Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

"Futuri amministratori locali: "sfruttate" le Associazioni!"

Filippo Panzarea

Fervono i preparativi e i movimenti delle varie compagini candidate alle prossime elezioni Comunali. Come fosse il matrimonio della unica figlia.

Tra proclami e programmi più o meno altisonanti, più o meno fattibili (dovuto al fatto, non tanto dell’impegno che ci sarà da parte dei futuri amministratori, ma dalle ristrettezze economiche in cui versano tutti i Comuni e dalle problematiche che si presenteranno di volta in volta) si sta procedendo, chi più speditamente chi più lentamente, verso il fatidico 11 Giugno.

Il mio auspicio è che, qualsiasi essa sia la lista vincente, i futuri amministratori tengano presente l’importanza delle Associazioni.

Associazioni che, in un passato sia recente che remoto, sono state, a mio modesto parere, spaccate da “preferenze” o “simpatie” dei vari amministratori di turno.

Se si considera che in un paese di circa 15.000 abitanti sono attive circa 50 Associazioni vorrebbe dire che ogni 300 persone è presente una Associazione.

Se si considera che ogni Associazione potrebbe avere, mediamente, minimo 30 soci iscritti vorrebbe dire che 1 persona su 10 fa parte di una Associazione.

Se si considera che un manipolo di persone nel Natale scorso ha dato un po’ di luce e vivacità alla Nostra Piccola Comunità immaginate cosa potrebbe fare l’insieme di tutte le Associazioni.

Le Associazioni sono linfa vitale per una Comunità.

Che operano in vari ambiti volontariamente e a costi a volte pari a zero.

Che sono costituite da persone piene di “voglia di fare” e che hanno a cuore lo sviluppo e la crescita, in qualsiasi ambito e settore esso sia, del Nostro Paese.

Persone che si impegnano e operano gratuitamente.

Allora sfruttate, cari futuri Amministratori, queste Risorse.

Lo dico da Presidente di una Associazione che da un decennio opera sul territorio in ambito sportivo.

Lo dico da Amministratore che da un decennio fa parte di una Associazione che opera in ambito sociale.

Lo dico da componente di Associazioni che hanno “voglia di fare“.

Allora Cari Futuri Amministratori ribadisco e insisto: ricompattate le Associazione, sfruttatele, spremetele e il  Paese crescerà e ritornerà a vivere.

Buona campagna elettorale a tutti.

 

Commenti  

 
#13 San Tommaso 2017-10-24 10:42
Aspettiamo il Natale, per vedere come saranno trattate le Associazioni che avanzeranno le loro (legittime) proposte di partecipazione, nonostante sia sacrosanto che "si impegnano e operano gratuitamente".
 
 
#12 Memento 2017-07-07 15:05
Alla luce dei commenti sul Festival delle Scalette, sono andato a rileggermi questo comunicato della lista vincente.
 
 
#11 Pensandoci bene 2017-04-21 11:20
Ormai in questo paese si passa da rifondatori del comunismo a repubblicani in un battito do ciglia. Riflettiamo
 
 
#10 ops 2017-04-21 08:20
Chiarisco: il mio intervento nr 9 è dedicato al sig. "Lettore" comm n 1 e 6. Scusate per la disattenzione... purtroppo è l'ansia che gioca brutti scherzi. Ciao
 
 
#9 ops 2017-04-20 21:48
Lei è un tipo piuttosto ansioso e se per lei l'ansia è una qualità della persona anch'io sono ansioso di sapere da lei cosa ha fatto di buono da quando calpesta il suolo di Cassano Murge. Su mi faccia un resoconto e resto anch'io in ansia di leggere qualcosa di buono, ma ne dubito molto.
 
 
#8 x panzarea 2017-04-20 18:22
Ma è una presa per i fondelli la sua?
Le associazioni sono state molto sfruttate, soprattutto dall'amministrazione nella quale ha militato lei.
Il risultato? Gelosie, spaccature, scioglimenti di alcune associazioni.
Le associazioni non cono composte da fessi ma da gente che si propone volontariamente di fare qualcosa di utile per la città: ma questo non significa necessariamente che lo debba fare gratis o di tasca propria o con il contributo dei pochi commercianti.
Chi verrà troverà porte chiuse. Soprattutto la sua Di Medio se avremo ancora la sventura di ritrovarcela al Comune.
 
 
#7 INSOLITO 2017-04-20 16:19
Filippo
non cadere nel tranello della provocazione. Hai fatto bene a rispondere in quel modo. Io ti conosco e so che sei una persona Pulita e Onesta. Perciò non cadere nelle trappole perché d'ora in poi strumentelizzeranno tutto ciò che dirai. Ciao
 
 
#6 Lettore 2017-04-20 14:57
Sig. Panzarea io le faccio delle domande e lei mi dà dell'ipocrita? Mi dia delle risposte. Qui. Sul giornale. Grazie.
 
 
#5 ops 2017-04-20 08:33
Sig. Filippo, non scendere nell'arena che qui stanno stutti con le unghie di fuori e si preoccupano se gli vai a sabotare i loro piani maldestri. Ho letto qualcosa su FB e mi son detto : ma guarda da che pulpito viene la predica..Ciao
 
 
#4 f.panzarea 2017-04-20 06:37
x lettore
buongiorno
a me non piace la polemica ne tantomeno l'ipocrisia. Quello che io possa aver fatto o tentato di fare, del quale è risaputo o non risaputo, quando ero consigliere e rispondere a tutte le domande che vorrà, non sapendo chi Lei sia e, ripeto, detestando gli ipocriti, se vuole potrò dirglielo personalmente guardandolo negli occhi perché Lei potrebbe essere solo una persona che vorrebbe iniziare una faziosa polemica specie se un "contestatore" della Di Medio. Pertanto se vuole delle risposte mi telefoni al numero 3453894140 oppure si informi dove abito e venga a trovarmi. Saluti e Buona Giornata.
 
 
#3 Cassanese68 2017-04-19 20:16
Mai visto Panzarea in Consulta della Associazioni. MAI.
 
 
#2 Joe 2017-04-19 13:57
Forza Inter.
 
 
#1 Lettore 2017-04-19 11:13
E lei quando era consigliere con la Di Medio cosa ha fatto per tenerle unite? Lei, quando era consigliere, cosa ha fatto per Cassano? E da quando non lo è, cosa ha fatto per Cassano? Lei che rappresenta una delle tante associazioni cassanesi, si è mai preoccupato di portare alla attenzione di chi governava (con lei o a Lionetti) i problemi delle associazioni? Attendo con ansia le risposte. Grazie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI