Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

Renzino Campanale prossimo Presidente del Consiglio?

Oronzo Campanale piccola

Sarà Oronzo Campanale, “Renzino” per gli amici, il nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Cassano, se e quando l'attuale Presidente, Ignazio Zullo deciderà di dimettersi dall'incarico?

A giudicare dall’agitazione che da un paio di giorni c’è in Municipio, qualche chance l’ex vicepresidente del defunto Circolo di Alleanza Nazionale di Cassano, ce l’ha. C’era, infatti, una sorta di “patto d’onore” che lega Campanale a Zullo, siglato all’indomani delle elezioni amministrative di tre anni fa e che qualcuno, nella maggioranza PdL, vorrebbe rispolverare a danno di qualcun altro.

Ma andiamo con ordine.

Il primo dato è la lettera di dimissioni giunta in Comune, qualche giorno fa, dall’ex Assessore all’Ambiente e attuale consigliere comunale, Raffaele Liuzzi. In molti se l’aspettavano, dopo che il sindaco Maria Pia Di Medio nel minirimpasto del mese scorso, preferì al fedele Liuzzi il più pragmatico Carmelo Briano, dando a quest’ultimo le deleghe assessorili del primo.

Liuzzi, all’ultimo consiglio comunale, era assente, precedente non di poco conto. Ma a chi chiedeva all’ex assessore di restare comunque in Consiglio Comunale, magari strizzando l’occhio alla minoranza su qualche provvedimento, Liuzzi ha preferito tornarsene a casa, dopo sette anni (era stato eletto al Comune già nella precedente legislatura con la lista “Zullo Sindaco”) di onorato e silenzioso lavoro.

Nella lettera di dimissioni non vi sono recriminazioni né doglianze ma un generico accenno a “mancanza di tempo” per svolgere appieno il mandato consiliare.

La surroga, ovvero la sostituzione, di Liuzzi con il primo dei non eletti della lista “Cassano per la Libertà” avverrà nel Consiglio Comunale di domani, 31 luglio, riunitosi per discutere e approvare un solo punto all’ordine del giorno ovvero la definitiva stesura del Progetto “Lame”, riveniente dalla scorsa legislatura.

Renzino Campanale con le sue 79 preferenze conquistate nel giugno 2009 entrerà dunque in Consiglio Comunale a oltre metà mandato e potrebbe da subito conquistare la poltrona più alta dello stesso, quella del Presidente, anche in virtù del “patto d’onore” stipulato all’indomani delle amministrative che prevedeva una staffetta tra il presidente Zullo e il primo dei non eletti, Campanale appunto, per il riconoscimento del suo impegno nella campagna elettorale, anche se non coronata dal successo.

Un impegno soprattutto politico, quello di Campanale. Oggi sono in pochi a ricordarlo ma nell’aprile di tre anni fa fu fondamentale per la vittoria del PdL cassanese il “passaggio” di Renzino Campanale (vicepresidente AN di Cassano), di Pierpaola Sapienza (all’epoca coordinatrice di Azione Giovani) e di altri militanti: un colpo mortale alle mire elettorali dell’allora candidato sindaco Teodoro Santorsola che visse come un vero e proprio “tradimento” quel passaggio al nascente Popolo della Libertà.

E gli attacchi non mancarono. Era il 27 maggio 2009 quando, nel corso di un comizio, l’assessore uscente a Turismo, Sport e Cultura Silvio Missoni sparò duramente contro l’ “ex amico” e militante di AN, Renzino Campanale, candidatosi con la Di Medio, “uno che ha letto e firmato assieme a me le denunce alla Procura della Repubblica di Bari e che oggi vedo in foto a braccetto alla moglie di un condannato”.

Laurea in Giurisprudenza, con ruoli di responsabilità in diverse società bancarie e in prestigiose società multinazionali, Renzino Campanale aveva capito che l’epoca delle alleanze ibride, del minestrone destra-sinistra nel nome di un nemico che oramai era stato sconfitto, poteva dichiararsi conclusa. Fondatore del Circolo del “Fronte della Gioventù” di Cassano e dal 1994 vice Presidente del Circolo di “Alleanza Nazionale” di Cassano al fianco di Carmelo De Candia, Campanale assieme ad altri militanti fece un ragionamento politico, mettendo da parte personalismi e inimicizie.

Il resto è storia di oggi.

Le previste e non ancora arrivate dimissioni di Zullo, che dovrebbe andare ad occupare il ruolo di capogruppo che è di Di Canosa, non sono un fatto di circostanza ma mostrano, all’interno della compagine guidata dalla Di Medio, diverse incrinature, protagonismi e veti incrociati che il nuovo arrivato potrebbe mettere a tacere. Egli, infatti, è politicamente preparato per capire e riconoscere la leadership politica del consigliere regionale Ignazio Zullo ma è amico di lunga data all’Assessore Pierpaola Sapienza che all’interno del PdL cassanese, assieme al suo gruppo, fa la fronda a Zullo.

