Domenica 09 Agosto 2020
   
Text Size

"Presidente Conte, non abbandoni questa generazione..."

conte

Due giovani imprenditori cassanesi nel campo dell'agriturismo, Anna e Domenico Caponio hanno inviato una breve lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

Eccola.

Gentilissimo Presidente,

le scriviamo poche righe per dirle che siamo due piccoli imprenditori che hanno il desiderio di mollare tutto, di mandare a casa tutti i dipendenti, di non investire tempo per i nostri sogni, di non regalare sorrisi più a nessuno in quanto i nostri si sono già spenti; stiamo ferendo, per non dire uccidendo, i cuori dei nostri genitori che hanno consegnato nelle nostre mani i lori sacrifici.

Ora le chiediamo da uomini a uomini se lei ha mai provato almeno una volta nella vita quello che stiamo provando noi giovani imprenditori assopiti da un incubo che si chiama “fallimento”.

Il virus fa meno paura perché trovate le contromisure si contrasta… ma la voglia di mollare tutto non si ferma con un prestito o con una moratoria.

Se non vuole che questi giovani sorrisi diventino lacrime, non abbandoni questa generazione.

Faccia quello che farebbe un padre di famiglia, darebbe anche la vita per vedere felice i suoi figli.

Una serena Pasqua a tutti

Caponio Anna e Domenico

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.