Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

IDV – PRC – SEL: IN PIAZZA PER LE RAGIONI DEL SI

scrutatorijpg

L’unico potere legislativo in mano ai cittadini seppur di solo carattere ABROGATIVO è il REFERENDUM, forma che permette al popolo di esprimere la propria posizione in merito a leggi “imposte” dagli organi legislativi.

Mancano pochi giorni al REFERENDUM del 12 e 13 giugno, ed un forte e assordante silenzio incombe in Italia, è per questo che bisogna far sentire la propria voce e dibattere sull’importanza dei temi referendari.

Ancor oggi la tv di Stato, ignora la campagna di pubblicizzazione all’appuntamento referendario, ma soprattutto evita d’avvicendarsi nel tema, omettendo il dovere informativo che ogni Governo democratico, degno di tale nome, dovrebbe evidenziare al suo popolo.

Le elezioni amministrative hanno già dato un segnale al fallimentare Governo di centro-destra, rimarcando la distanza tra Governo e reali interessi dei cittadini, ma in palio stavolta ci sono essenziali bisogni vitali che indipendentemente dall’ideologia politica, portano l’elettore a riflettere.

Noi di Italia dei Valori, Federazione della Sinistra e Sinistra Ecologia Libertà, siamo decisi a rompere quell’ingombrante bavaglio che incombe su libera e plurale informazione, dandovi appuntamento Domenica 5 giugno, al mattino, nei pressi della Residenza Municipale, ed in serata dalle 19,00-21,00, presso piazza Garibaldi, per informare dei quesiti referendari e motivare le RAGIONI del SI.

Ogni cittadino è protagonista del proprio Paese e non può restare inerte innanzi a quesiti di forte sensibilità umana, pertanto proponiamo 4 SI.

2 SI per l’acqua PUBBLICA, gratuita e accessibile a tutti

 

SI bloccare lo scellerato piano energetico basato sulla costruzione di centrali NUCLEARI nel nostro Paese

 

SI, affinchè di fronte alla legge tutti siano uguali, in quanto cittadini, comprese le alte cariche dello Stato.

 

Lucio Lanzolla (Idv)
Massimo Bongallino (Prc)
Davide Del Re (Sel)

Commenti  

 
#8 Capre! 2011-06-06 08:56
C’era qualcosa che non capivo sul quesito referendario sull’acqua.Di regola quando è così è perchè c'è sotto qualcosa.Ho parlato con la gente che vorrà votare "si" e si evince questo:SE VINCE IL SI’ l’ACQUA RIMANE IN MANO AI POLITICI CHE L’HANNO GESTITA FINO AD OGGI.
Come???Andate a leggere le norme e scoprirete che così facendo aiuterete tutti a realizzare il FURTO DEL SECOLO.l Referendum sulla privatizzazione dell’acqua (che non esiste- non c’è nessuna privatizzazione) viene presentato con falsità a dir poco truffaldine:il risultato sarà LA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA PER DAVVERO.

1 – il referendum in italia e’ ABROGATIVO (il “SI” esprime CONTRARIETA’ alla legge)
2 – votando SI al referendum 1 si cancella l’intero articolo 23-bis
3 – il comma 5 dell’art.23 bis afferma che le reti sono di proprieta’ PUBBLICA
4 – se vince il SI’ si esprime CONTRARIETA’ anche alla garanzia che LE RETI SONO PUBBLICHE.

Le norme della Unione Europea e la Costituzione impongono che SI DEBBANO GARANTIRE A TUTTI I SERVIZI ESSENZIALI ma facendo in modo che NON CI SIANO CARROZZONI POLITICI .L’art.23 – bis che si vuole abrogare AFFERMA CHIARAMENTE questo principio.

Ora andate ancora a votare SI SI SI SI ma un giorno direte NO NO NO NO!
Saluti compagni.
 
 
#7 Cassano nel cuore 2011-06-06 08:00
questi del sel idv e prc solo pubblicità...e i fatti.
 
 
#6 elettore 2011-06-06 07:55
SI SI SI SI! non servono chiacchere o polemiche, andate a votar domenica o lunedì prossimo ed invitate parenti ed amici a farlo.... SI SI SI SI!
 
 
#5 stufo di polemiche 2011-06-05 15:55
Per cittadino europeo:
I media ignorano i referendum, il governo non ne parla, belusconi li snobba, gli unici che tentano d'informare sono i partiti di centro sx in tutta italia e a cassano solo idv, prc e sel e tu ti lamenti? Nessuno vuole politicizzare i referendum, dovresti apprezzare il lavoro dei volontari di partito che si sotituiscono a tv e giornali, se ti fa senso scendi in piazza e inizia a lavorare , così i partiti possono anche stare a guardarti e renderti felice. In molti non sanno delle elezioni refendarie per cui grande plauso a questa iniziativa.
 
 
#4 atipico 2011-06-05 09:38
questo referendum con la politica nn ha niente a che vedere.
 
 
#3 cittadino 2011-06-04 21:58
Bravi!!!

E il PD? Dov'è finito??

Dovrebbero commissariarlo questo PD cassanese....fa schifo!!!!
 
 
#2 FORZA RAGA 2011-06-04 21:30
SI SI SI SI

SI SI SI SI SI :-)
 
 
#1 CTTADINO EUROPEO 2011-06-04 19:17
non vi è arrivato il mesaggio di non politicizzare il referendum????siete proprio dei capacchioni!!!!peraltro credo che la vs presenza forse inibisce la gente da andare a votare....proprio non vi scatta la materia grigia????!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.