Un personaggio terzo, dunque, che ha molte carte da giocare per traghettare il Consiglio Comunale fino alla fine della consiliatura, nel marzo del 2014.

 

 

Commenti  

 
#38 x tonino 2012-08-03 11:25
ma cosa dici ! la vittoria della di Medio lo ha voluto Gentile e company quando hanno permesso l'ingresso in maggioranza dei loro iniziali nemici Tunzi e Giustino. Ma vi siete dimenticati ??? Ha fatto bene vivi cassano a non dare più l'appoggio a nuova idea domani.
 
 
#37 tonino 2012-08-02 19:07
Candidato di vivicassano, forse tu ci credevi, ma sappi che i volponi che stavano dietro la vostra lista sapevano molto bene come andava a finire.
I voti che Zullo/Dimedio hanno preso sono stati gli stessi che aveva preso Zullo la volta precedente e guarda caso sono gli stessi che prese Leporale l'ultima volta che fu eletto e gli stessi che prese quando perse.
Indovina cosa ha fatto la differenza? Andare uniti oppure divisi. I volponi lo sanno beeeeeene.
 
 
#36 candidato vivicassan 2012-08-02 00:34
X vito v. ma cosa ne sai tu ? come al solito siete capaci solo di sparlare di chi vi è scomodo. Noi tutti candidati in vivicassano credevamo e ci crediamo nel nostro progetto e nel nistro candidato sindaco
 
 
#35 vito v. 2012-08-01 17:56
L'ultima maggioranza di sinistra a Cassano credo sia stata quella in cui c'erano i defunti maestro Stano e Peppino Campanale (detto Aprilett). Quindi per piacere SVEGLIAAAAAAAAAAA, se vogliamo liberarci del pattume che soffoca il paese si deve fare una lista civica.
Arganese l'hanno candidato sindaco solo perchè si sapeva che non ce l'avrebbe fatta, neanche quelli che hanno portato i voti alla sua lista lo vorrebbero sindaco, gli ha fatto comodo perchè non potevano andare a chiedere i voti x Zullo, così hanno fatto la manfrina sapendo che quei voti sarebbero stati voti tolti a Santorsola.
 
 
#34 abgelone 2012-08-01 17:46
a vuoto x pieno mi sembra che il cosvip sia un poco poco ancora in sospeso, basta vedere chi ce nel consorzio e chi cera nella lista vivicitta.
 
 
#33 fustigatoresoft 2012-08-01 12:20
x persona che sa : come mai VIVICASSANO non voleva SANTORSOLA sindaco quando per 10 anni nell'Amministrazione dell'Avv. GENTILE c'era di tutto da COMINISTI- RIFONDAZIONE - AN - etc. quindi il collaudo c'era già stato perchè mai il centro-sinistra + Rifondazione non fecero il Patto di Allearsi per non fare vincere gli altri???
 
 
#32 x gigino 2012-08-01 11:46
Manco a Berlusconi manca il pane. Eppure di arricchirisi non è stanco.
La "sinistra" non ha i voti a Cassano per vincere. FInitela di sognare.
 
 
#31 PERSONA CHE SA 2012-08-01 09:35
l'accordo nuova idea e VIVIcassano non si fece perché questi ultimi non volevano Santrosola sindaco. E saltò tutto SEMPLICE SEMPLICE SEMPLICE
 
 
#30 ma ma ma ..... 2012-08-01 09:32
angelino sei pieno di rancore per non aver vinto le elezioni del 2009 lasciando la poltrona. Sei proprio di parte e si vede. La verità quella vera è che la dittatura doveva continuare per altri 10 anni. E il popolo ed anche le persone non lo hanno permesso. Se NID vuole tornare al potere con coscienza questa volta deve allearsi nuovamente con Vivi Cassano che ritengo persone corrette e giuste e non quello che lei dice a vanvera.
 
 
#29 Gigino 2012-08-01 08:58
Carissimo Angelino, si vede che il dottor Arganese non lo conosci proprio. Io ho appoggiato Arganese, ero presente ai vari incontri per il programma di ViviCassano, Arganese ci credeva. E poi di che vantaggi parli......li manca il pane o il lavoro per caso??? Non direi, anzi. Spero per i cassanesi che si ricandidi e vinca.
 
 
#28 angelino 2012-08-01 08:20
x #27
Amico mio, la domanda la devi fare al contrario, perchè certi personaggi non hanno voluto A PRIORI fare l'accordo con NID? Potrei sbagliare, ma la Busto uscì dalla maggioranza di Gentile prima della fine del mandato, il xkè dovrebbe essere chiaro.
Chi ha memoria, pochi ormai, e molti neanche c'erano, ricorderà l'ultima elezione di Leporale: Lui da una parte, dall'altra la sinistra con il dott. xxxx (non ricordo il nome) e la destra con Alemanno, chi vinse?
Fu l'arrivo di NID a porre fine al blocco leporaliano (e a farli condannare).
Quello che Zullo, Leporale, Giuliani & C. con l'appoggio esterno di Arganese, De Grandi, Maiullari & C. hanno ripetuto pari pari spaccando NID; e questi sono fatti storici inconfutabili.
Pertanto Arganese è una figura che si è, secondo me consapevolmente, prestato a questo gioco con l'obiettivo di trarne vantaggi politici e forse materiali (vedi la vicenda del COSVIM su cui Gentile tuonò - inopportunamente - poco prima delle elezioni).
 
 
#27 fustigatoresoft 2012-08-01 06:30
x 25 : e allora perchè NID non si è alleata con VIVICASSANO per sconfiggere ed impedire la vittoria all'Amministrazione DI MEDIO ???? Anche a lui quindi - spinto dalla sete di potere - interrava la sua personale vittoria non la certa sconfitta DEL PDL qualora si fosse alleato con VIVICASSANO ???? Qualcuno sa se ci furono tentativi di un apparentamento con VIVICASSANO e come si conclusero??? Adesso se qualcuno sa.......potrà parlare. Grazie
 
 
#26 per fustigatoresoft 2012-07-31 22:54
La DESTRA non è il PDL, quello è robaccia..
La Destra Seria e Onesta a Cassano è solo Teodoro Santorsola e dintorni. RASSEGNATI! Avete fallito ad ogni livello!
Andata a CASAAAA!!!!!!
 
 
#25 a 23fustigatoresoft 2012-07-31 22:37
Credo che, proprio perché Santorsola è di DESTRA, non può far parte di questa specie di CENTRO_destra; infatti non sta con certi “travestiti” del centro destra cassanese!
Come può definirsi di destra chi ha fatto vari passaggi in altri partiti, alcuni addirittura sempre sostenitori del centro sinistra italiano? (per es. il PRI o lo stesso UDC di Antelmi).
Dimentichi che la Dimedio era del PRI leporaliano, cioè CSX, poi della Margherita; Liuzzi con Maselli nel PRI; la candidatura a sindaco di Zullo nel 2004 era presentata come espressione e volontà del centro sinistra cassanese. Potrei continuare con altri ancora, ma voglio andare alla sostanza.
Chi si comporta peggio della sinistra estrema è proprio l’amministrazione Dimedio che in tre anni ha fatto tre aumenti di tasse, e quelle di quest’anno saranno dolori!
Santorsola, da VERO uomo di DESTRA, in 10 lunghi anni NON ha mai aumentato le tasse! Allora? di cosa parliamo? Svegliaaaa e lascia stare l’ipocrisia, guarda la realtà dei fatti.
A parte il fatto che a livello locale le appartenenze sono sempre molto relative.
 
 
#24 antonio il giusto 2012-07-31 21:37
Arganese l'altra elezione non ha vinto per la fame di potere di alcuni personaggi anche loro oggi all'opposizione
 
 
#23 fustigatoresoft 2012-07-31 18:41
ma il caso più patologico e che ancora mai nessuno riuscirà mai a capire e spiegare è proprio "SANTORSOLA" uomo di Destra che si candida contro la DESTRA PIDIELLINA - ma se sei di Destra vai dall'altra parte, e anche adesso che stai in NID che per me non vuol dire Nuova Idea Domani ma solamente Nuova Invenzione Destra, cosa fà ?? Uomo di Destra che fà opposizione ad un'Amministrazione di Destra.............quindi quando vota cosa fà??' Vota per Sè e anche contro di Sè??? Sei i tuoi ideali e comportamenti sono di Destra ( visto il tuo curriculum passato) cosa ci fai dall'altra parte???? che garanzie puoi dare ai cittadini che anche tu non sei convinto di quello che sei e vuoi.............................
 
 
#22 Falcone 2012-07-31 17:30
Ma vi siete dimenticati Arganese a parte tanta gente onesta da chi era portato? Ah beh...
 
 
#21 uff 2012-07-31 16:21
Ma perchè continuate a parlare di Arganese come il salvatore della patria? Ma vi siete accorti che la terza lista ha permesso alla destre di vincere? Che senso aveva dividere il centro sinistra se il risultato era tornare a 13 anni fa?
 
 
#20 Serio 2012-07-31 15:56
X commento n. 18.
Secondo me la lista Vivi Cassano, con Arganese, vinceranno proprio se non si uniscono a nessuno. Non hanno bisogno di appoggi, la gente è stufa di questa amministrazione e di quella passata. Percui spazio a persone nuove e competenti.
Arganese sindaco di Cassano.
 
 
#19 fustigatoresoft 2012-07-31 15:03
------------ma se non si avesse voluto far vincere questa destra - che ha come Sindaco la Moglie di un Condannato ( DR: GIULIANI) perchè ViviCassano e NID non si sono uniti per sconfiggere la Destra???? Cerco qualcuno cha sappia darmi una risposta sensata al mio atroce dubbio?????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.