Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

L'ex Sindaco Lionetti critica l'Amministrazione Di Medio

lionetti al vittoria

Dall'ex Sindaco di Cassano delle Murge, Vito Lionetti, riceviamo e pubblichiamo.

 

 

Così come è accaduto per le rotonde anche il progetto del parco giochi di via cap. Galietti è stato completamente stravolto. E il problema non è solo il taglio degli alberi che si poteva tranquillamente evitare, se si fosse realizzato il progetto originale, che tra il definitivo e l’esecutivo ha cambiato totalmente “pelle”. É la visione di una città a misura d’uomo che è venuta meno. 

Concentrare l’attenzione solo sul taglio degli alberi può essere riduttivo e far perdere di vista il vero problema. Il titolo del bando a cui la mia amministrazione partecipò ottenendo un finanziamento di 400 mila euro si chiama periferie aperte. Che non significa solo togliere la recinzione al nuovo parco. Ma significa connettere il quartiere Sacro Cuore con il centro urbano attraverso un percorso di mobilità sostenibile: persone che raggiungono il nuovo parco giochi a piedi o in bicicletta in tutta sicurezza. Per questo il progetto prevedeva di rendere via Galietti a senso unico e dotata di una pista ciclabile, marciapiedi allargati, sistemati e ombreggiati. Tutto questo è stato eliminato. Niente pista ciclabile. Niente senso unico.  Niente alberi. La periferia rimane periferia. Nessuna integrazione urbana; problematiche socio culturali del quartiere irrisolte. 

Ed è solo l’inizio.

Prima o poi prenderà corpo la malsana idea di abbattere il plesso scolastico “Regina Elena” per realizzare al suo posto aree a parcheggio. Noi volevamo allargare piazza Rossani per creare un parco giochi più grande e attrezzato, collegato con il nuovo parco, in modo da favorire “l’invasione” di tutta questa parte della città di bambini e famiglie. Ci ritroviamo l’invasione delle macchine. Un inquietante salto indietro nella storia locale ai tempi in cui si abbattevano, nell’indifferenza più totale, edifici di grande rilevanza storica e culturale: la torre normanna, l’isola di S. Chiara, l’edificio Conte di Torino e via distruggendo. 

D’altra parte, cosa aspettarsi da una amministrazione abusiva che opera in presenza di un grandissimo conflitto di interesse che riguarda il Sindaco? Ogni cittadino di questa città dovrebbe chiedere conto di come e quando la nostra comunità rientrerà in possesso di una somma vicina ai cento mila euro che gli spettano a seguito di sentenze della magistratura. Somma da destinare a servizi per la cittadinanza e di cui oggi nessuno se ne sta occupando proprio per il conflitto di interesse. Quando da Sindaco ho cercato di fare gli interessi della comunità operando secondo quello che legge mi imponeva sono stato attaccato e trascinato in tribunale. E come è noto questa vicenda ha contribuito anche alla fine prematura della mia amministrazione per la complicità di chi pur facendo parte della mia maggioranza operava per interessi altrui. 

Anche l’indifferenza e il silenzio rendono complici. 

 

 

Commenti  

 
#24 pippucc 2018-10-03 09:09
è vero che la di medio non sta facendo nulla per il paese e anche lionetti ha fatto la stessa cosa e oggi sta criticando
come si dice un detto u bove disce chernut ao ciucc
 
 
#23 ale g. 2018-09-27 08:15
nooooo Sig. Grazio per favore non lo faccia, altrimenti farò lo sciopero della fame, "io" loro no.......
 
 
#22 x spinelli 2018-09-26 15:11
Lei non è affatto ben informato sulle vicende della rotonda.
 
 
#21 Spinelli Vito Grazio 2018-09-26 13:14
Non si preoccupi, lei mi fa compagnia nel non farne una buona, che poi il buona è a suo giudizio, quindi non oggettivamente. Io non continuerò, lei se vuole tenti ancora, magari riesce a farlo!
 
 
#20 ale g. 2018-09-26 11:25
Nooo... per carità, non si tiri indietro, continui a farlo, vedrà che prima o poi una giusta la farà. Forse.
Buona giornata a Lei.
 
 
#19 Spinelli Vito Grazio 2018-09-26 10:21
Egregio Ale G, dato che si riferiva e riferisce a me, le do una notizia, non avevo nessuna intenzione di scrivere, né per me né per nessun altro, sebbene le abbia già detto più volte che io scrivo per me stesso esprimendo quello che è il mio pensiero. Però lei mi ha tirato in causa, accusandomi ed etichettandomi, quindi credo fosse legittimo il mio intervento. Stia tranquillo, non scriverò più, lascio a lei il ruolo di difensore del suo beniamino e mi precludo il diritto di esprimere il mio pensiero.
Buona giornata a tutti
 
 
#18 ale g. 2018-09-26 08:00
Non avevo dubbi sul suo intervento.
 
 
#17 ok ma... 2018-09-25 17:03
ok ma la Di Medio i soldi li ha restituiti o no? perché se non procede (ne nei suoi confronti, ne dei suoi amici" il conflitto di interesse c'è eccome!
 
