Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

"Cassano sempre più al buio": NID lancia nuove accuse al Comune

via chimienti notturna

"Hanno azzeccato solo una cosa: l’adesivo che in campagna elettorale la Di Medio faceva affiggere dovunque e che ritraeva una lampadina nera. Ebbene, avevano ragione visto che le luci sono spente nella città."

Con un articolo sul proprio blog, torna così alla ribalta “Giovani Idee”, il movimento giovanile del gruppo consiliare di opposizione, Nuova Ideadomani guidato da Teodoro Santorsola a proposito dell’ennesimo spegnimento in alcune zone della pubblica illuminazione: ieri erano spente quelle su via Convento, la sera prima su via Sannicandro ma non c’è giorno, o quasi, in cui non c’è un tratto di strade, una porzione di paese o un intero quartiere che manchi di luce pubblica (leggi l'articolo)

Secondo Giovani Idee la pubblica illuminazione, da parte dell’amministrazione comunale è “oggi fatta diventare ad arte 'fardello' per giustificare affidamenti esterni e la futura esternalizzazione del servizio. Anche qui l’importante è fare le gare, perché ‘gareggiare’, significa tanto.”

Neppure molto velatamente, cioè, il movimento giovanile di NID fa capire che dietro quegli affidamenti può esserci qualcos’altro che non sia l’interesse pubblico.

Fino a poco tempo fa non era così: con l’amministrazione Gentile, il costosissimo appalto esterno per la gestione dell’illuminazione pubblica fu portato all’interno dell’Ente, fu acquistato un mezzo idoneo, assunto due operai specializzati che si occupavano del settore e che monitoravano costantemente lì impianto, provvedendo non solo alla manutenzione ordinaria ma anche alla progressiva sostituzione dei copri illuminanti tradizionali con quelli a basso consumo energetico.

Tutto ciò è stato smantellato e per diverse ragioni: uno dei due operai, per problemi di salute, ha dovuto cambiare mansione ma soprattutto il servizio di manutenzione è stato accorpato all’Ufficio Tecnico – settore Lavori Pubblici che sta pensando da tempo ad un appalto esterno che possa comprendere illuminazione, videosorveglianza e risparmio energetico. Nel frattempo, è sempre più massiccio il ricorso a imprese esterne, non sempre specializzate, che in collaborazione con il personale del Comune tamponano le situazione di emergenza.

La situazione è sotto gli occhi di tutti, con problemi costanti, quotidiani, ricorrenti.

“Ma chi le riaccenderà le lampadine? A breve, molto presto si vedrà …” sentenzia, infine, il gruppo giovanile di NID.

Commenti  

 
#19 bastonate 2012-05-18 13:32
altro che Nid o nud o attuali assessora. La prossima volta si cambia per davvero o Arganese o un altro capace che sia veramente nuovo altrimenti meglio il commissariamento
 
 
#18 xgiovaniidee 2012-05-18 07:54
“Ma chi le riaccenderà le lampadine? A breve, molto presto si vedrà …” sentenzia, infine, il gruppo giovanile di NID. se i giovani di nid alle prossime elezioni saranno capaci di presentarsi con una lista di elettricisti e di giardinieri, sicuramente avranno più successo, perchè con questa loro uscita dimostrano di non conoscere il significato di pubblico amministratore, se poi la lista elettorale ha il simbolo della zappa avrete la strada spianata. Portatevi in lista anche una di voi, attuale assessore cresciuta con voi,
che già si è dichiarata disponibile a zappare i giardini pubblici tutti i sabato. Evidentemente non ha capito che fare l'assessore è tutt'altra cosa per la comunità
 
 
#17 osservatore politica 2012-05-17 21:12
Allora mi scusi signor Montegazziani. Secondo me è la società civile che deve svegliarsi. E iniziare a candidarsi o votare con acuta riflessione
 
 
#16 indignata 2012-05-17 19:32
stavamo meglio quando stavamo peggio!
 
 
#15 partecipo alla gara 2012-05-17 19:09
Solo da un buon maestro possono venir fuori dei buoni discepoli, e teo era esperto di gare, anzi espertissimo SOGEV memorandum. Giovani idee scadenti ha seguito un corso accelerato di come si facevano le gare quando a dirigere era il teo?
Se proprio non riescono a prendere sonno, vista l'ora delle pubblicazione degli articoli, possono confrontare i costi dei servizi, anteteo e dopoteo e farsi spiegare come funzionava. Meditate gente meditate.
 
 
#14 E. Mantegazziani 2012-05-17 18:39
@osservatore politica.
Se osservi la politica come osservi ciò che scrivo stiamo freschi!
Chi ha mai fatto il nome di Santorsola?
 
 
#13 x il vendicatore 2012-05-17 17:01
In dieci anni dici che non han fatto niente quelli dell'ideadomani?
Allora facciamo così. Laddove c'era una lampadina (non importa chi l'ha messa) adesso non c'è più.
C'è un dato incontestabile.
CASSANO FA SEMPRE PIU' SCHIFO
 
 
#12 obiettivo 2012-05-17 14:39
grande Teodoro continua a denunciare.
 
 
#11 osservatore politica 2012-05-17 14:23
Non puó assolutamente essere Santorsola il prossimo sindaco caro signor Mantegazziani. Abbiamo bisogno di esempi, di capacitá e di gente che possa veramente far cambiare Cassano e la nostra nazione. Basta con i giochi di potere.
 
 
#10 marcuccio 2012-05-17 13:07
La precedente amministrazione Gentile ha anche fatto peggio per l'illuminazione
 
 
#9 IL VENDICATORE 2012-05-17 11:53
direi soltanto che il gruppo di santorsola (lui incluso)è bravo a giudicare sempre,i in qualsiasi occasione ed evento, solo per gonfiarsi la bocca... se in 10 anni non hanno fatto niente, figuriamoci in futuro!
 
 
#8 E. Mantegazziani 2012-05-17 11:33
Se le cose non le sai.......salle!
 
 
#7 Colino 2012-05-17 11:29
Ma non avete più NID ...da scrivere?
 
 
#6 stanco 2012-05-17 10:46
in politica non esiste il buono o il cattivo...non esiste il giusto o sbagliato...ci sono solo attori, volpi, ecc ecc che litigano per i loro "ideali" ma in realtà lottano per prendere la "torta".
Poi alla fine tramite alleanze sottobanco che mascherano sotto la luce del sole con litigi e tutto di più, ci si divide la torta...quindi non credete al "salvatore"...non credete che oggi ce gente che può cambiare la situazione...
 
 
#5 stanco 2012-05-17 10:36
per mantegazziani
purtroppo non sai che certa gente va a braccetto con i suoi "amici" scusa "rivali" per il pubblico... :-*

noi pensiamo che si litigano...che sono tutti onesti...ma qui sono tutti della stessa pasta...infatti io alle prossime elezioni non vado a votare...
 
 
#4 Outsider 2012-05-17 08:55
"stanco" ha afferrato il succo della questione. concordo con lui.
 
 
#3 per mantegazziani 2012-05-17 08:17
scusa,mi sfugge qualcosa.potrei sapere di chi si tratta?non sono aggiornato,
 
 
#2 stanco 2012-05-17 08:00
qui l'unico che può salvare cassano deve ancora nascere...voi politici cassanesi siete tutti della stessa "razza"
 
 
#1 E. Mantegazziani 2012-05-17 08:00
Beh, insomma: quella delle lampadine fu una scelta azzardata, possiamo dirlo.
Il discorso è che amministrare non è facile. Non lo è mai stato e mai lo sarà.
Stiamo attenti quindi, a buttare fango su ogni amministrazione precedente, illudendo la gente che con nuovi amministratori, tutto, magicamente, tornerà a risplendere.
Oggi vedo osannare quotidianamente colui che al 99% sarà Sindaco (e lo spero anch'io perchè parrebbe persona degna), ma...vogliamo scommettere che fra qualche anno si scriveranno le stesse cose anche di lui?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.