Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

La replica di Murgia Enjoy alla Consulta delle Associazioni

Cassano copy

 

Opportunità negate per Murgia Enjoy: le prove!

In riscontro all'articolo pubblicato a firma del neo-Direttivo della Consulta delle Associazioni, ben conoscendo il ruolo della Consulta, preciso che il ricorso all'opinione pubblica, con il tramite delle testate giornalistiche, si è reso necessario in mancanza di risposte alle mie proposte ed alle mie comunicazioni e non certo finalizzato a mettere in dubbio l'operato della Consulta.
Come precisato nelle proposte associative, l'erogazione di un contributo non rappresentava una conditio sine qua non ma sembra che si voglia strumentalizzare quella precisazione senza della quale, in caso di disponibilità di fondi, l'associazione si sarebbe trovata automaticamente esclusa.

 

 
Ma se la Consulta ritiene opportuno entrare nel merito delle opportunità offerte alle associazioni mi vedo costretto a rendere pubblica una mail che ancora non ha ricevuto risposta indirizzata anche al Direttivo:
 
Mailaconsulta copy
 

Non è questo un valido e provato contraddittorio a quanto affermato nell'articolo dalla Consulta che non ha mai fornito una risposta né coordinato le Associazioni per lasciar spazio anche all'associazione Murgia Enjoy che nella mail aveva chiesto la disponibilità del palco proponendo un evento a COSTO 0?
O forse l'opera di sensibilizzazione sull'ambiente e gli argomenti che sarebbero stati trattati (ambiente, randagismo, turismo, ecc.) sarebbero risultati scomodi per qualcuno tanto da chiedere di ignorare la proposta?

Probabilmente il Direttivo ignora che anche in Agosto l'associazione ha presentato una proposta chiedendo un supporto economico. Si è trattato dell'unica proposta su tante che ha ottenuto una risposta dall'amministrazione comunale che ha precisato l'impossibilità di sostenere economicamente l'associazione. Tale evento, però, l'associazione è riuscita ugualmente a svolgerlo con il patrocinio gratuito dell'ente proprio come vi era la concreta possibilità che sarebbe riuscita a proporre altre iniziative per il Natale cassanese.

Forse il neo-Direttivo, o il suo Presidente, erano assenti quando, proprio in un evento pubblico organizzato dalla scrivente associazione svoltosi prima delle votazioni, una rappresentanza dell'attuale amministrazione aveva preso l'impegno di offrire pari opportunità (assegnazione dell'uso dei locali, erogazione di contributi, ecc.) a tutte le associazioni?

E' sicuro che tutte le iniziative tenutesi dall'insediamento della nuova amministrazione si sono svolte senza alcun contributo economico? 
Perché non vengono rendicontate pubblicamente ed in maniera trasparente le spese o le eventuali erogazioni dei due cartelloni dell'estate cassanese e delle festività natalizie anche con il tramite delle testate giornalistiche locali lette dai contribuenti?
Perché non vengono rese pubbliche tutte le altre proposte avanzate dalle varie associazioni con relative richieste di contributi?

In quanto all'avviso sul doposcuola, pur avendo già precisato in una mia comunicazione che comprendevo la difficoltà del Presidente di contattare tutti i Presidenti delle Associazioni, dato il numero delle associazioni ed i tempi ristretti, conferma la Consulta, quindi, essere palesemente FALSA la dichiarazione rilasciata in un precedente articolo che riportava testualmente: "Aggiungiamo che, nonostante i tempi risicati, l’avviso pubblico è stato debitamente pubblicizzato dal presidente della Consulta delle associazioni, Douglas Rambukwella, il quale ha inviato via mail l’avviso pubblico alle associazioni avvisando personalmente uno ad uno i relativi presidenti."? 
Prima di prestarsi ad interpellare i Presidenti delle Associazioni, il Direttivo o il Presidente non hanno fatto notare la stranezza di un avviso che di fatto non lasciava la possibilità di partecipare se non ad associazioni già "pronte" lasciando spazio a supposizioni di vario tipo?
Il Direttivo della Consulta non si è accorto che delle Associazioni che hanno partecipato all'avviso pubblico sul doposcuola solo una è iscritta alla Consulta?

Dispiaciuto per i bambini cassanesi e per i commercianti che avrebbero potuto trarre vantaggio da nuovi visitatori, comunico che l'attività associativa che prevedeva la discesa della Befana si è ugualmente svolta e con grande successo in quel di Toritto e che l'attività di sensibilizzazione, che avrei gradito si fosse svolta sul palco offerto dall'amministrazione cassanese, si terrà a breve a Matera in occasione della presentazione ufficiale del Calendario associativo 2018. 
Concludo ricordando che ho sempre offerto la disponibilità gratuita mia, dei soci e dell'associazione tutta, di cui ho, ad oggi, l'onore di essere Presidente e che non ha MAI fruito di un contributo a carico dei contribuenti cassanesi, ma ho pur precisato che se ci sono opportunità è bene che tutte le associazioni possano fruirne senza favoritismi o preclusioni.
Forse quei locali assegnati ed inutilizzati avrebbero realmente una utilità e tutte le associazioni, se vedessero più trasparenza, si sentirebbero invogliate ad impegnarsi per Cassano!

 

- - - - - - - - - - -

 

In una piazza gremita di bambini e di curiosi si è calata dal palazzo "Stella", in Toritto, la Befana omaggiando dolci doni a tutti i bambini che ne hanno atteso impazienti l'arrivo incitandola a scendere con le loro voci.
La manifestazione, tenutasi al termine della premiazione dei bellissimi presepi esposti nel centrale palazzo torittese durante il periodo natalizio, proposta dall'associazione culturale "Murgia Enjoy" per la gioia dei bambini e propagandata con un comunicato associativo a decine di testate giornalistiche, si è svolta grazie all'importante e consolidata collaborazione della locale Pro Loco, sempre attiva sul territorio, ed allo sponsor "Pizzeria Bar Del Parco" che ha offerto ben otto chili di caramelle e cioccolate.
Splendidamente accolta da una rappresentanza dell'amministrazione comunale torittese, i soci Murgia Enjoy hanno ringraziato per la conclamata disponibilità ad accettare le proposte finalizzate a promuovere e valorizzare il territorio torittese meritevole dell'impegno dell'associazione.
Al termine della manifestazione soci e familiari dell'associazione hanno potuto gustare le prelibatezze locali sapientemente preparate dalla "Braceria Caputi" in un pranzo offerto dalla locale Pro Loco.
Oltre a "L'anello della Sentinella", che quest'anno giunge alla sua quinta edizioni, altre iniziative associative saranno proposte al fine di far conoscere il territorio torittese, un'accogliente cittadinanza di circa 8500 abitanti e le valide realtà commerciali, sicura dell'apprezzamento dell'impegno dell'associazione.
L'album completo dell'attività al link: https://www.facebook.com/leonardo.losito.77/media_set?set=a.10213434316644891.1073742090.1609369113&type=3.

 

2 copy

 

Commenti  

 
#35 Lettore53 2018-01-10 17:17
Ho letto della vicenda dal primo articolo. Era sufficiente che la Consulta smentisse l'articolo del Sindaco. Ora si scoprono altre irregolarità oltre quella dell'avviso del doposcuola. Non c'è nessuno che prende provvedimenti?
 
 
#34 Associazione 2018-01-10 13:40
Sull'irregolarita' di quell'avviso e di altri favoritismi non ci sono dubbi. Peccato che pochi abbiano il coraggio di parlare.
 
 
#33 sdr 2018-01-10 11:59
Garofalo, Farfallina… tizio, caio, sempronio… alias e pseudonimi di una persona che si autoreferenzia nella sua guerra contro il mondo.
 
 
#32 Prof. Garofalo 2018-01-09 13:46
Prove schiaccianti ben argomentate che evidenziano gravi mancanze. Ma l'amministrazione dov'è?
 
 
#31 Addio Cassano 2018-01-09 00:21
Ormai è morto tutto, campa solo il favoritismo e non vi lamentate. Il pesce puzza dalla testa.
 
 
#30 Pasqualino 2018-01-08 16:53
Fottitene dei commenti del solito invidioso e facci conoscere la verità
 
 
#29 Farfallina 2018-01-08 14:34
Sono stata a Toritto e alla manifestazione MurgiaEnjoy hanno partecipato moltissimi bambini accompagnati dai genitori, è stata una bella iniziativa e i torittesi hanno apprezzato tantissimo, non capita tutti i giorni che si vede scendere dalla torre la befana e distribuire un sacco enorme di caramelle, tutte gratis. Questa cosa si poteva fare tranquillamente a Cassano! Ma come al solito queste belle iniziative vengono cestinate! IO da mamma non posso sempre portare il mio bambino fuori Cassano per vedere certe manifestazioni, cercate di comprendere...
 
 
#28 sdr 2018-01-08 11:44
Io distruttivo? E Losito invece cosa costruisce? Cosa semina? Con il vostro apporto...

Non vi piace l’anonimato? Nemmeno a me, ma qui è permesso scrivere in forma anonima e me ne avvalgo come qualche altra decina di cittadini.
Se non vi piace eliminate l’anonimato.
 
 
#27 Lagogemolo 2018-01-08 10:44
Nessuno però che risponde a queste domande. Da anni paghiamo tasse per le festicciole di paese fra amici e i borghi abbandonati
 
 
#26 sdr 2018-01-08 09:15
Cara Redazione, leggo della censura fascista. Voi come la chiamate quella alla quale sono stato sottoposto io quando ho scritto i miei commenti sul Natale e sono stato invitato da voi ad esporre gli stessi commenti sui social? Potevate dirlo anche a questo signore che notoriamente ormai passa il tempo a gettare fango su bravi concittadini, su associazioni, su istituzioni utilizzando (male) gli strumenti di comunicazione che gli permettono liberamente di scrivere senza freni. Bontà dell’informazione del nuovo millennio. Qualche anno fa quando il web non esisteva costui non avrebbe avuto voce. Bei tempi quelli in cui bisognava lavorare sodo per creare movimenti di opinione. E dal momento che a costui date ampio spazio (ovvero pubblicate tutto ciò che invia) qualcosa di anomalo esiste: non si tratta di censurare, si tratta di far capire a questo signore che esiste un limite del buon senso, oltre che etico e morale, che lui supera costantemente e gli si permette di fare su queste pagine dove non ha freni e limiti.

Notevole infine la caduta di stile della lapide in cui offende ed insulta un intero paese. Anche questa la condividete senza avere un minimo di disgusto?

LA REDAZIONE

1. Non tutto ciò che arriva presso la casella di posta della redazione viene pubblicato. Può non crederci ma è così. E ciò vale anche per questa associazione e per il sig. Losito.

2. Una cosa sono le critiche anche dure ma con un minimo di fondatezza, altro le opinioni distruttive, come le sue.

3. Il sig. Losito e la associazione sono identificate e conosciute. Lei no: si nasconde dietro un (falso) anonimato. Dunque le cose hanno un valore diverso.
 
 
#25 Vigilantes notturno 2018-01-08 00:53
Bravo, si vede la tua onesta: tanti eventi e mai da parassita
 
 
#24 Jo Per Raffy 2018-01-07 23:46
Ma allora mai nessuno ha messo soldi in tasca? MA VATTIN KE L'MBREGGH L SAPIM
 
 
#23 osservazione 2018-01-07 23:17
ma dove sta scritto che bisogna festeggiare per forza l'epifania come suggerisce l'associazione Murgia E.? da dove nasce questa consapevolezza che senza la loro iniziativa si sia perso qualcosa?
quale sarebbe il valore aggiunto?
qualcuno me lo spiega? cioè i bambini passano in secondo piano quando ha bisogno del palco (destinato sopratutto a questi ultimi per concerti, recite e le rappresentazioni) per fare i suoi pseudoincontri propagandistici (che potevate e può fare sempre visto che gli spazi ed il tempo non ci manca) poi immediatamente sono di nuovo importantantissimi quando é lei a fare una manifestazione in piazza, ma per piacere, almeno sia sincero, le rode che quest'anno a cassano grazie ai commercianti, alla proloco, all'amministrazione e alla consulta c'è stato un natale come da anni non accadeva nel nostro paese, si poteva fare meglio? ovvio! ma per me é un grande inizio
 
 
#22 consiglio 2018-01-07 17:45
Caro Sig. Losito capisco bene il significato della lapide, che comunque ti squalifica eticamente,un consiglio sento di darti e fanne tesoro, contatta i rappresentanti di "reazione a catena" e prendi esempio di come si realizza qualcosa se veramente ci tieni a questo paese.
 
 
#21 azzeccagarbugli 2018-01-07 16:22
Quante storie!!! Se ci teniamo a mantenere viva la tradizione della Befana, cerchiamo di viverla all'interno della famiglia, come si faceva una volta, quando i bambini vivevano davvero questo momento magico, senza fronzoli e dimostrazioni del cavolo.
 
 
#20 xEr monnezza 2018-01-07 16:06
ma che stai a di!!ahahaha ma se nella consulta ci sta tutta l'opposizione della di medio, ma non dir fregnacce!
 
 
#19 Associazione 2018-01-07 16:03
Losí ma lo sai pure tu che hai chiesto i soldi e non ti sei fatto inserire per questo nel calendario perché dicesti che dovevi vedere se forse trovavi fondi..non li hai trovati e non ti sei fatto più vedere, devi essere onesto, la dovete finire di fare i mendicanti, si può fare anche senza chiedere denaro!!!
 
 
#18 Giggetto 2018-01-07 15:32
Non ce la facciamo più con questo personaggio. Ogni cosa è motivo di polemica. Pagine e pagine di questo sito dedicate al nulla più completo, ad uno che è alla ricerca di un palcoscenico, a un marionettaro che utilizza murge, natura, bambini, lapidi cimiteriali soltanto a consumo della propria esuberante ricerca di vanagloria. Mi rifiuto persino di leggere tutto l'articolo: ci hai seccato e basta. Ormai appena leggo il nome di quell'associazione ho un senso di ripulsa, di fastidio, come quei vicini che fanno i dispetti nel condominio pur di farsi notare dato che sennò sono il nulla pneumatico. E basta!
 
 
#17 MarioS 2018-01-07 14:27
hai scocciato!
 
 
#16 Mina 2018-01-07 14:25
eccolo il piagnucolone, anche oggi l'ha fatto l'assolo di pianto..e quindi alla fine della fiera? comunque la tua iniziativa non é stata accolta perché forse non piaceva, te ne vuoi fare una ragione?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI