. Si metta i gioco apra un circolo o associazione politica e inizi a dedicarsi operativamente ...faccia incontri, dibattiti, proponga .......cordialitá
 
 
#7 Cittadino a 5 Stelle 2013-01-21 14:55
#1 Il destino di Cassano lo tengono in mano i cittadini di Cassano che anzichè delegare certi nomi possono sostituirsi e non Beppe.
#2 Se si parla ancora di delegare a qualcuno (Arganese) ricadiamo nel punto precedente.
#3 Non so se la parola "rinnovamento" sia riferito al commento 1 o in generale. Condivido che la maturità dei cittadini/elettori debba diventare consapevolezza per mettersi onestamente al servizio degli altri e non che i cittadini debbano distinguere tra politici seri che conoscono il proprio territorio tra una lista di impresentabili. Qui c'è una lista completa da tenere d'occhio: http://www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com/

:-)
 
 
#6 peppe n. 2013-01-21 09:15
lei non ha ragione Venezia. Il vero rinnovamento ci sarà quando i cittadini saranno capaci a non chiedere più favori e rispetteranno anche loro le regole senza abusi.
 
 
#5 cittadino 2013-01-20 16:40
Bravo, dott. Venezia!
Con grandissima stima.
 
 
#4 zicodino 2013-01-20 15:49
Il vero problema sig. Venezia è che a Cassano almeno nelle ultime tornate elettorali gente che sia al servizio dei cittadini non ce ne sono state. Sperimo che alle prossime comunali ci sia un nuovo gruppo di gente fuori dalla politica , senza interessi che sia di destra, o di sinistra o senza partito. Si domanda come mai sono sempre loro che si contendono le poltrone del consiglio comunale?? Forse per degli interessi?? Bisogna puntare sul rinnovamento non sempre sui soliti che gira e rigira sono sempre li attaccati a contendersi la poltrona ogni 5 anni. Si mettano da parte diano spazio a gente nuova
 
 
#3 Amedeo Venezia 2013-01-19 22:27
Il vero “rinnovamento” è la conseguenza di una maturità culturale, cioè a dire deriva dalla capacità dei cittadini di saper individuare coloro che abbiano dimostrato concretamente, nel corso del propria esistenza, di essere veramente al servizio e non di “servirsi", per interessi individuali o familistici, della comunità. I politici seri, spesso persone poco appariscenti, sono coloro che conoscono a fondo il proprio territorio e sono capaci di mettere a disposizione dei cittadini la propria professionalità. Con stima Amedeo Venezia
 
 
#2 Gril 2013-01-19 21:28
A Cassano il rinnovamento e' Arganese, meglio ancora se abbandonasse il pd.
 
 
#1 Ghigno 2013-01-19 18:45
Grande Beppe sconfiggiamo tutti questa gente che vuol mangiare dai poveri cittadini, vogliamo Beppe a Cassano che mandi a casa la Dimedio, Santorsola e Arganese con rispettive squadre! Via dalle scatole rinnovamento!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.