 
#16 Spinelli Vito Grazio 2018-09-25 13:56
Egregio Ale g,tengo nuovamente a ribadire che non sono il difensore di nessuno se non di me stesso,ho dei dubbi al suo riguardo,ma non indugio su certe chiacchiere.Forse la sconcerterá,ma neanche a me è piaciuto e ho ritenuto accettabile la mattanza degli alberi.Riguardo alle variazioni del progetto io personalmente se ritenessi che lo stesso abbia perso lo spirito e lo scopo di attuazione,prenderei i dovuti provvedimenti,tra cui rivolgere formale denuncia o segnalazione a chi ha giudicato lo stesso meritevole di finanziamento,anche perché(a mio parere) qualcun'altro non ne ha potuto beneficiare, fare chiacchiere,su giornali, social,a cosa serve se non a farsi pubblicità?L'utilità per i cittadini dov'è?Dopo questo non si risolve certo il problema.Mi sento però di dire che per periferie non si deve ritenere solo il rione Sacro Cuore,ma tutte quelle zone che non sono di interesse politico e non bisogna andare nei borghi,che ne hanno necessità tra l'altro,ma restare nel paese.Per integrare il tutto non si deve ricorrere a mega progetti,ma basta poco,cosa non sta a me dirlo perché non è compito mio,sebbene ho idee.
Comunque a conclusione,voglio ricordare che nessuno può ergersi ad accusatore, perché nessuno é lindo da colpe,vecchie amministrazioni e attuale amministrazione, ma sento il bisogno di ricordare alla precedente amministrazione che ora accusa sul Sacro Cuore,che lì ha anche una bella colpa,riguardo l'azione legale espropri per la rotatoria,quindi spese legali e conseguente nuova procedura espropriativa e nuovo pagamento per lo stesso esproprio.
Da cittadino inviterei la allora amministrazione e l'attuale a dare delucidazioni oggettive e non secondo le proprie opinioni,alla cittadinanza,sulla questione e anche sul progetto in oggetto.
 
 
#15 Lucy 2018-09-25 07:25
Mi auguro che il parco sia ombreggiato e non come il giardino pubblico di piazza Garibaldi dove non si può passeggiare x sole.
 
 
#14 Pulo 2018-09-24 21:04
Lionetti non ti allargare troppo che i fallimenti e le sciocchezze della tua amministrazione sono ancora recenti e le ricordiamo ancora bene.
Ricordo ancora i tuoi assessori che mangiavano la focaccia con gli uffici.
O gli assessori nullafacenti di partito.
 
 
#13 volavolavola 2018-09-24 19:46
al di là di questa o di quello i punti sollevati sono sconvolgenti e vanno risolti una volta per tutte
 
 
#12 Peppin 2018-09-24 18:19
cittadini diamoci una svegliata questo é uno dei tanti paesi italiani cosí detti dei magna magna
 
 
#11 lagogem. esiste risp 2018-09-24 15:26
non è periodo di votazioni il 2021 torneranno a preoccuparsi di voi
 
 
#10 lagogemolo esiste ? 2018-09-24 14:54
Carissimi Amministratori , vorrei ricordarvi di una realtà che appartiene al Comune di Cassano Lagogemolo , da voi tutti dimenticato . Abbiamo da anni il problema della condotta idrica che gestisce centinaia di ville unico gestore e continua mancanza di acqua . La zona e degradata totalmente andare li e come fare un safari in Africa col gippone , case abbandonate ruderi , cani randagi , furti continui non ci sono controlli . Peccato gestita da politici capaci poteva essere una bella zona turistica . Il giorno 30/09/2018 facciamo assemblea ore 9 in Saletta pane & co. Via Scaletta Zona Industriale , se esiste un politico Cassanese che rispetta i cittadini che pagano le tasse e ama il suo paese e ben venuto con noi
 
 
#9 ale g. 2018-09-24 14:08
Adesso aspettiamo con ansia l'arringa dell'avvocato difensore. Della Dimedio s'intende.
 
 
#8 Totò 2018-09-24 13:35
"In questo manicomio vedo cose da pazzi"
 
 
#7 Mary 2018-09-24 13:09
Io mi chiedo se sia possibile rendere pubblica la variante che è stata apportata al progetto originario. L'ing Del Re era presente nella vecchia giunta che ha approvato il progetto, ma lo è anche ora come consigliere di minoranza. Possibile che lui non ne sappia niente? Voglia cortesemente informare i cittadini che, a quanto pare, sono sempre gli ultimi a sapere.
 
 
#6 Lettore 2018-09-24 12:42
I dubbi sollevati da Lionetti sono legittimi: lil nostro sindaco ha pagato o no? Se no, che aspetta? Anche lei ha fatto una bella rinuncia alla eredità come Montedoro?
 
 
#5 renato 2018-09-24 11:51
Questo è il paese dei balocchi. Anzi no, degli allocchi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI