Giovedì 21 Novembre 2019
   
Text Size

Del Re: "il Comune prende in giro i Testimoni di Geova"

davide del re

 

Rischia di diventare un'altra pietra dello scandalo la richiesta, da parte fedeli cassanese dei Testimoni di Geova, di realizzare una “Sala del Regno” nel nostro paese.

Della questione si è discussa nel corso dell’ultimo consiglio comunale ed ha avuto il via libera da parte della maggioranza PdL. Ma le opposizioni sono di parere contrario, non per questioni di principio ovviamente, ma solo perché la zona individuata non potrebbe ospitare – a norma del Prg - quel tipo di servizi ma solo edilizia scolastica e annessi.

Pubblichiamo di seguito l’intervento del Consigliere Davide Del Re (Nuova Ideadomani) che spiega come ai rappresentanti cassanesi dei TdG si stiano facendo promesse che non potranno essere mantenute.

“La discussione – spiega l’ingegner Del Re - dovrebbe affondare le sue radici nei diversi atti amministrativi vigenti, secondo il principio del tempus regit actum, ovvero dovremmo soffermare la nostra attenzione sulla DCC numero 23 del 15 luglio 2008, con la quale venivano forniti indirizzi ben precisi sulla pianificazione e sulla programmazione dei servizi e delle attrezzature in città attraverso il cosiddetto Piano dei Servizi: a ben vedere, infatti, nella zona tipizzata come SAR12 (avente una superficie di circa 25.000 metri quadrati) così come peraltro richiamato dalla deliberazione che oggi si vorrebbe approvare, si indica esattamente il tipo di attrezzatura quivi insediabile, ovvero si può localizzare soltanto una scuola e non già una chiesa.

Vi è più che, tra le 23 aree SAR presenti sul nostro territorio, quella oggetto di intervento è una delle più grandi, meglio integrata nel tessuto edificato, con raggi di influenza ottimali, oltre a rappresentare un’occasione utile per insediare attrezzature scolastiche, diversamente dalle altre, essendo qui presente come è ben noto, il Villaggio del Fanciullo.

Ad onor del vero, inoltre, come si evince dalla relazione di PRG, nella città già costruita, a deficitare notevolmente, sono gli spazi per i parcheggi, ecco spigato il perché correttamente nel 2008 si tornò a verificare gli standard ed a prevedere la misura del 15% di parcheggi pubblici; infatti, nella parte narrativa della DCC numero 23 del 15 luglio 2008, si prevede che in tutte le aree per SAR (Servizi alla Residenza) individuate dal PRG, vi debba essere una dotazione minima di parcheggi pubblici pari al 15%, a cui, oltretutto, aggiungere anche altre superfici a seconda del tipo di intervento a farsi.

Allora, in sintesi, fatte salve altre considerazioni di merito riguardo il progetto, in questa zona, non si può realizzare una chiesa, e poi, è evidente che per rispettare la superficie a parcheggio del 15% voluta dalla legge, la stessa andrebbe calcolata sull’intera zona, e non già, soltanto, sulla superficie di 1855 metri quadri su cui, invece, si vorrebbe realizzare la chiesa (o sala del regno dei Testimoni di Geova, per essere più corretti).

Parliamo di almeno 3500/4000 metri quadri di parcheggio pubblico da ‘ricercare’ nell’intera zona e non dei soli 200 metri quadri previsti dal progetto!

Quindi, è evidente che privando oggi con tale scelta amministrativa l’intera zona SAR12 di superfici utili da adibire a parcheggio, verranno poi a mancare gli spazi sufficienti da destinare a tal fine o per altre necessità correlate al progetto della scuola. Questa scelta politica, intanto, ha lo sguardo corto, al solito non garantisce uno sviluppo di Cassano che abbia largo respiro, che guardi al domani con idee strutturali, del futuro cittadino e delle relazioni sociali degli abitanti-utenti; si ragiona per parti, alla bisogna, senza mostrare attenzioni per una visione complessiva del territorio in cui viviamo, precludendo una crescita organica e funzionale della città, in quanto la ratio del 1968 era ed è chiara: preservare il consumo di aree all’interno della città per scopi diversi dalle necessità pubbliche in termini di servizi alla residenza; e, invero, anche le leggi regionali hanno posto estrema cura e attenzione al cosiddetto ‘piano dei servizi’, già dagli anni ’80, infatti con la delibera di giunta regionale 6320 del 1989, si chiede di ”… incentivare al massimo i piani di servizi…” .

“Insomma – conclude il rappresentante di NID - risposte tecnicamente sbagliate alle singole ed episodiche domande che vengono dai cittadini; così sbagliando 2 volte nei confronti della collettività e nei confronti del singolo cittadino che ha risposte illusorie e rischia di farne le spese”.

 

Commenti  

 
#70 michele mercante 2012-08-05 10:14
gentile ing. Del Re, ho apprezzato il suo intervento e vorrei porre alla sua attenzione la seguente quaestione. Vado spesso a correre lungo la cosiddetta via vecchia di Acquaviva ( e come me molti altri). Spesso siamo costretti a lasciare le auto lungo la circonvallazione, in posizioni spesso non proprio idonee. Dopo aver letto la sua nota mi sonoincuriosito sulla vicenda e ho scoperto (mi corregga se sbaglio)che il Penny Market è stato realizzato in altra area SAR. orbene io lì non vedo alcun parcheggio pubblico. Secondo quanto Lei afferma anche lì vi doveva essere il 15% destinato a parcheggio pubblico. Detto parcheggio potrebbe risultare molto utile per le auto delle persone che vanno a correre. Pertanto chiedo a Lei, ingegnere e consigliere, di voler verificare quanto da me scritto e di aggiornarci in merito. La ringrazio anticipatamente.
 
 
#69 uccello rapace 2012-07-30 19:36
DEL RE,x i tanti passaggi politici che hai fatto non sei secondo a nessuno, dai coraggio,alle prossime comunali ti devi candidare col partito del comico BEPPE GRILLO.
 
 
#68 a civetta 2012-07-30 18:18
questa è la dimostrazione che "voi" siete con i paraocchi.questi video non sono la dimostrazione della vostra caparbietà.
non accettate confronto o scambio di idee perchè non sapreste farlo. basta vedere il vostro livello culturale,dimostrazione evidente che non sapete fare altro che ripetere ciò che vi viene detto.
 
 
#67 a civetta 2012-07-30 18:12
ma dove sta scritto che loro sono il popolo di dio?ma fammi il piacereeeeeeeeeeeee.
siamo tutti figli di dio, è solo questione di interpretazione.
 
 
#66 un cittadino 2012-07-30 10:54
del re lasciali perdere è tutta invidia, molti ti stanno apprezzando per aver difeso i testimoni di geova che non fanno male neanche alla mosca, ce ne vuole di gente così. bravo sei un mito grazie
 
 
#65 civetta 2012-07-30 10:35
mamma mia come siete scesi in basso,con tante critike non sapete che li rafforzate di più ? nelle sritture è scritto che i veri adoratori saranno criticati e accusati e mettiamo pure odiati,disse gesù se lo anno fatto a me lo faranno a voi che predicate... e tutto questo accanimento contro i test di geova non fa altro che rafforzare la loro fede,datemi retta lasciateli stare altrimenti vi troverete contro dio perchè state perseguitando il suo popolo. e con questo ho chiuso non risp più è una perdita di tempo..............
 
 
#64 cassano murge 2012-07-30 08:03
Del Re, ma tu dopo i tanti passaggi che hai fatto in politica, ora sei passato con i testimoni di geova?
 
 
#63 io 2012-07-29 17:14
di certi video non sappiamo che farcene ci vuole ben altro per scoraggiarci la verita non teme niente e nessunoooooooooooo
 
 
#62 Iceman x paziente 2012-07-29 14:50
e lui come ti ha risposto? cosa ti ha detto per giustificarsi?
 
 
#61 totò 2012-07-29 14:09
sono solo dei robot che prendono ordini dalla casa"betel" di roma.
 
 
#60 frà 2012-07-29 14:07
per fortuna a casa mia non stanno venendo piu.
 
 
#59 per com.49 2012-07-29 14:06
loro ti trovano sempre la pezza a colore,qualunque cosa gli dici.
 
 
#58 umano 2012-07-29 14:03
chiedete ad un testimone di geova perchè prima non accettavano donazioni di organi vaccini e sieri,ora invece si?sono cambiate le scritture all'improvviso?
 
 
#57 meravigliata 2012-07-29 14:00
ricordo che in classe dei miei figli ci sono sempre stati bambini di testimoni di geova.in occasione dei compleanni noi genitori portavamo la torta in classe.è diffile che ti passi dalla mente lo sguardo triste di un bambino che non la mangia perchè i genitori non vogliono,senza sapere il motivo perchè troppo piccolo per capirlo.
se questa non è cattiveria cos'è?
dopotutto un pezzo di torta non cambia la vita di una persona,vi pare?
 
 
#56 per io 2012-07-29 13:54
tu ti meravigli della gente che sa ragionare da sola e che sceglie la libertà,perchè questa religione ti priva della cosa fondamentale:la libertà.
dora non farti abbindolare da certa gente ma ragiona con la tua mente non con quella degli altri!
 
 
#55 dalila 2012-07-29 13:49
invito tutti a visitare il sito: ex testimoni di geova.
 
 
#54 febo 2012-07-29 13:48
come mai tutte la altre religioni sono disposte al confronto e dialogo mentre loro no?sono delle vere sette perchè si chiudono isolandosi dal modo di fare di tutto il resto dell'umanità.se questa non è setta?
 
 
#53 indignata 2012-07-29 13:44
bisogna riflettere bene su una cosa importante che viene detta nel video e cioè che i testimoni di geova riescono ad abbindolare soprattutto chi non sa o conosce la bibbia. non a caso la maggior parte di loro sono gente poco acculturata se non addirittura ignorante.solo quest'ultimi non possono e non sanno controbattere a quanto gli viene detto!
 
 
#52 indignata 2012-07-29 13:37
dopo aver guardato il video di iniesta,confermo quanto penso di loro,per me non è nulla di nuovo.
 
 
#51 io 2012-07-29 11:25
dora mi meraviglio di te
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.